SIGNIFICANT MOTHER / Anticipazioni del 18 marzo 2016: Nate capisce che è solo colpa sua, aiuta Jimmy e Lydia a tornare insieme

Significant Mother, anticipazioni puntata del 18 marzo 2016, in onda su Joi. Nate aiuta Jimmy a riconquistare Lydia e decide di “lasciare” l’amico. Harrison cerca di riprendersi la moglie.

18.03.2016 - La Redazione
significant_mother
Significant Mother

Nella prima serata di oggi, venerdì 18 marzo 2016, Joi trasmetterà un nuovo episodio della sit-com Significant Mother, in prima visione Tv assoluta. La puntata che andrà in onda è la nona, dal titolo “Un passo importante“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Lydia (Krista Allen) è entusiasta perché sono appena arrivati i biglietti per il balletto di Mosca, ma Nate (Josh Zuckerman) ricorda a Jimmy (Nathaniel Buzolic) che ha già un impegno con il ristorante. La madre finge di non volere un trattamento speciale, ma non appena Jimmy esce dalla stanza chiede al figlio di dargli la serata libera. Dopo varie insistenze, Nate accetta e contatta un altro barista che sostituisca l’amico per quella sera. Poco prima di andare, Jimmy si ritrova di fronte ad una versione migliore di se stesso e scopre che ha anche avuto la sua stessa idea per il suo Jimmintini che in questo caso si chiama Timmintini. Jimmy inizia a temere che Timmy (Justin Deeley) possa sostituirlo non solo al lavoro, ma anche come miglior amico di Nate. Il giorno dopo, scopre che il suo sostituito è andato meglio di lui e che Nate lo ha assunto. Tutti inoltre continuano a chiamarlo Jimmy, dimostrandogli che non è unico come pensava. Jimmy cerca quindi di riscattarsi agli occhi dell’amico, ma i suoi timori diventano sempre più reali. Così Timmy e Jimmy decidono di fare una gara per stabilire quale dei due baristi vende più cocktails. Timmy si rivela il vincitore, ma finisce per dire una frase spiacevole su Lydia e Nate lo licenzia in tronco. Nate sorprende la madre in compagnia di un uomo a petto nudo e crede che stia tradendo Jimmy, ma scopre che è un agente immobiliare incaricato di vendere la casa di famiglia. Lydia crede che si troverebbe meglio in un appartamento, ma Nate ha trascorso tutta la sua infanzia lì e non vuole andare via. Nate torna a casa e Jimmy crede che sia un po’ scosso, ma l’amico nega, così è costretto a fargli notare che sta imburrando il telefono. La reazione di Harrison (Jonathan Silverman) è anche peggiore e si mette in testa di fare di tutto per tornare insieme all’ex moglie. Più tardi, Nate porge le sue scuse all’amico perché lo ha ritenuto responsabile di qualcosa che non ha fatto, ma scopre che ha chiesto alla madre di convivere. Nate cerca quindi di convincere Jimmy a valutare che convivere è un impegno a lungo termine, mentre Harrison addobba la casa con tutti i ricordi felici del loro passato. Niente sembra funzionare e Nate idea un piano per impedire ai visitatori dell’open house di acquistare la villa. Il piano di Nate, grazie a Sam (Emma Fitzpatrick) ed Atticus (Jay Ali) va a buon fine, anche se vengono sorpresi da Bob (Jerry O’Connell). Il gruppo di sovversivi viene chiamato a rapporto da Lydia e rivela che non c’è più nulla da temere, dato che Jimmy l’ha lasciata.

Nate corre a casa e trova Jimmy distrutto a letto, convinto che Lydia lo abbia lasciato. Analizzando quello che è successo, capisce che in realtà è stato lui a farlo. Il dolore è così forte che non riesce a prendere nessuna decisione e Nate è costretto a dirgli anche come vestirsi. Intanto, Lydia riceve la notizia che qualcuno ha fatto un’offerta per la casa e Bob la invita anche ad uscire a cena. Nate cerca di convincerla a tornare con Jimmy, ma Lydia non crede di poter avere una relazione con chi non vede un futuro con lei. Nate capisce che in realtà è colpa sua se Jimmy non riesce a prendere nessuna decisione e decide di imitare Ritorno al futuro per mostrargli come può essere la sua vita di domani. Gli fa capire che Lydia è stata l’unica scelta che abbia fatto da solo e lo porta all’appuntamento che la madre sta per avere con Bob. I due riprendono la loro relazione e si trasferiscono in una casa in affitto. Ovviamente quella affianco alla casa di Nate. Harrison invece capisce che non può più intromettersi nella vita della ex moglie e quindi decide di fare un salto in quella del figlio, trasferendosi da lui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori