STRISCIA LA NOTIZIA/ Eugenio il genio e i navigli. Riassunto ultima puntata (oggi, 24 marzo 2016)

- La Redazione

Striscia la notizia: oggi, giovedì 24 marzo 2016, alle 20.40 su Canale 5 va in onda un nuovo appuntamento con il tg satirico di Antonio Ricci e condotto da Ficarra e Picone.

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia

Sono giorni in cui gli attenati di Bruxelles hanno fortemente scosso l’opinione pubblica. Se ne parlerà anche al tg satirico Striscia la Notizia condotto in questo periodo dai comici siciliani Ficarra e Picone. Con lo stile dell’irriverenza e dell’ironia che gli ha trasferito il suo ideatore Antonio Ricci il programma tramite servizi vari ci porta al centro dell’attualità non senza sdrammatizzare e con un occhio importante rivolto verso alcune situazioni delicate ma sempre con un tono aperto a un largo target. Prima di vedere cosa accadrà durante la puntata di oggi andiamo a vedere quello che è accaduto ieri.

Riassunto: La puntata del telegiornale satirico Striscia la notizia inizia con il duo comico Ficarra e Picone che con il loro simpatico monologo giornaliero, per lo più incentrato sul politico Matteo Salvini, danno l’incipit alla programma. Dopo il balletto delle due veline, la bionda Irene Cioni e la bruna Ludovica Frasca, viene lanciato il servizio di Peppia pig, l’inviata interpretata da Valeria Graci, intervista vari politici come Roberto Fico e Pippo Civati. Quando la linea torna in studio poi, ci pensa il conduttore Valentino Picone ad annunciare il servizio di Rajae Bezzaz, l’inviata espone la problematica dei dipendenti della Croce rossa italiana. Essi non vengono tutelati durante il loro lavoro, così la ragazza intervista il personale del comitato, ma non ottiene molto. Si passa poi all’inviato Brumotti che in un altro servizio è in compagnia del vicepresidente del FAI, Marco Magnifico ed insieme mostrano le bellezze dell’Italia, in questo caso di San Gemignano in provincia di Siena.

I due presentatori, dopo il servizio, mostrano alcuni video dei programmi della televisione che si sono messi in mostra per qualcosa di particolare, come ad esempio Forum. La linea poi va a Riccardo Trombetta che parla ancora una volta dei contenziosi tra i contribuenti e le Agenzie dell’Entrate che fa loro delle sanzioni ingiuste che devono poi pagare. Il servizio successivo invece riguardo la città di Milano dove l’inviato Eugenio il genio mostra in che condizioni vengono tenuti i famosi Navigli, c’è spazzatura e cattivo odore. La presentazione che segue questo servizio è per i cartelli con tanti errori grammaticali, l’inviato di ciò è Cristiano Militello, a seguire poi c’è un video del telegiornale di Sky 24. La rete televisiva, invece di mostrare il video reale di ciò che è accaduto a Bruxelles ieri, manda in onda un video fatto stesso da loro di anni prima quando ci fù l’attentato in Russia.

Con il ritorno nello studio, il comico Salvatore Ficarra annuncia Luca Abete che ancora una volta si trova a Napoli, viene così presentato il servizio che parla dei contributi volontari, pagati obbligatoriamente a favore delle scuole. Ciò però non accade solo nelle scuole napoletane, infatti viene mostrato che lo stesso accade anche nella capitale, finito questo servizio viene mostrato un video dove è sempre protagonista Abete. Alcuni ragazzi di Napoli si avvicinano alla macchina dove c’è lui con la sua troupe e l’attaccano con dei pugni, l’inviato senza problemi e paura scende dalla macchina per affrontarli ma i giovani scappano coprendo il volto.

L’ultimo servizio del telegiornale satirico della giornata è rivolto alla rubrica Fatti e misfatti, dove di tanto in tanto vengono mostrati i cambiamenti estetici che molti vip fanno nel corso degli anni. Stavolta tocca alla presentatrice della Prova del cuoco, Antonella Clerici, essa nel corso degli anni è ricorsa ad alcuni accorgimenti e i due presentatori fanno notare le differenze tra le foto di qualche anno fa e quelle recenti. Dopo ciò la puntata di oggi volge al termine e non resta altro che fare i saluti e presentare il film che sta per andare in onda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori