The Prince – Tempo di uccidere/ Su Cielo il film con Bruce Willis, l’accoglienza del pubblico

- La Redazione

The prince – tempo di uccidere, in onda stasera (7 febbraio 2016) su Cielo, a partire dalle ore 21,15. Un film che narra di un ex killer professionista che deve salvare la figlia.

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Andiamo a scoprire un paio di notizie sul film in onda oggi su Cielo alle ore 21.15, The Prince – Tempo di uccidere. Le riprese del film sono avvenute nella cittadina di Mobile nello stato dell’Alabama e per la precisione nei pressi del The Battle House Hotel. Sul portale Rotten Tomatoes, il film possiede un indice di gradimento pari allo 0% sulla base di nove recensioni. Alla Metacritic, il film ha un punteggio di 17 su 100 sulla base di 6 critici, descrivendo il lungometraggio di una “travolgente antipatia”, si deduce quindi che non ha incontrato il favore del pubblico. La Lionsgate ha distribuito il film in DVD e in Blu-Ray il 28 ottobre 2014, incassando circa 1,7 milioni di dollari.

La pellicola in onda stasera su Cielo alle 21,15 è un film del 2014, diretto da Brian Miller. Il film di genere azione – thriller The Prince – Tempo di uccidere (titolo originale The Prince) è stato prodotto e realizzato negli Stati Uniti d’America su un soggetto scritto da Andre Fabrizio con la collaborazione di Jeremy Passmore i quali si sono occupati anche della sceneggiatura. La pellicola è stata realizzata dalla casa cinematografica Gridstone Entertainment Group mentre la distribuzione in Italia ed in altri Paesi sia per quanto concerne il circuito Home Video che i classici botteghini è stato curato da Lionsgate. Il film ha visto come produttori esecutivi i vari Randall Emmett e George Furla, ha una durata nella propria versione originale e senza prendere in considerazione le pause dovute ai passaggi pubblicitari circa 1 ora e 31 minuti mentre nel cast sono presenti tra gli altri anche Bruce Willis, Jason Patric, John Cusack, 50 Cent, Jessica Lowndes, Gia Mantegna e Bonnie Sommerville.

Vi troviamo in America dove un uomo di nome Paul Brennan (Jason Patric) cerca di vivere in maniera maggiormente tranquilla la propria esistenza, dando una decisa virata rispetto a quella che era un tempo. Infatti Paul un tempo era un pericoloso killer professionista che per conto di persone molto potenti, ha ucciso e creato il terrore. Ora la vita di Paul si divide tra un onesto lavoro e le cure che presta alla figlia iscritta al college. Tuttavia un giorno si rende conto di come vi sia qualcosa che non vada e nello specifico che la figlia non ha riscosso il suo ultimo assegno mensile assolutamente necessario per poter vivere. L’uomo prova a contattarla ma senza riuscirvi, così alquanto preoccupato decide di prendere la propria automobile e di dirigersi al college per capire cosa stia accadendo. Una volta arrivato sul posto dopo uno spossante viaggio durato diverse ore, Paul si rende conto che la figlia sembra essere svanita nel nulla. Parlando con amici e conoscenti e soprattutto controllando la sua carta di credito si rende conto che gli ultimi movimenti siano stati effettuati nella città di Las Vegas. Per Paul è una situazione potenzialmente molto pericoloso in quanto corrisponde ad una sorta di tuffo nel passato, un passato che lui non vorrebbe ricordare. Infatti, nella città di Las Vegas diversi anni prima ha avuto un incredibile scontro con un pericoloso gangster di nome Omar (Bruce Willis) al quale non solo ha sfigurato il volto ma ha anche e soprattutto ucciso la figlia. Per Paul è una sorta di incubo in quanto si accorge che Omar ha tutte le intenzioni di mettere in atto la propria cruenta vendetta.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori