L’ULTIMA TEMPESTA/ Da oggi al cinema il film diretto da Craig Gillespie. Ecco il trailer (31 marzo 2016)

- La Redazione

L’ultima tempesta è il film che esce oggi, giovedì 31 marzo 2016, nelle sale cinematografiche italiane. La pellicola è stata prodotta negli Stati Uniti d’America dalla Walt Disney Pictures 

Cinema_SalaR439
Il film al cinema (Infophoto)

Esce nei cinema italiani il film ”L’ultima tempesta” diretto da Craig Gillespie e con nel cast diversi attori di calibro come Casey Affleck, Eric Bana e altri. La storia ci racconta un’impresa realmente accaduta, quella fatta dalla Guardia Costiera americana nel 1952 durante la terribile tempesta che colpì il New England al largo della East Coast. Un film pieno di azione che cercherà di colpirci anche con i suoi colpi di coda dettati dagli effetti speciali. Dal trailer riusciamo a capire però che oltre alla presenza di un budget importante che ha permesso le scene più spettacolari ci troviamo di fronte a una pellicola pronta anche ad emozionare il pubblico con diverse storie al suo interno. Clicca qui per guardare il trailer de ”L’Ultima Tempesta”.

Oggi, giovedì 31 marzo è in uscita nelle migliori sale cinematografiche italiane il film di genere azione – drammatico L’ultima tempesta (titolo originale The Finest Hours) diretto dal regista Craig Gillespie che ne ha scritto anche il soggetto e la sceneggiatura. La pellicola è stata prodotta negli Stati Uniti d’America dalla Walt Disney Pictures in collaborazione con la Whitaker Entertainment con la stessa Walt Disney Pictures che si è occupata della distribuzione nelle sale cinematografiche. Il film può essere visto sia nella versione 2D ma anche in quella 3D, ha una durata complessiva di 1 ora e 57 minuti, della fotografia si è occupato Javier Aguirresarobe, il montaggio è stato realizzato da Tatiana S. Riegel mentre la sceneggiatura è stata curata da Eric Johnson in collaborazione con Paul Tamasy. Nel cast fanno parte diversi volti moti per il pubblico italiano tra cui Chris Pine, Ben Foster, Eric Bana, Holiday Grainger, Graham McTavish, Rachel Brosnahan, Kyle Gallner, Casey Affleck, John Magaro, Josh Stewart e Abraham Benrubi. 

Ci troviamo negli Stati Uniti d’America intorno all’anno 1950. Nello specifico la vicenda avviene il 18 febbraio 1952 al largo della East Coast, nelle pericolose acque dell’Oceano Atlantico. Nello stato del New England c’è da fare i conti con una tempesta di inaudita violenza che colpisce in maniera spaventosa tutte le città che incontro lungo il proprio cammino praticamente devastandole. Naturalmente le situazioni peggiori sono quelle delle barche che in questo lasso di tempo si trovano in mare aperto, in balia di un fortissimo vento e con delle onde che arrivano altezze impensabili. Tra le imbarcazioni che devono fare i conti con questa situazione al limite della sopravvivenza c’è la petroliera SS Pendleton che si sta dirigendo a tutta forza verso la città di Boston. La tempesta come detto è molto violenta e purtroppo per l’equipaggio a bordo, la petroliera non riesce a resistere molto a lungo, tant’è che ad un certo punto in maniera drammatica si spezza a metà. Ci sono una trentina di marinai che si ritrovano nel lato di poppa della nave per cui dalla dinamica di quello che sta accadendo si evince come per loro sia in atto un naufragio piuttosto rapido. A questo punto il primo ufficiale di bordo di nome Ray (Casey Affleck) rendendosi conto del caos in cui si sono ritrovati in maniera così assurda, prova a prendere in mano le redini della situazione, invitando tutti a prendere atto della cosa e di lavorare in maniera univoca mettendo da parte le divergenze. Nel frattempo la notizia del naufragio in corso viene segnalata alla Guardia Costiera americana e per la precisione quella di Chatam nello stato del Massachusetts con il sergente maggiore Daniel Cluff (Eric Bana) che repentinamente si mette a capo di una disperata e pericolosa operazione di salvataggio che diventerà leggenda anche per gli scarsi mezzi a disposizione dei soccorritori e soprattutto come le onde in quella particolare zona raggiungessero ben 18 metri di altezza. 

Il film è tratto dall’omonimo romanzo The Finest Hours: The True Story Behind the Us Coast Guard’s Most Daring Rescue, scritto da Caset Sherman e con Michael L. Touglas nell’anno 2009.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori