CHI TROVA UN AMICO TROVA UN TESORO/ Su Rete 4 il film con Bud Spencer e Terence Hill. Trailer e diretta streaming (oggi, 25 febbraio 2016)

- La Redazione

Chi trova un amico trova un tesoro, in onda stasera 25 febbraio 2016 su Rete 4, a partire dalle ore 21,15. Un film che narra di una mappa che guida a un tesoro nascosto in un’isola.

mediaset
La prima serata Mediaset di oggi

Rete 4 manderà in onda alle 21:15, dunque fra pochissimo, il film commedia “Chi Trova Un Amico Trova Un Tesoro”, con Terence Hill, Bud Spencer, John Fujioka, Sal Borgese, Herb Goldstein. Vediamo ora cosa possiamo scoprire dal trailer del film che ci darà un’idea della trama: I due protagonisti si ritrovano assieme su una nave, anche se Charlie doveva essere solo: Alan gli spiega che, finalmente, sono giunti sull’isola del tesoro. Questa particolare diceria non fa altro che rendere felice Charlie, ma questa è destinata a durare ben poco, dato che Alan gli spiega che la mappa è stata disegnata da suo zio, colpito da una meningite acuta. Tale situazione non fa altro che complicare la situazione, finché i due non si accorgeranno che, sull’isola che credevano fosse deserta, sono in compagnia di tantissime altre persone native del luogo. Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a Rete 4, cliccando qui. Ecco il trailer con la trama.

Scopriamo qualche notizia interessante sulla pellicola in onda oggi su Rete 4 alle ore 21,15, ‘Chi trova un amico trova un tesoro’. Questo film è il dodicesimo dei 16 film interpretati dalla coppia Bud Spencer e Terence Hill. La coppia per i loro film di solito predilige le colonne sonore realizzate dagli Oliver Onions, mentre in questo caso la colonna sonora è dei fratelli La Bionda. Il brano principale del commento musicale è Movin’ cruisin’, eseguito dai The Fantastic Oceans. La marmellata Puffin che nella finzione Bud pubblicizza, anche se inesistente è diventata realtà ad opera di una ditta in Germania, che hanno adottato il logo e il motto del film. Il nome dell’isola è di fantasia.

Questa sera, giovedì 25 febbraio, alle 21.15 su Rete 4 va in onda “Chi trova un amico trova un tesoro”, film del 1981, diretto da Sergio Corbucci. I protagonisti del film sono Terence Hill e Bud Spencer. Fanno parte del cast anche John Fujioka, Sal Borgese, Herb Goldstein. 

Alan (Terence Hill) non fa altro che giocare alle corse dei cavalli, utilizzando non soldi suoi, dal momento che non ne ha, bensì quelli risparmiati a fatica da suo zio Brady. Quest’ultimo ormai da anni non fa che raccontargli di un fantomatico tesoro, celato da qualche parte su un’isola deserta. Charlie invece è un marinario pronto a partire per una crociera, da solo, al fine di pubblicizzare una famosa marmellata, la Puffin. Alan è al porto in fuga dai tanti strozzini che lo vorrebbero morto. Salta sulla prima barca che vede, quella di Charlie (Bud Spencer), e incautamente salpa insieme a lui. Sfrutta la situazione a suo vantaggio, dirottando la barca con una monetina sotto la bussola magnetica. Il resto del viaggio lo passa nascosto, rubando un po’ di cibo a Charlie. Questi però non impiega poi molto nel rendersi conto di non essere da solo. Ovviamente s’infuria non poco nel vederlo, gettandolo anche in mare. Alla fine però si rende conto di non poterlo uccidere, e così si arriva a una tregua. Tutto però cambia quando Charlie trova la monetina, scoprendo dunque che Alan lo ha spedito da tutt’altra parte rispetto alla sua rotta originaria. Nuovo scontro tra i due, che stavolta precipitano entrambi in mare aperto. La barca è irrecuperabile, ma per fortuna sono già arrivati nei pressi dell’isola del tesoro, che decidono a quel punto di raggiungere a nuoto. Questa però non è disabitata. Ci vive una tribù indigena, governata da Mama e Anulu (Sal Borgese), madre e figlio. Prima di poter essere accolti occorre superare una prova. Il babbeo Anulu infatti ha uno scontro fisico con Charlie, che lo batte facilmente. Ben presto però si rendono conto che gli indigeni non sono pericolosi e anzi soffrono di attacchi da parte di pirati, che rapiscono donne e uomini prestanti. Charlie e Alan rappresentano l’arma a sorpresa della tribù e, a suon di mazzate, mettono in fuga i nemici. A questo punto, ritrovandosi sull’isola citata più volte dallo zio di Alan, la coppia decide di mettersi alla ricerca del tesoro, così da scoprire se fosse reale o soltanto una fantasia di un vecchio. Non passa molto tempo prima che scoprano l’esistenza di un antico forte giapponese nella parte più alta dell’isola. Il posto risale alla seconda guerra mondiale e ancora oggi viene difeso da Kamasuka (John Fujoka), un soldato che spara a chiunque provi anche soltanto ad avvicinarsi. Entrare è la parte più difficile, ma i due ci riescono grazie all’ausilio di un carrarmato nipponico, che hanno trovato ben celato nella fitta vegetazione. A questo punto il soldato si arrende e porta i due nei sotterranei, dove c’è il vero tesoro in contanti, per svariati milioni di dollari. Ecco arrivare gli strozzini di Alan in volo, catturati però dai due, aiutato da Anuli e Kamasuka. Grazie all’aereo possono tornare facilmente a casa. Il giorno dopo però Charlie, ancora arrabbiato per la storia della barca, corre a prendere i soldi, tentando la fuga senza Alan. Quest’ultimo però lo distrae facendolo salutare calorosamente da tutte le figlie di Mama. In questo modo riesce a salire sull’aereo. Poco dopo aver intrapreso il volo però il soldato li chiama per avvertirli che i pirati hanno liberato gli strozzini, terrorizzando il villaggio. Loro non hanno carburante per fare due viaggi e tornano indietro come possono, precipitando sul villaggio. Ne nasce una mega-rissa, che termina con l’arrivo della Marina americana, che nota un gran movimento sospetto sull’isola, e così si muove per indagare dalla vicina portaerei Forrestal, trovando inoltre anche il vecchio tesoro dell’esercito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori