Arrow 4/ Anticipazioni: Ray è ancora vivo? (puntate 6 e 5 febbraio 2016)

Arrow 4, anticipazioni puntata 5 febbraio 2016 su Italia 1: mentre Sara scappa e si mette sulle tracce di Thea per vendicarsi, nel passato Oliver incontra e conosce Constantine

05.02.2016 - La Redazione
ARROW_4
Arrow 4 in onda su Italia 1

Italia 1 trasmetterà settimana prossima un nuovo appuntamento con Arrow 4. Nel sesto episodio di questa stagione, originariamente intitolato “Lost Souls” vedremo Felicity rimanere scioccata scoprendo che Ray è vivo e prigioniero di Damien Darhk. Il senso di colpa di Felicity e le difficoltà nel trovare Ray provocheranno tensioni tra lei e Oliver. Intanto Sara si unirà a Laurel, Thea e alla squadra che intende andare in missione per recuperare Ray. Gli effetti del Pozzo di Lazzaro minacceranno però di compromettere l’operazione. Nel frattempo Donna Smoak tornerà a Star City.

Il momento crossover sta per arrivare e subito dopo la puntata di The Flash 2, Arrow incontrerà Constantine. Ancora una volta un flashback ci porterà a capire come Oliver abbia conosciuto Constantine in passato, ed eccoci nel presente con l’arrivo del nostro esorcista proprio a Starling City. Indovinate chi sarà la paziente? Ma la nostra ex Balck Canary, ovvio. Per lei un trattamento di tutto rispetto visto l’amicizia che lega Constantine e Oliver. Riuscirà l’ospite a guarire Sara dalla sua sete di sangue? Sembra proprio di sì… ma quanta fatica!

Sara è libera: nella puntata di Arrow4 in onda stasera sul piccolo schermo di Italia 1, vedremo la sorella di Laurel – dopo essere stata portata in vita da Pozzo di Lazzaro e rinchiusa all’interno di un edificio a Star City – finalmente per le strade, assetata di vendetta contro Thea: è stato proprio lei ad ucciderla, sotto il controllo di Malcolm, e ora la Lance vuole ricambiare il favore. Tutto il team di Freccia Verde sarà sulle sue tracce, ma lei arriverà a casa della sorella di Oliver per prima ingaggiando uno scontro all’ultimo sangue: la attaccherà in salotto, per poi inseguirla dentro alle scale, e perdere infine le sue tracce. Thea è in grosso pericolo, come deciderà di agire Oliver? Clicca qui per vedere il video della scena di Arrow 4×05, “In trappola”. 

John Constantine: un nuovo crossover ci aspetta oggi, venerdì 5 febbraio 2016, nell’episodio di Arrow 4 che verrà trasmesso Italia 1 a partire dalle 22.00: si tratta del numero 5, intitolato “In trappola”. Sara è riuscita a fuggire dall’edificio in cui Laurel e Quentin la tenevano rinchiusa, e ha un solo obiettivo: uccidere Thea e cercare vendetta. Oliver lo verrà finalmente a sapere e sarà determinato a salvare la sorella, ma anche ad aiutare l’amica: è proprio qui che entrerà in gioco Constantine, conosciuto, come ci hanno raccontato i flashback dal passato, sull’isola: Queen lo contatterà facendogli sapere che ha bisogno del suo aiuto. Constantine arriverà al covo e si preparerà a mettere in atto un rituale. Riuscirà a riportare l’anima di Sara indietro? Clicca qui per vedere il video promo di Arrow 4×05, “In trappola”.

Il piccolo schermo di Italia 1 manderà in onda anche oggi, venerdì 5 febbraio 2016, un nuovo appuntamento con la quarta stagione di Arrow: siamo arrivati al quinto episodio, dal titolo “In trappola”, ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo dove siamo arrivati la settimana scorsa. Oliver (Stephen Amell) riferisce al team Arrow che intende presentarsi come sindaco, ma la reazione degli amici non è delle migliori. Subito dopo decidono invece di rivelargli la sorpresa, mostrandogli che hanno messo a nuovo l’ufficio di Blood (Kevin Alejandro) per farne la nuova sede del team. Nel frattempo, due agenti di Polizia vengono uccisi ma non ci sono indizi che facciano capire chi possa essere il colpevole. Felicity (Emily Bett Rickards) riceve un strano messaggio dalla Palmer Tecnology e grazie ad Oliver scopre che i due poliziotti sono stati uccisi da alcuni colleghi. Gli agenti cercano sfruttano infatti il traffico di droga per ottenere del denaro e usano l’equipaggiamento della squadra speciale che Quentin (Paul Blackthorne) aveva costituito per dare la caccia a Green Arrow. Intanto, Laurel (Katie Cassidy) riferisce al padre che Sara (Caity Lotz) è tornata in vita grazie al Pozzo di Lazzaro ma che non è più la stessa. L’aggressività della figlia convince il Tenente ad incatenarla ed a rivolgersi a Damien Darhk (Neal McDonough) per capire come fare. Con sua sorpresa, il criminale gli consiglia di ucciderla perché il Pozzo di Lazzaro ha reso Sara una persona completamente diversa. Il Capitano non vuole credere che sia l’unica possibilità ma Darhk gli riferisce che ha avuto modo, in passato, di conoscere molto bene quali sono gli effetti del Pozzo di Lazzaro. Quentin si unisce quindi alla squadra per catturare i poliziotti corrotti ma uno di questi lo riconosce e decide di sfruttarlo a loro vantaggio. Vogliono infatti far ricadere gli omicidi su di lui, mentre Felicity ed Oliver scoprono che l’agente Liza Warner (Rutina Wesley) è il capo del gruppo di criminali. Grazie alla videosorveglianza, Oliver scopre anche che Lance collabora con Damien e decide quindi di affrontarlo. Quentin gli confessa di lavorare per il criminale da due mesi e che in cambio aveva ottenuto l’aiuto di Darhk per rimettere in piedi Star City. In un secondo momento si era accorto quale natura avesse realmente ma era comunque troppo tardi perché aveva minacciato di colpire Laurel. Oliver pensa che sia cambiato rispetto ad un tempo e che abbia solo finto, in passato, di essere una persona affidabile. Il disgusto per la notizia è talmente forte che Olvier indietreggia sui suoi passi e decide di non presentarsi più per concorrere alla carica di sindaco. Nel passato, Oliver nasconde Taiana (Rutina Wesley) in un rifugio e riferisce invece ai mercenari che è morta. Tuttavia, Conklin (Willa Holland) nutre dei sospetti sulle sue parole e crede che possa averli traditi. Quentin mette in atto il suo piano e punta la pistola contro la figlia. Laurel interviene per fermarlo e Quentin crolla perché è confuso sul da farsi. Più tardi, la Warner rapisce Quentin e Laurel chiede l’aiuto della squadra per salvarlo. Durante lo scontro, la Warner sta per uccidere Oliver ma Quentin la ferma, ricordandole che come poliziotto deve rispettare la giustizia. La donna decide quindi di arrendersi e Quentin la arresta. Poco dopo, Thea (Willa Holland) convince Oliver a proseguire con il progetto di diventare sindaco mentre scopre che Quentin sta per costituirsi per aver aiutato Darhk. Decide quindi di fermarlo perché lo ha salvato prima che la Warner lo uccidesse e gli chiede anzi che continui a lavorare con Darhk in modo da informarlo su tutte le sue prossime azioni. Oliver presenta successivamente il suo programma elettorale ed incita i cittadini di Starling City a ricostituire la città per ritornare alla gloria di un tempo. Nel frattempo, Curtis e Felicity fanno delle ricerche sui terminali della Palmer Technology da cui era stato inviato un messaggio. Scoprono che Ray le aveva lasciato un messaggio poco prima di morire ma non appena torna nel rifugio, Laurel scopre che Sara è riuscita a fuggire.

Nel quinto episodio di Arrow 4, dal titolo “In trappola“, Green Arrow viene informato di alcuni delitti appena compiuti ma durante le ricerche scopre che Sara è ancora viva. Felicity lo aiuta nelle indagini per cercare la sorella e capiscono che la ragazza sta cercando un modo per raggiungere Thea ed ucciderla. Nel frattempo, Sara attacca Thea ma Speedy, grazie alle sue abilità, riesce comunque a fuggire. Sara viene catturata in un momento successivo dalla squadra e Oliver decide di chiamare in aiuto l’esorcista John Constantine perché possa liberare la ragazza dall’oscurità del Pozzo di Lazzaro. Intanto, Darhk ordina al Capitano Lance di installare un virus nel sistema informatico di una società che si occupa di sicurezza. Il team viene ovviamente informato delle intenzioni del criminale e Diggle scopre che nella lista di nomi che il virus ha cancellato c’è anche quello del fratello. Felicity invece scopre che Ray è ancora vivo mentre Diggle, facendo delle ricerche, scopre che il fratello è stato ucciso perché era un importante narcotrafficante di un cartello. Nel passato, Conklin, dopo numerosi sospetti, accusa Oliver di essere una spia e lo consegna a Reiter. Quest’ultimo decide invece che si tratta solo di calunnie ed presenta loro un altro recente prigioniero: John Constantine. Tempo dopo, l’esorcista riesce a fuggire e chiede ad Oliver di aiutarlo a trovare un oggetto mistico presente nell’isola. Dopo averlo trovato, Constantine mette in guardia Oliver sulle intenzioni di Reiter e usa l’oggetto per fare un incantesimo di protezione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori