CRIMINAL MINDS 11 / Anticipazioni 18 marzo 2016: Reid Vs un sicario della Sporca Dozzina, chi catturerà l’altro?

Criminal Minds 11, anticipazioni puntata 18 marzo 2016, in onda su Fox Crime in prima Tv. Reid ostaggio di uno dei sicari della Sporca Dozzina che lo mette in difficoltà. Oppure no?

18.03.2016 - La Redazione
criminalmindsR439
Criminal Minds 11

Nella prima serata di oggi, venerdì 18 marzo 2016, Fox Crime trasmetterà un nuovo episodio della serie Criminal Minds 11, in prima visione Tv assoluta. La puntata che andrà in onda è l’undicesima, dal titolo “Entropia“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: una coppia ritrova il corpo di un uomo e quello di una ragazza in un lago ed il BAU viene chiamato per indagare sul caso. Poco dopo, la Polizia informa la squadra della scomparsa di Andrea Gambrell (Mia Topalian), collega della vittima, mentre il coroner scopre che il sangue presente nel corpo dell’uomo è in realtà quello della ragazza. Sui cadaveri sono stati ritrovati dei fori e Derek (Shemar Moore) inizia a pensare che l’SI sia dedito a pratiche sataniche. Più tardi, Tara (Aisha Tyler) viene informata che l’SI ha iniettato del DNA di meduse e tartarughe in una delle due vittime e che nel suo sangue è presente un farmaco usato nella cura del parkinson. Ore dopo, l’SI rilascia un altro corpo e Rossi (Joe Mantegna) nota che si sta contenendo sempre di meno, dato che questa volta non lo ha occultato. In base agli ultimi sviluppi, il BAU stila il profilo del killer che cercano fra chi ha conoscenze mediche, sospettando che stia cercando di trovare una cura sperimentale per alcune malattie. La mente dell’SI è divisa in due, presentando elementi razionali ed irrazionali che lo portano ad iniettare DNA animale nelle vittime. L’ultima vittima fa credere al BAU che stia perdendo il controllo e si teme che la parte irrazionale possa prendere il sopravvento entro breve. Garcia (Kirsten Vangsness) scopre dell’esistenza di un gruppo, nominato “club degli scienziati pazzi”, che conduceva alcuni esperimenti nel cimitero in cui sono state trovate le prime vittime. Tara interroga uno dei membri e le viene riferito che uno dei ragazzi presente alcune volte credeva che il cimitero fosse un posto magico. Nel frattempo, i coniugi Kebler si presentano nella clinica gestita dalla dottoressa Braga e vengono informati che Eileen (Nancy Charles) è affetta da una malattia terminale. L’inserviente Robert Boles (Matt Burns) ascolta di nascosto il loro caso e decide di contattare il marito Ben (Vaughn Armstrong) in segreto, proponendogli una cura sperimentale. Quella notte, Boles accede alla clinica per rubare alcuni farmaci e tramortisce la Braga perché lo aveva sorpreso. All’inizio sembra che Eileen stia meglio, ma il giorno dopo Ben scopre dal giornale della scomparsa della Braga. Rossi nota che gli animali usati dall’SI hanno a che fare con la longevità e Tara capisce che riteneva il cimitero magico perché si trova a pochi passi dalla leggendaria fonte della giovinezza. Garcia scopre che una particolare specie esotica è stata rubata tempo prima e risale al sospettato, individuando Boles. La squadra riesce a fermarlo prima che prelivi il sangue da Andrea, ma Eileen muore. Ore dopo, Hotch fa uscire Garcia dalla sede perché sono appena arrivate novità sul caso dei sicari e forse possono neutralizzare la rete.

Reid torna in città e si incontra con una donna in un ristorante. Le dice di essere sposato da qualche anno e di voler uccidere la moglie, ma la killer non casca nel tranello. Gli impone invece di fare un gioco insieme, concedendogli 30 minuti di tempo per rispondere in modo sincero alle sue domande. La prima cosa che le interessa sapere è come abbia fatto a trovarla. Reid le rivela che il BAU è riuscito ad individuare i 4 sicari che fanno parte della Sporca Dozzina. Il primo è il Cecchino, in grado di uccidere le vittime a 2 km di distanza, seguito dal Chimico, specializzato nell’uccidere senza lasciare traccia. Infine l’Hacker, lo stesso di cui il direttore dell’NSA si è servito per entrare nel DarkWeb e lei, conosciuta come Calibro 45. Cat vuole anche sapere il motivo per cui si è preso una pausa dall’FBI e Reid le rivela di aver scoperto che la madre è affetta da demenza senile. Allo scadere dei 30 minuti, Cat gli fa presente che è partito da un presupposto sbagliato nello stilare il suo profilo: ha un complice che ha avuto tutto il tempo di piazzare delle bombe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori