The 100 2 / Anticipazioni puntate 11 e 4 marzo 2016: ”Scienza pericolosa” e ”Una scelta per la vita”, quanti problemi per Raven

- La Redazione

The 100 2, anticipazioni della puntata di oggi, venerdì 4 marzo 2016, in prima visione Tv. Clarke decide di non fidarsi di Mount Weather e scopre che tengono prigionieri dei Terrestri…

THE100THR439
The 100 2, su Italia 1

L’appuntamento con The 100 2 tornerà tra una settimana, l’11 marzo 2016, su Italia 1 quando saranno trasmessi gli episodi cinque e sei dai titoli rispettivamente ”Scienza Pericolosa” e ”Una scelta per la vita” questi sono andati per la prima volta in onda in Italia il 17 ottobre scorso su Premium Action e andranno in onda in chiaro tra sette giorni. Il primo porta il titolo ”Human Trials” nella versione originale ed è diretto da ”Ed Fraiman”. Clarke avrà la possibilità di rincontrare Bellamy, Ocativa e Raven in Jaha dove riceverà delle cure mediche. Non sarà facile trovare Murphy e Finn, che continuano a essere un mistero per lei. Nel secondo che porta il titolo ”Fog of War” nella versione originale Raven scoprirà che è proprio Mount Weather a effettuare opera di disturbo sulla radio per fare in modo che non potrà mettersi in contatto con i superstiti dell’Arca.

Questa sera, venerdì 4 marzo 2016, Italia 1 trasmetterà dalle 23:05 due nuovi episodi della serie survival The 100 2, in prima visione Tv. Le puntate che andranno in onda sono la terza e la quarta, dal titolo “Oltre la paura” e “Verso la Città della Luce“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Clarke (Eliza Taylor) si risveglia all’interno di una camera di decontaminazione ed osserva dall’oblò una ragazza che sta eseguendo delle operazioni di sterilizzazione. Decide di rompere il vetro e costringe Maya (Eve Harlow) ad usare il suo codice per raggiungere gli altri Sopravvissuti. Raggiungono in un piano dove rimane stupita nel vedere che gli amici stanno facendo colazione con tranquillità in compagnia dei Terrestri. I soldati del Monte la catturano e la portano dal Presidente Dante Wallace (Raymond J. Barry) che la accoglie in modo cordiale. Dane le rivela che la sua gente non è in grado di sopravvivere alle radiazioni che hanno colpito la Terra e che il sangue dei Sopravvissuti invece si dimostra immune. La ragazza viene quindi condotta verso gli amici dove si riunisce a Jasper (Devon Bastick) e Monty (Christopher Larkin) che sono entusiasti della loro permanenza a Mount Weather. Clarke invece continua a non fidarsi dei Terrestri e decide di fuggire, riuscendo a raggiungere il portello che dà sull’esterno. Qui Jasper la blocca e la avvisa che la sua azione condannerebbe i Terrestri a morte certa. Clarke decide di unirsi ai Sopravvissuti e finge di aver deciso di restare, preparando in segreto una mappa che la aiuti a capire la struttura del bunker. Intanto, Finn (Thomas McDonell) e Bellamy (Bob Morley) vengono salvati da Abby (Paige Turco) e Kane (Henry Ian Cusick) con cui si uniscono pe rraggiungere la navicella. Qui trovano Murphy (Richard Harmon) e scoprono che Raven (Lindsey Morgan) è gravemente ferita. Sinclair (Alessandro Juliani) riferisce al Cancelliere di aver perso ogni contatto radio con Jaha (Isaiah Washington), non sapendo che Jaha sta invece cercando di comunicare con loro. Altrove, Lincoln (Ricky Whittle) capisce che la freccia conficcata nella gamba di Octavia (Marie Avgeropoulos) è avvelenata e decide di portarla al suo villaggio, consapevole che potrebbe costargli la vita. Bellamy viene imprigionato, ma cerca di convincere Kane a formare una squadra per cercare i 48 Sopravvissuti. Il Cancelliere è convinto che la mancanza di addestramento potrebbe creare delle difficoltà e gli chiede invece alcune informazioni sul numero di Terrestri e la modalità con cui li hanno catturati. Murphy invece viene liberato da Abby e condotto nella cella di Bellamy. Intanto, Jaha sente la voce di un neonato all’interno dell’Arca e decide di attraccare sulla Terra perché è l’unico modo per salvarlo. Poco dopo, si accorge di essere stato vittima di un’allucinazione, ma decide di portare a termine la missione. Si trasferisce quindi in una navicella ed atterra in una specie di deserto. Clarke invece continua a nutrire forti sospetti sui Terrestri del Monte, mentre gli altri Sopravvissuti iniziano a mescolarsi fra gli abitanti del Monte. In particolare viene attratta da una stanza, dove scopre che Anya (Dichen Lachman) ed altri Terrestri vengono costretti a donare il sangue per mantenere in vita il popolo del Monte. Lincoln individua Nyko (Ty Olsson), il guaritore del villaggio, e riesce a curare Octavia. Quando la ragazza si riprende la informa che Lincoln si è consegnato spontaneamente ad Indra (Adina Porter), il capo del villaggio, e che presto verrà giustiziato per il suo passato. Octavia cattura Nyko e propone ad Indra di scambiarlo con Lincoln. Poco prima che venga rilasciato, Lincoln, Nyko ed altri Terrestri vengono catturati dai Falciatori. Intanto, Abby riesce a salvare la vita a Raven, ma la informa che non potrà più usare la gamba come prima. La dottoressa decide poi di liberare Murphy e Bellamy contro il volere di Kane che vorrebbe invece attendere e fornisce loro delle armi, inviandoli alla ricerca degli altri Sopravvissuti.

Clarke riesce a liberare Anya ed a fuggire dal Monte. Le due ragazze vengono inseguite dai Falciatori che riescono a catturare Clarke. Nonostante fosse riuscita a fuggire, Anya decide di ritornare sui suoi passi e libera la ragazza per poi tramortirla in un secondo momento con l’intenzione di condurla al suo villaggio. Intanto, Finn ed il suo gruppo catturano un Terrestre, uccidendolo in modo brutale una volta scoperta l’ubicazione del villaggio. Indra ed i Guerrieri invece tendono una trappola ai Falciatori e liberano Nyko con l’aiuto di Octavia, scoprendo tuttavia che Lincoln non c’è. In quel momento, i Falciatori consegnano Lincoln agli abitanti del Monte. Più tardi, Kane ammette i propri errori e cede ad Abby il ruolo di Cancelliere, gettandosi in una missione per recuperare i 48 Sopravvissuti.

Il piccolo Zoran salva Jaha che si unisce alla sua famiglia, desiderosa di attraversare il deserto alla ricerca della Città della Luce. Gli riferiscono che si tratta di un luogo magico dove tutti vengono accettati, compreso Zoran che è rimasto sfigurato a causa delle radiazioni. Intanto, Finn ed il suo gruppo raggiungono le macerie dell’Arca e Sterling muore nel tentativo di salvare Mel, l’unica Sopravvissuta presente. Subito dopo, i Terrestri che Octavia ha messo in fuga li attaccano, ma il gruppo riesce a difendersi. Bellamy decide di dividere il gruppo in due, decidendo di tornare con Octavia al campo per trasportare i feriti. Clarke ed Anya continuano a fuggire agli inseguitori e la leader dei Sopravvissuti riesce a ribaltare le sorti e a catturare la Terrestre che porta al campo. Nel frattempo, Dante decide di mantenere i Sopravvissuti all’oscuro riguardo alla fuga di Clarke.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori