SELVAGGIA LUCARELLI VS PLATINETTE/ Nuova lite, sui social c’è chi vorrebbe chiudere la bocca alla blogger(Ballando con le stelle 2016, quarta puntata)

- La Redazione

Selvaggia Lucarelli, la giudice sarà presente anche questa sera, sabato 12 marzo 2016, a Ballando con le stelle 2016. La giudice litiga con Sottile, Asia e Platinette: avanti il prossimo!

Ballando-con-le-stelle-logo
Ballando con le stelle 2016

Se l’ennesima lite tra Platinette e Selvaggia Lucarelli a Ballando con le stelle 2016 ha scatenato commenti inviperiti contro la drag queeen, non mancano sui social le cattiverie indirizzate alla blogger che siede nella giuria del programma condotto da Milly Carlucci. In particolare su Twitter i telespettatori hanno dato voce alla loro voglia di “chiuderle la bocca”: “Incredibile come migliori la visione di #BallandoConLeStelle se si toglie l’audio ogni volta che apre bocca #selvaggialucarelli…”, “#BallandoConLeStelle ,tappate la bocca alla #selvaggialucarelli”, “La rovina di #BallandoConLeStelle è una sola: #selvaggialucarelli .Se non c fosse lei sarebbe tutto più decente.Ma perché ce l’avete messa?”, “0Assoluto a #SelvaggiaLucarelli”.

Una nuova lite tra Platinette e Selvaggia Lucarelli è andata in scena ieri a Ballando con le stelle 2016. Come sempre gli utenti dei social si sono schierati per una o per l’altra e sono tanti i commenti a riguardo che troviamo su Twitter. Chi ha preso le parti della giurata del programma condotto da Milly Carlucci non c’è andato leggero con la dra queen che danza in coppia con Raimondo Todaro: “#Platinette è fuori luogo, non sa accettare le critiche è un dato di fatto! E basta con l’accanimento ora pure Raimondo #BallandoConLeStelle”, “Vomitevole attacco di #Platinette a @stanzaselvaggia chi si mette in gioco deve accettare le critiche senza ipocrisia #BallandoConLeStelle”, “#platinette è inutile che rosichi sui commenti di @stanzaselvaggia, che ha ragione: sei un piombo e stai a casa #BallandoConLeStelle”, “#platinette è davvero inguardabile un orrore senza alcuna speranza #BallandoConLeStelle”. Clicca qui per leggerli tutti.

Il momento di pausa di Ballando con le stelle, in attesa del verdetto del televoto, è diventato nuovamente palcoscenico di tuoni e fulmini. In questa parte del programma le coppie si siedono ai tavolini e possono spendere qualche parola su quanto è successo fino a quel momento in gara. La parola viene data per primo a Salvo Sottile, ma solo per qualche attimo, giusto per commentare il punteggio ottenuto in questa serata. Enrico Papi raccoglie subito il testimone e decide di lanciarsi in difesa di Selvaggia Lucarelli. La parte iniziale dell’intervento del conduttore è poco chiara per via del brusio che intanto produce Platinette, nonostante sia senza microfono. Papi ci tiene a sottolineare che non è d’accordo con la giuria, soprattutto per quanto riguarda i giudizi espressi. Tuttavia crede che Selvaggia Lucarelli sia stata attaccata ingiustamente e che bisogna ricordare invece che la giornalista è presente nel programma in qualità di giudice. Platinette non attende un secondo e ribadisce che l’altra volta si è scusata per il tono eccessivo avuto con la Lucarelli. “Stavolta quando la signora mi dice che io la annoio e faccio sempre la stessa cosa”, dice Platinette, “ho cercato di ribattere che non è così”. Le sue parole non risparmiano nessuno e visto che l’attacco proviene da uno dei concorrenti, Platinette ricorda proprio ai suoi rivali in pista che a differenza sua nessuno di loro ha dovuto affrontare un provino e sottolinea anche che molti non ballano bene come lei. Rimane sconosciuto il concorrente a cui abbia riferito queste parole che rimangono piuttosto vaghe ed a cui Papi cerca di ribattere, ma non gli viene permesso. Salvo Sottile cerca di salvare capra e cavoli auto-denunciandosi: “io non ballo bene come te”. Enrico Papi a questo punto sfodera la spada interpretando il ruolo che ha ogni giurato. “Nessuno ha messo in discussione il ruolo”, ribadisce Platinette, “vorrei sapere il motivo”. Milly Carlucci cerca di salvare la situazione dando la parola prima a Sottile e poi a Mayer, ma anche l’intervento di “pace” non ha successo. In questo caso dà infatti il proprio consenso a Platinette, particolare che provoca la critica di Selvaggia Lucarelli che non ritiene l’accusa fondata. La disputa si conclude solo quando Mayer finalmente punta l’attenzione su Milly Carlucci che fra tutti i vip presenti rappresenta una sorta di “zona franca”. 

Se qualche telespettatore pensava che la disputa fra Selvaggia Lucarelli e Platinette fosse terminata nella scorsa puntata di Ballando con le stelle 2016, si sbagliava di grosso. Il fuoco è ancora vivo e subito dopo l’esibizione di Platinette, Selvaggia riprende la critica già iniziata in precedenza. Ovviamente Platinette non tace e prende le distanze dalla Lucarelli dandole del lei, ma la giornalista le ricorda che la tecnica, soprattutto di non ricordare il suo cognome, appartiene ai tempi di Emilio Fede. Il botta e risposta è molto acceso, nessuna delle due è disposta a cedere. Il pubblico supporta le parole di Platinette che risponde anche ad una battuta passata in cui la Lucarelli le aveva consigliato di andare a ballare nelle balere: “ci siamo andati e abbiamo avuto un grande successo, se vuole accompagnarci che mi sembra pratica delle balere”. Sembra che sia tutto finito, ma la Lucarelli non vuole essere la prima a cedere e chiede spiegazioni. Raimondo Todaro interviene per calmare gli animi, ma l’uomo della situazione risulta troppo poco macho per i fumi accesi delle due donne. Le parole volano alte in insulti non troppo velati e nessuno, tranne Milly Carlucci, osa intervenire. Alla fine è la conduttrice a richiamare l’attenzione per il voto. Questa volta Selvaggia non si vendica ulteriormente e rimane in linea con la media degli altri giudici, assegnando a Platinette “solo” un 3. 

Fa uno strano effetto parlare di Selvaggia Lucarelli, severissima giurata di Ballando con le Stelle 2016, e dire che dall’inizio della quarta puntata del programma di Rai Uno non c’è stato ancora alcun litigio che abbia visto protagonista la Lucarelli. Questo è quanto avvenuto dopo le prime esibizioni di Platinette e Asia Argento, sebbene vada sottolineato che Selvaggia non era chiamata ad esprimere un voto alla prima prestazione quindi questo forse l’ha limitata. Che la Lucarelli sia diventata d’un tratto più buona? Certo che no! La Lucarelli non è cambiata di una virgola: volete una prova? Ecco cosa ha pubblicato pochi minuti fa su Instagram! Selvaggia si dice pronta a mostrare la paletta dello “zero” da qui a poco: il meglio deve ancora venire insomma! Chi sarà il malcapitato che dovrà vedersela con lei?

Il quotidiano Il Giornale, nell’articolo intitolato “Lite furibonda in diretta tra Lucarelli e Platinette”, sottolinea l’intervento pacificatore della conduttrice Milly Carlucci, ma che alla fine si è rivelato vano. Il quotidiano riporta infatti, con tanto di video allegato, che poco prima della pubblicità è volato un “vaffa” in diretta. È proprio su questo che i detrattori della Lucarelli puntano il dito, perché una trasmissione come Ballando con le stelle 2016, che fino all’anno scorso poteva considerarsi modello di sobrietà, ha avuto una preoccupante caduta di stile, finendo nel trash più grossolano. Intanto l’indomani della trasmissione arriva la risposta più corposa della Lucarelli alla domanda presentatale da Platinette nel corso della puntata di sabato scorso. Su Twitter la Lucarelli ricorda al concorrente in gara di avere le stesse credenziali degli altri 3 giudici, esclusa Carolyn, ovvero Mariotto, Canino e Ivan Zazzaroni, che da anni rappresentano la ‘creme’ di Ballando con le Stelle. Clicca qui per vedere il post di Selvaggia Lucarelli.

Mancano ancora poche ore per la quarta serata di Ballando con le stelle 2016 che vedremo oggi, sabato 12 marzo 2016, sempre su Rai 1. Il celebre talent condotto da Milly Carlucci ha assunto con questa sua undicesima edizione una veste piuttosto fumantina, grazie alla presenza di Selvaggia Lucarelli come membro della giuria. La giornalista de Il Fatto Quotidiano riceve spesso e volentieri delle critiche da parte di alcuni utenti sui social, ma allo stesso tempo sono in tanti ad apprezzare la sua ironia ed il suo sarcasmo. Non si possono di certo dimenticare i commenti e le frecciate al veleno che lancia, un sabato sì e l’altro pure, ai diversi concorrenti della trasmissione. La prima serata ha visto il battesimo di Salvo Sottile, poi i toni si sono accesi con Asia Argento e nella scorsa puntata invece è stata Platinette al centro dei fulmini della Lucarelli. Solo sette giorni prima, Selvaggia aveva avuto uno scontro con Asia Argento che sta ancora facendo parlare tutto il web. Proprio da qui, secondo le malelingue, sarebbe partita la nuova lite fra la giudice e l’ex volto noto delle trasmissioni Mediaset, fra cui Amici di Maria de Filippi. 

La puntata aveva avuto un andamento quasi sereno, se paragonata con la precedente. Certo il veleno è continuato a fluire quando Morgan ha voluto prendere le difese di Asia, ma in quei momenti la Lucarelli si stava ancora trattenendo ed anche piuttosto bene! E quando tutto sembrava ormai per concludersi in serenità, ecco arrivare l’attacco di Platinette. La concorrente ha sbottato contro la giuria, prendendosela in particolar modo con la ex di Laerte Pappalardo. Questa l’accusa che Platinette, al secolo Mauro Coruzzi, ha rivolto a Selvaggia: “Ma tu che credenziali hai per giudicare?”. E non è finita qua perché i colpi di Platinette, al pari di una gara di scherma, si sono dimostrati sempre più veloci. La concorrente la prende inizialmente molto alla larga, ricordando lo scontro fra la giudice ed Asia Argento, fino ad arrivare all’affondo. “Tu giudichi spinta da questioni personali”, afferma Platinette in toni via via più accesi. Non si è fatta attendere, come sempre, la pronta risposta della Lucarelli che ha voluto assestare a sua volta qualche colpetto all’avversaria puntando sulla sua immagine. La giornalista ha risposto per le rime alle insinuazioni di Platinette: “Se non vuoi essere giudicato vai a ballare in una balera sulla Tiburtina”. La giudice non si ferma e parte in quata, sostenendo come lo sfogo di Platinette sia dettato dai voti bassi che la giuria ha attribuito alla sua esibizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori