Spartacus/ Su Rete 4 il film con Kirk Douglas e Laurence Olivier, i riconoscimenti alla pellicola

- La Redazione

Spartacus, il film in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 7 dicembre 2016. Nel cast: Kirk Douglas e Laurence Olivier, alla regia Stanley Kubrick. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset_new
film

Spartacus è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 7 dicembre 2016, a partire dalle 16.50. Si tratta di una pellicola realizzata negli Stati Uniti d’America nel 1960, per la regia del grandissimo Stanley Kubrick: il soggetto è tratto dall’omonimo romanzo scritto da Howard Fast nel 1953 e la sceneggiatura è realizzata da Dalton Trumbo. Il film è stato prodotto e distribuito nelle sale cinematografiche e nel mercato dell’Home Video dalla Universal, la fotografia è stata curata da Russell Metty, il montaggio è stato gestito da Robert Lawrence, Robert Schulz e Reed Chulack mentre le musiche della colonna sonora sono state scritte da Alex North. Rientra nel genere kolossal a quel tema molto in voga ed ha raccolto diversi riconoscimenti tra cui 4 premi Oscar per il Miglior Attore non protagonista a Peter Ustinov, la Miglior Fotografia a Russell Metty, la Miglior Scenografia e i Miglior Costumi. 

Spartacus è il film in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 7 dicembre 2016 alle ore 16.50. Una pellicola di genere storica realizzata negli Stati Uniti d’America nel lontano 1960 per la regia del grandissimo Stanley Kubrick. Nel cast ci sono tantissimi attori molto famosi soprattutto nei decenni passati come Kirk Douglas, Laurence Olivier, Jean Simmons, Charles Laughton, Peter Ustinov, John Gavin, Nina Foch, Tony Curtis e John Ireland. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Ci troviamo nell’attuale territorio della Libia nel corso del primo secolo prima della nascita di Cristo. Sulle montagne di questo territorio nord africano ci sono diversi schiavi alle prese con i lavori forzati nelle miniere romane tra cui uno di origini trace di none Spartaco (Kirk Douglas). Un giorno Spartaco si rende protagonista di un episodio di ribellione per cui viene bloccato dalle guardie ed incatenato a un enorme masso dove viene esposto ai potenti raggi solari senza riparo e ne acqua, come dimostrazione di intolleranza verso questi gesti. Qualche ora più tardi nei pressi delle minieri vi approda il noto mercante ed addestratore di gladiatori, Lentulo Batiato (Peter Ustinov) il quale gestisce un’apposita scuola ubicata a Capua nell’attuale regione italiana della Campania. Batiato è alla ricerca di nuovi elementi da inserire nella sua scuola e dopo aver osservato con attenzione gli schiavi presenti decide di prendere con sé l’indomabile Spartaco nonostante il capo delle guardie le faccia presente come esso sia poco avvezzo alle regole. Batiato però non vuole sentire ragioni per cui lo acquisto e lo porta con sé a Capua dove per Spartaco ha inizio un duro periodo di addestramento alla lotta in previsioni di spettacoli gladiatori magari nell’immenso Colosseo di Roma. Durante questo periodo Spartaco si innamora della schiava Varinia che gli era stata concessa per soddisfare i suoi ‘bisogni sessuali’. Spartaco essendo di animo nobile ha voluto rispettare la donna innamorandosene. Il capo delle guardie dei gladiatori essendosi accorto di tutto questo ha deciso di prendersi gioco di Spartaco facendo in modo che i due non si possano più incontrare. L’amore nei riguardi di Varinia infonde nell’animo di Spartaco nuove energie che gli permettono di superare brillantemente diverse prove fisiche che lo fanno diventare in breve tempo uno dei migliori gladiatori della scuola. Un giorno nella scuola vi arriva il potente senatore Crasso (Laurence Oliver) che pagando una ingente somma di denaro ottiene un combattimento a morte tra Spartaco ed un potente gladiatore di nome Draba. A vincere è quest’ultimo ma invece di uccidere Spartaco si scaglia contro i potenti romani con le guardie che lo bloccano uccidendolo. Il giorno seguente Spartaco essendo rimasto sconvolto dal comportamento del compagno e dall’acquisto dell’amata Varinia da parte di Crasso mette in atto una incredibile ribellione che gli permetterà di liberare tutti riunendo poi in tutta Italia un enorme esercito di gladiatori con il quale sarà ad un passo dal far cadere il potere di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori