NCIS – New Orleans / Il 10 aprile 2016 ritorna su Rai 2 la squadra di Dwayne Pride! (finale di stagione)

- La Redazione

NCIS – New Orleans, anticipazioni di oggi, domenica 10 aprile 2016, su Rai 2 in prima Tv. Pride e LaSalle vogliono scoprire la verità. Il Consigliere Hamilton è la talpa della Broussard?

NCIS_New_Orleans
NCIS - New Orleans

Ritorna questa sera, domenica 10 aprile 2016, la serie poliziesca NCIS – New Orleans che andrà in onda con il finale della prima stagione nella seconda serata di Rai 2. La puntata trasmessa è la ventitreesima, dal titolo “La mia città“. La serie era stata sospesa nel novembre scorso, ma ora la squadra guidata da Dwayne Pride, interpretato dall’attore Scott Bakula, è pronta a ripartire. Avevamo infatti lasciato l’NCIS di New Orleans in una situazione piuttosto difficile dopo la morte di Paul Jenks (John Livingston), conosciuto meglio come Batfish. Il nemico numero 1 di Pride alla fine è stato giustiziato davanti ai suoi occhi e la squadra non era riuscita quindi ad ottenere le prove per incastrare Sasha Broussard (Callie Thorne). La morte di Savannah (Gillian Alexy) ha invece destabilizzato LaSalle che è sempre più convinto di dover vendicare la fidanzata, obbiettivo che condivide con il padre della ragazza. I nostri due eroi dell’NCIS si trovano quindi in profonda crisi, ma non fa che aumentare la loro sete di giustizia. Ci riusciranno? Uno dei più grandi punti interrogativi che deve gestire la squadra riguarda proprio i traffici illeciti della Broussard che sembrano condurre verso organizzazioni criminali di alto livello. Sul finale di stagione vivremo l’entrata nell’NCIS di un elemento che i telespettatori hanno imparato ad apprezzare in diversi episodi legati proprio a Batfish. Il contributo dell’agente Sonja Percy (Shalita Grant) dell’ATF diventa sempre più importante, motivo che la spingerà a chiedere a Pride di potersi unire alla squadra come membro effettivo. Una proposta che King non potrà rifiutare, considerato anche che l’agente ha già svolto in privato per suo conto delle importanti indagini. I fans della serie possono trovare diverse informazioni sugli episodi ed i protagonisti sul profilo ufficiale Facebook, ma attenzione agli spoilers! In America, la serie viene diffusa sulla CBS e siamo ormai arrivati alla fine della seconda stagione. Ma anche per noi il ritorno di NCIS – New Orleans, NOLA per i fans, non finisce qua e già da domenica prossima sbarcherà in Italia la seconda stagione con ben 21 nuovi episodi! E se già state pensando che le puntate finiranno troppo presto, niente paura: la CBS ha appena rinnovato la serie per la sua terza stagione!

Pride si prepara a disallestire il muro con tutte le prove su Batfish. Ormai non ha più alcun senso. Il criminale è morto, portandosi via anche la possibilità di arrestare la Broussard. Ma quello che preoccupa maggiormente Pride è la presenza di una talpa all’interno della Marina. Tutti gli indizi trovati sulle navi di carico indicano inoltre che la Broussard stia preparando un grosso attacco ed ora più che mai l’NCIS non può fidarsi di nessuno, se non della squadra stessa. Poco dopo, l’NCIS viene avvisata della morte di un timoniere, preposto al controllo di un carico arrivato di recente. Pride analizza il container e capisce al volo che il carico è solo una copertura per nascondere una seconda parete. Scopre così l’esistenza di un vano segreto in cui è evidente siano state trasportate delle persone. King capisce che ciò di cui parlava Batfish riguardava una minaccia terrorista e non un attacco con le armi. Pride incarica LaSalle e Meredith (Zoe McLellan) di scoprire qualcosa di più sul container, mentre impiega le sue forze nell’omicidio. Sospetta infatti che Hamilton (Steven Weber) sia la talpa che sta cercando e chiede l’aiuto di Cassius (Stacy Keach) per poterlo incastrare. L’autopsia del timoniere rivela che chi si trovava all’interno del container è responsabile della sua morte, ma anche che i misteriosi viaggiatori siano donne dell’Ecuador. Quando le sospettate vengono individuate, riferiscono alla squadra di aver viaggiato in compagnia di un uomo pericoloso con un tatuaggio particolare. In base a questo elemento, l’NCIS risale a Solomon Ekpo (Sammi Rotibi), un noto criminale che fa parte di un gruppo terrorista dell’Africa. Più tardi, un altro ufficiale della Marina viene ucciso e questo vuol dire solo che ancora una volta la talpa è un passo avanti a Pride. LaSalle scopre però che l’entrata di Warren alla Commissione Portuale è stata caldeggiata da Hamilton. Pride lo accusa apertamente, ma Hamilton gli garantisce di essere estraneo al delitto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori