NATI CON LA CAMICIA / Diretta streaming del film su Rete 4 con Bud Spencer e Terence Hill: video trailer con le scene del divertente film

- La Redazione

Nati con la camicia è il film che verrà trasmesso oggi, 10 marzo 2016, su Rete 4 in prima serata: con Bud Spencer e Terence Hill, vediamo la trama della pellicola e le curiosità

Foto-Mediaset
Mediaset

Rete 4 manderà in onda alle 21:15, dunque fra pochissimo, il film commedia “Nati Con La Camicia”, con Bud Spencer, Terence Hill, Buffy Dee, David Huddleston. Vediamo ora cosa possiamo scoprire dal trailer del film che ci darà un’idea della trama: il film Nati con la camicia è il tredicesimo della coppia Bud Spencer-Terence Hill. In questo capitolo del loro fortunato sodalizio, i due attori vestono i panni di Rosco Fraker e Doug O’Riordan, che da malviventi si trasformano in agenti della CIA per uno scambio di identità. Anche in questo film, il comico si alterna all’azione fino a confondersi e ad influenzare molte scene dello stesso. Prodotto nel 1983 fra Italia e USA, Nati con la camicia non è forse nella lista dei film più apprezzati dei due attori, ma è un classico da vedere per gli amanti del genere. Diretta da E.B. Clucher, alias Enzo Barboni direttore già di Lo chiamavano Trinità…, la pellicola dura circa 104 minuti. Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a Rete 4, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer con le scene del divertente film

Scopriamo qualche notizia interessante sulla pellicola in onda oggi su Rete 4 alle ore 21.15, ‘Nati con la camicia‘. Il lavoro è stato interamente girato in terra americana, la produzione per le scene ha affittato integralmente un hotel a cinque stelle, (il Fontainebleau Hilton Resort) che grazie alla pubblicità della pellicola è diventato un luogo cult degli appassionati dei due grandi attori. Non molti sanno inoltre che la scena in cui Bud Spencer pilota un elicottero è del tutto veritiera, a Spencer fu offerto l’aiuto di una controfigura che si occupasse di pilotare il mezzo, ma l’attore preferì conseguire il brevetto, e giro personalmente tutte le riprese, tra lo spavento della troupe e del suo inseparabile collega Terence Hill. Molti errori hanno attirato le ire della critica, sbagli d’inquadratura, stop sbagliati e doppiaggi al limite, (che forse sono stati la causa del cambio della voce di Hill) sono presenti in tutta la pellicola. Abbastanza divertente la scena in cui i due cadono più volte nella piscina dell’orca, ma come per incanto ogni volta ne escono magicamente asciutti.

La pellicola in onda oggi su Rete 4, Nati con la camicia, alle 21.15 è un film del 1983, diretto da Enzo Barboni. Si tratta del classico film che si inquadra nel filone della cosiddetta “commedia all’italiana”, che tante risate strappa allo spettatore fin dalla sua prima visione. Il film che vede la regia di E.B.Clucher (al secolo l’italiano Enzo Barboni) è stato sceneggiato da Marco Barboni, e ha visto la produzione di Josi W. Konski. Uscito sul grande schermo nel lontano 1983, ha visto innumerevoli passaggi sul piccolo schermo, riscuotendo sempre un ottimo risultato in termine di “audience”, segno dell’amore che i due protagonisti riscuotono nel pubblico nostrano. Esso si poggia sulla brillante interpretazione di Bud Spencer e Terence Hill, alfieri del cinema italiano e coppia insostituibile della filmografia nazionale. Ai botteghini cinematografici il lavoro ha avuto un discreto successo, pur scontando la ciclicità dei lavori di una delle coppie più amate della cinematografia italiana. La particolarità del film è legata alla fine della collaborazione tra Locchi (doppiatore storico di Terence Hill, fino a quel momento) e l’attore, dal film successivo la voce del noto attore veneziano fu quella di Michele Gammino.

La pellicola si poggia sugli equivoci, a volte veramente demenziali, che la coppia Rosco Fraker e Doug O’Riordan, (rispettivamente Hill e Spencer) si ritrovano ad affrontare. I due sono uno sbandato e un ex detenuto, essi fanno amicizia durante una rissa scoppiata in un bar. La scazzottata che inizialmente sembra essere partita per delle offese ricevute da Doug da un camionista, è stata in realtà fomentata da Rosco, quest’ultimo è infatti un bravo ventriloquo, e la sua intenzione era quella di vendicarsi del camionista che gli aveva negato precedentemente un passaggio. Durante la rissa i due fanno amicizia, e si ritrovano assieme durante la precipitosa fuga dalla banda di camionisti, intervenuti a difesa del loro collega. Il mezzo scelto da Rosco e Doug per dileguarsi è però un camion illecitamente sottratto, ed è questo il motivo perché i due nuovi ed inseparabili amici sono inseguiti dalla polizia. Durante la fuga l’ennesimo equivoco, i due sbandati sono scambiati per due agenti segreti della CIA, e senza saperlo si ritrovano a dover salvare il mondo dal malvagio criminale K1. I due riescono nell’intento dopo aver debellato a suon di pugni una banda di cinesi, e le scazzottate che si ritrovano a dover compiere, fanno da sfondo a un film che tra risate e ilarità, consegnano al pubblico un film agile e divertente. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori