LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 22 febbraio 2016: tataki di tonno affumicato, torta arrotolata di crepes salate e le polpette alla cacciatora

- La Redazione

La prova del cuoco, le ricette puntata 22 febbraio 2016: tataki di tonno affumicato con uovo e bottarga, torta arrotolata di crepes salate e le polpette alla cacciatora di Anna Moroni

la-prova-del-cuoco
La prova del cuoco: estrazione di Lotteria Italia

Il piccolo schermo di Rai 1 manderà in onda anche oggi, martedì 23 febbraio 2015, un nuovo appuntamento con La prova del cuoco, il programma dedicato alla cucina condotto da Antonella Clerici. In attesa di scoprire quali ricette verranno presentate a mezzogiorno, diamo uno sguardo ai consigli che i cuochi hanno dato ieri, 22 febbraio 2016. Hiro Shoda arriva direttamente dal Giappone e propone una ricetta unica, sostenendo che questa permetterà di poter iniziare, nel migliore dei modi, la settimana. Questa ricetta è il tataki di tonno affumicato con uovo e bottarga: Hiro spiega che il tonno deve essere preparato con molta attenzione, dato che questo deve essere prima posto in una ciotola con acqua e sale. Dentro al recipiente deve rimanere per almeno mezz’ora: successivamente, il tonno deve essere affumicato o semplicemente, come spiega Shoda, cosparso di sale affumicato. Tutte le varie verdure devono essere semplicemente pelate, mentre il tonno marinato con olio e cipolla e le uova messe a bollire in acqua, per trenta minuti, a sessantacinque gradi. Il cuoco spiega che anche la temperatura deve essere precisa o poco inferiore ad essa, ricordando che bisognerà aumentare di qualche minuto il tempo di cottura. Hiro prosegue con la cottura del tonno, che deve essere cotto nella piastra rovente per qualche minuto: le verdure, cotte nella marinata del tonno, devono essere poste come contorno al pesce, che deve essere messo sul piatto ed accompagnato da succo di limone.

Torta complessa e gustosa quella di Natalia Catellani, che prepara la torta arrotolata di crepes salate. La pasticcera spiega che, per una buona torta occorre preparare delle buone crepes: tutti gli ingredienti che le compongono, ovvero uova, farina, yogurt, sale e pepe nonché olio, devono essere posti in un mixer e frullati assieme, finché non si ottiene un composto senza grumi ma non troppo liquido. Natalia spiega poi che, per cuocere le crepes, sarà opportuno scaldare una placca da forno per dieci minuti e adagiare l’impasto delle crepes a piccole dosi. Queste devono essere cotte un minuto nel fondo del forno ed uno sopra: una volta pronte, queste devono essere lasciate a riposare. Il ripieno è composto da ricotta e erbe aromatizzate: il suddetto deve essere posto in ogni singola crepe. Ognuna di essa deve essere arrotolata e la parte in eccesso delle crepes deve essere tagliata. La cuoca adagia le crepes in una tortiera imburrata e prepara una crema di uova e panna, che deve essere messa posta sulla torta, la quale dovrà essere cotta in forno per mezz’ora a duecento gradi, finché le crepes non si uniscono perfettamente.

Anna Moroni prepara le polpette alla cacciatora, ricetta per la quale richiede la collaborazione della conduttrice, come suo solito fare. Il pane deve essere imbevuto nel latte per circa quindici minuti e successivamente strizzato: questo ingrediente deve essere lavorato assieme alla carne macinata finché non si ottiene un composto che risulta essere unico. Mentre si impastano questi ingredienti, Anna aggiunge le uova, il parmigiano grattugiato e l’aglio: la cuoca spiega che questo ingrediente potrebbe essere anche assente. Le polpette devono essere accompagnate anche dalla scorza di limone: una volta preparate, bisogna mettere a scaldare un filo d’olio d’oliva e bisogna friggere, per qualche minuto, le suddette polpette. Quando esse sono dorate, bisognerà mettere in un recipiente con carta da cucina. Per la salsa, Anna usa aceto, vino bianco, aglio e rosmarino: la salsa deve bollire e quando abbastanza calda, si devono aggiungere le polpette. Volendo, la salsa può essere preparata anche usando zucchero e cetrioli tagliati a cubetti: importante aggiungere, poco prima che la cottura termini, il pepe ed il sale, in maniera tale che la ricetta abbia un sapore deciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori