LA PROVA DEL CUOCO/ Puntata 17 febbraio 2016: come sfilettare il branzino, la pizza di patate con prosciutto e formaggio di Anna Moroni

- La Redazione

La prova del cuoco, la puntata del 17 febbraio 2016: come sfilettare al meglio il pesce branzino e la pizza di patate con prosciutto e formaggio preparata da Anna Moroni

la-prova-del-cuoco
La prova del cuoco: estrazione di Lotteria Italia

Antonella Clerici è pronta a tornare al timone di una nuova puntata de La prova del cuoco anche oggi, giovedì 18 febbraio 2016, a partire dalle 12.00: in attesa di scoprire quali consigli daranno oggi gli chef del programma che si occupa di cucina, rivediamo le ricette spiegate ieri e quello che è successo all’interno della trasmissione. L’almanaco di Antonella viene seguito dai provini in diretta con Anthony Genovese, che spiega che oggi è una giornata molto allegra. Il cuoco si prepara quindi a giudicare le pietanze, ma prima spiega che si sta indicando su di lui, in quanto egli cambia sempre il tipo di prova che deve essere effettuato. La prima concorrente proviene da San Benedetto del Tronto, e si chiama Sabrina Tuzzi: la ragazza, molto emozionata, spiega che ha trentuno anni e che si prepara a superare la prova. Una prova assai complessa: si tratta della sfilettatura del pesce branzino, che dovrà essere cotto in padella con contorno carciofi. La scelta del coltello risulta essere perfetta ed il giudice spiega che sembra essere brava: la lama deve essere molto sottile e permettere di far sentire la spina del pesce. Il cuoco spiega che bisogna sempre prestare attenzione a non tagliarsi, cosa che accade spesso: la concorrente spiega che lo salterà in padella coi cipollotti.

Due errori durante la cottura: il primo di essi consiste nella cottura lato carne, che deve essere evitato, visto che bisogna cuocere prima la pelle e poi la carne. Anthony spiega che bisogna girare il pesce solo alla fine. Il secondo errore consiste nell’aver messo troppo olio e aver lasciato la lisca centrale del pesce. Marco Cefalo, di ventiquattro anni di Napoli è il secondo concorrente: egli dovrà preparare lo zabaione caldo con dei buoni biscottini. Solo un biscotto dovrà essere scelto: il concorrente spiega che ha fatto uno stage a Copenaghen e chiede se può usare la frusta elettrica, cosa che viene negata dal giudice. Durante la preparazione, Marco versa troppo zucchero ed il cuoco spiega che questo non è stato pesato. Come tipo di biscotto, viene scelto il Cantuccino Fiorentino: troppi errori però per poter essere promosso a pieni voti. Lo zabaione non viene apprezzato dal cuoco, il quale però spiega che si sente buono e per questo decide di salvare e rivedere il ragazzo. La ricetta di Hiro Shoda è una sorta di budino a base di brodo e soprattutto di pesce: il cuoco mostra, con attenzione, tutte i vari ingredienti che risultano essere necessari per la preparazione, sottolineando che bisognerà cuocere il tutto a vapore. Il nome è molto complesso e crea diversa ilarità: Antonella Clerici spiega che sicuramente finiranno nei nuovi mostri a causa di questa particolare ricetta. Anna Moroni prepara invece la pizza di patate con prosciutto e formaggio, spiegando che utilizzerà il Fior di latte ma che fontina ed altri formaggi sono ideali. Anche Antonella collabora nella preparazione della pizza: la mozzarella viene tagliata dalla conduttrice ed anche le varie patate vengono schiacciate da lei. Dopo la preparazione del piatto, Antonella spiega che deve copiare la ricetta perché ottima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori