SCANDAL 5/ Anticipazioni puntata 8 febbraio 2016: Fitz rischia l’impeachment

- La Redazione

Scandal 5, anticipazioni puntata 8 febbraio 2016: ora che la relazione di Olivia e Fitz è di dominio pubblico, il presidente rischia l’impeachment. Appuntamento alle 21.00 su Fox Life.

scandal-4_R439
Scandal su Fox Life

Questa sera, lunedì 8 febbraio, alle 21.00 su Fox Life andrà in onda il quarto episodio della quinta stagione di Scandal, dal titolo “L’anello”. Prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo quanto successo settimana scorsa nella serie con Kerry Washington. Jake Ballard (Scott Foley) si reca in carcere da Rowan perché crede che ci sia l’uomo dietro l’incendio avvenuto al Louvre. L’uomo che per la stampa si chiama Eli Pope (Joe Morton) oltre a essere il padre di Olivia (Kerry Washington) è stato a capo del progetto B6-13. Con l’aiuto di qualcuno dall’esterno l’ex spia sta portando avanti un nuovo progetto ribattezzato Lazzaro Uno. Rowan non vuole aiutare Jake e commenta in malo modo la scoperta da parte degli americani della relazione clandestina tra Olivia e il presidente. La stampa inizia a scavare nel passato di Olivia, vengono alla luce fatti molto privati. In un servizio televisivo viene ripercorsa la sua intera vita dalla nascita fino alla sua conoscenza con il presidente. La conduttrice del programma crede che Olivia abbia sogni di grandezza troppo esagerati e la dipinge come un’arrampicatrice sociale. È mostrata al pubblico un’intervista di Olivia all’età di 23 anni, quando era una giovane studentessa di legge. Alla domanda sui suoi progetti futuri l’ambiziosa ragazza parlava di voler arrivare alla Casa Bianca. Quinn Perkins (Katie Lowes) si finge un’amica di Marcus Walker (Cornelius Smith Jr.) e dà un appuntamento all’avvocato. Dopo lo scandalo della sua relazione con la moglie del sindaco, il giovane è il candidato perfetto per essere un nuovo membro dello studio Pope e Associati. Markus diventa un nuovo gladiatore del team di Olivia e si fa portavoce della donna. Olivia non esce più di casa è angosciata dal clamore mediatico della sua relazione con Fitz e ne parla telefonicamente con lui, l’uomo la rassicura promettendole che farà qualcosa. Alla Casa Bianca il presidente ha un colloquio con Elizabeth North (Portia de Rossi) e chiede al suo portavoce di capire quello che pensa il senatore Gibson e se la sua relazione con Olivia lo farà accusare di Impeachment. Con l’aiuto di Marcus e di Huck (Guillermo Diaz), Quinn mette in atto la Politica del Fischietto per riabilitare il nome di Olivia. I tre associati partecipano a uno svariato numero d’interviste televisive e nobilitano il nome di Olivia. La situazione mediatica della donna si ribalta e viene dipinta come una giovane donna di colore capace e ambiziosa. Mellie (Bellamy Young) viene a conoscenza di un piano per far dimettere Fitz. Le senatrici del partito vogliono che l’ex first lady si schieri dalla loro parte nell’accusa di Impeachment. Cyrus (Jeff Perry) va su tutte le furie e convince la donna a fare un passo indietro in nome della sua carriera e della scalata che vuole fare alla Casa Bianca. Da questo momento ogni decisione dovrà essere ben ponderata. Jake si reca a Parigi per scoprire qualcosa in più sul progetto Lazzaro 1. È convinto che Rowan abbia un complice e che i due abbiano lasciato delle tracce, al suo fianco c’è Charlie. Mentre sta seguendo una pista, s’imbatte in Elise Martin (Mia Maestro). La donna è una spia come Jake ma si è finta morta fino a quel momento ed ha iniziato una nuova vita a Parigi come mercante d’arte. I due hanno un passato in comune, sono stati sposati. Durante una visita al suo appartamento Jake subisce un’imboscata ed Elise viene ferita ad un braccio. Il senatore Stanley Gibson (John Prosky) dà un ultimatum a Fitz per evitare l’Impeachment. Il presidente ne parla con Abby (Darby Stanchfield) e la donna lo convince a non arrendersi e a non venir meno ai suoi progetti. A rischio c’è il lascito morale della sua presidenza e delle leggi che ha fatto approvare. Con una mossa del tutto inaspettata Fitz passa all’attacco. Olivia sta assistendo all’ennesimo servizio televisivo che la riguarda quando il giornalista dice che il Presidente si sta recando a casa sua. Con lo staff della Casa Bianca e i giornalisti al seguito, il Presidente degli Stati Uniti va a prendere la sua fidanzata e la porta a cena fuori. La relazione fino a quel momento clandestina viene ufficializzata.

La relazione di Olivia e Fitz diventa di dominio pubblico. Il Presidente degli Stati Uniti sarà accusato formalmente di impeachment e una commissione giudiziaria dovrà valutare il suo lavoro. Sarà messo al setaccio il suo operato ma soprattutto quanto la storia con Olivia abbia influito sulle sue decisioni. Sarà tirato fuori il video girato durante il sequestro della donna. Olivia riceverà aiuto da una risorsa inaspettata. Mellie e Cyrus continueranno la loro strana alleanza mentre dal passato di Jack arriverà un fantasma pronto a mettere in discussione il suo presente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori