ROBERTA BRUZZONE & BARBARA D’URSO / Virginia Raffaele, tra scientifica e luminol, regina della cronaca nera e non solo.. (C’è Posta per Te, 26 marzo)

- La Redazione

Roberta Bruzzone e Barbara D’Urso: l’incontro tra la criminologa imitata da Virginia Raffaele e la conduttrice di Pomeriggio 5 tra i momenti più divertenti di C’è Posta per te di quest’anno.

C-e-posta-per-te-2015_R439
C'è posta per te

Pochi dubbi sul fatto che uno dei momenti più divertenti di questa stagione di C’è Posta per te sia stato quello che ha visto protagoniste Virginia Raffaele nei panni di Roberta Bruzzone e Barbara D’Urso. Chiaro il motivo della contesa: la prima, Roberta Bruzzone, aspira ad essere la regina della cronaca nera, ma come può farlo fino a quando quella della tv non la invita nei suoi programmi? Ancora di più se quest’ultima ha, da un po’ di tempo a questa parte, iniziato a trattare di omicidi e delitti quotidianamente: una sorta di invasione di campo insomma, che la Bruzzone/Raffaele non può tollerare senza farsi sentire. Per questo si rivolge a Maria De Filippi, arbitro affascinato palesemente dalla capacità di caratterizzare i propri personaggi della Raffaele; per questo, una volta avuto il consenso a parlare dalla D’Urso, la finta Bruzzone parte all’attacco:”Cara Barbara D’Urso, tu eri credibile fino a quando parlavi della dieta di Orietta Berti, del prete che balla i Ricchi e Poveri, al massimo dell’Isola dei Famosi, invece hai deciso di entrare nel mio campo: quello della cronaca nera“. A questo punto, colei che si autodefinisce “procace criminologa, anche molto telegenica“, testa le conoscenze in campo di cronaca nera della sua rivale con domande del tipo:”Quanto pan di zucchero c’era nella stanza di Hansel e Gretel?“. La replica della D’Urso non si fa attendere: la presentatrice di Domenica Live, accetta di ospitare la Bruzzone a patto che anche lei risponda alle sue di domande. Qui inizia quella che la Raffaele definisce una sorta di “recita parrocchiale“, con la D’Urso intenta a mostrare alla De Filippi come muoversi sulla scena del delitto. Il finale è scontato, quando le due sembrano essere vicine alla riconciliazione e ormai prossime ad una futura collaborazione, l’ego della Bruzzone non può fare a meno di emergere:”Cara Barbara D’Urto, tu rimarrai sempre una dilettante della cronaca nera, mentre a regnare sulle disgrazie quotidiane sarà sempre Roberta Bruzzone…che sta in televisione!“. Clicca qui per il video dell’incontro/scontro tra Roberta Bruzzone/Virginia Raffaele e Barbara D’Urso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori