RAY DONOVAN / Anticipazioni 11 marzo 2016: arriva la serie drammatica con Liev Schreibe

- La Redazione

Ray Donovan, anticipazioni puntata dell’11 marzo 2016, in prima visione Tv assoluta su Rai 4. Ray Donovan risolve ogni tipo di problema, tranne i propri: il padre esce dal carcere e…

ray_donovan
Ray Donovan 2, in prima Tv su Rai 4

Nella seconda serata di oggi, venerdì 11 marzo 2016, Rai 4 trasmetterà i primi due episodi della serie drammatica Ray Donovan, in prima visione Tv. Le puntate si intitolano rispettivamente “Il sacchetto e la mazza” e “Una bocca vale l’altra” e ci proiettano nelle vicende del protagonista Ray Donovan. Interpretato dall’attore Liev Schreiber, Donovan è un abile risolutore di problemi con cui ripristina l’equilibrio spesso precario delle vite delle maggiori personalità di Los Angeles come uomini d’affari e vips. Se nel lavoro Donovan dimostra un’arguzia senza pari, lo stesso non si può dire a livello privato dove gli annosi problemi con il padre aumentano in occasione della sua scarcerazione. La serie Ray Donovan è stata creata da Ann Biderman per conto dell’emittente Showtime ed è stata diffusa finora sulla piattaforma Netflix. Il successo dei primi episodi ha scatenato non solo la richiesta immediata di Showtime della seconda stagione, ma ha anche permesso all’attore non protagonista Jake Elliot di candidarsi agli Young Artist Awards 2015 come Miglior Performance in una serie televisiva.

Mickey Donovan (Jon Voight), padre di Ray, esce finalmente dal carcere dopo aver scontato la condanna e si ripresenta nella vita della famiglia. Tuttavia prima dell’incontro temuto da Ray, l’uomo si vendica ed uccide un prete. Intanto, l’atleta Deonte Frasier (Mo McRae) scopre che la sua ultima avventura giace morta al suo fianco e contatta Ray per risolvere la situazione. Ray avvisa subito il suo braccio destro Avi (Steven Bauer) e la sua punta di diamante Lena (Katherine Moennig) per muoversi al più presto. Così, mentre Avi fa sparire tutte le tracce e Lena controlla eventuali testimoni, Ray può salutare i due figli e la moglie Abby (Paula Malcomson) prima di iniziare la giornata di lavoro. E’ ancora in macchina quando il socio Lee (Peter Jacobson) lo avvisa che Tommy Wheeler (Austin Nichols) si è cacciato di nuovo nei guai. L’attore è stato sorpreso in compagnia di un travestito ed il fatto potrebbe compromettere la sua immagine pubblica. Ray capisce che può risolvere entrambe le situazioni sfruttando gli eventi ed incarica Lena di fare una soffiata alla stampa dicendo che Tommy è stato trovato con la ragazza morta in camera e di fingersi della produzione per confermare la presenza dell’attore nell’albergo. Deonte invece viene incaricato di chiamare la moglie e di fare colazione nella hall in modo tale che possa giustificare in quel modo la sua presenza sul luogo. La giornata è appena iniziata e Ray deve occuparsi subito di un nuovo cliente. Stu Feldman (Josh Pais) lo incarica di seguire la ragazza con cui tradisce la moglie e Ray scopre non solo che conosce la ragazza in questione, ma anche che è seguita da uno stalker. Decide di occuparsi anche del suo problema, prima di essere contattato dai fratelli per diversi problemi. Scopre che il padre ha avuto un altro figlio molti anni prima dall’ex compagna ed anche che è uscito di prigione.

Dopo la scoperta del tradimento, Ray si sveglia nella camera d’albergo, mentre Abby deve fare i conti con una metà del letto vuota. Quando scende al piano di sotto, scopre inoltre che il marito non è tornato e che il suocero è già sveglio. Al rientro al lavoro, Ray deve rispondere a Lee della mano che ha rotto a Feldman. Il socio vorrebbe che si scusasse con il cliente, ma Ezra (Elliott Gould) informa Ray di un altro problema urgente. Ray deve quindi richiamare Abby e rimandare ancora una volta il loro appuntamento, così la moglie decide di trascorrere la giornata a Malibù con la famiglia. Conor (Devon Bagby) ottiene quindi di stare con il nonno proprio come avrebbe voluto. Sean Walker (Johnathon Schaech) si è barricato in casa e non si è presentato alle riprese del film, fatto che non sfugge a Lee che accusa subito Ray di avergli voluto tenere nascosto un particolare importante. Sean afferma che Mickey è entrato in casa sua oltrepassando la sicurezza e crede che stia cercando di metterlo alle strette per l’omicidio compiuto anni prima, lo stesso di cui lo ha incolpato e che lo ha fatto finire in carcere per diversi anni. Intanto, Bunchy (Dash Mihok) continua ad esagerare col bere e Terry (Eddie Marsan) decide di rinchiuderlo nell’ufficio. Mickey invece confida ad Abby di essere stato un cattivo padre, immerso nel traffico di droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori