TOMBSTONE / Diretta streaming del film su Iris con Kurt Russell e Val Kilmer: video trailer (oggi, 12 aprile)

- La Redazione

Tombstone è il film che verrà porposto oggi, martedì 12 aprile 2016, sul piccolo schermo di Iris in prima serata: una pellicola con Kurt Russel e Val Kilmer, vediamo la trama

Iris_Logo_2013_439
Il film in onda su Iris

Iris manderà in onda alle 21.00, dunque fra pochissimo, il film western “Tombstone”, con Kurt Russell, Val Kilmer, Powers Boothe, Joanna Pacula. Vediamo ora cosa possiamo scoprire dal trailer del film che ci darà un’idea della trama: ?Tombstone?, è un film western del 1993. Il trailer ci regala qualche minuto di intense emozioni: siamo nel Far West, terra dove pochi giusti si contrappongono ai banditi per garantire giustizia e civiltà. Tra questi spiccano due personaggi che sono dei veri e propri miti dell’epopea western: Wyatt Earp (Kurt Russell) e Doc Holiday (Val Kilmer) che nella celebre sparatoria all’O.K. Corrall troveranno rivalsa personale e salvezza collettiva. Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a Iris, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer in lingua originale con le scene del film

Scopriamo qualche notizia in più sulla pellicola in onda oggi su Iris alle ore 21.00, Tombstone. La trama del film non è male e il personaggio su cui è incentrata è un soggetto interessante, naturalmente però non è facile tenere testa ai capolavori cinematografici che già sono stati realizzati su Wyatt Earp, ricordiamo tra tutti Sfida Infernale di John Ford e Sfida all’OK Corral di John Sturges; per quanto Kurt Russel sia perfetto per questa parte e Val Kilmer abbia dato il meglio nel personaggio di Doc, Cosmatos, nonostante abbia diretto un buon film, non si è neanche avvicinato al successo dei suoi predecessori.

La pellicola in onda oggi su Iris alle 21.00 è del 1993: Tombstone è un film western firmato dal già conosciutissimo autore di capolavori del calibro di Rambo 2-la vendetta, Cobra e Cassandra Crossing. Il film vanta un cast d’eccezione che vede protagonisti principali Kurt Russel e Val Kilmer, affiancati da Sam Elliot e Michael Bihen. La storia si basa sulla vita di Wyatt Earp, celebre sceriffo e gestore dei saloon vissuto in America ai tempi del far west, e dei suoi fratelli Virgil e Morgan. La storia è ambientata nel 1879 in Arizona, e più precisamente a Tombstone, una città di frontiera dalla fama non troppo lusinghiera, dove lo sceriffo Earp decide di ritirarsi.

Dopo una vita dedicata alla giustizia e alla legge, Wyatt Earp, insieme alla moglie e ai due fratelli acquista un saloon. Proprio lì, per caso, incontrerà un amico di vecchia data, Doc Holliday, malato di tubercolosi in cerca di un po’ di pace. Purtroppo Tombstone non è una città che offre serenità, essendo comandata da un gruppo di banditi capitanati da Curly Bill con l’aiuto di Johnny Ringo, un cowboy psicopatico e pericoloso. Quando a Wyatt Earp viene proposto l’incarico di sceriffo lui rifiuta considerando chiuso il suo capitolo da tutore della legge, sfortunatamente però i suoi fratelli non la pensano così e accettano l’incarico al suo posto. Dopo una serie di minacce e discussioni arriva il grande scontro fra i buoni e i cattivi tipico di questo genere di film, si tratta della sparatoria all’O.K. Corral, in cui tre banditi vengono uccisi e i due sceriffi rimangono feriti. I cowboys non si arrendono e tornano per vendicare i tre compagni morti, uccidendo Morgan e privando Virgil di un braccio. Una seconda battaglia si svolge sulla riva del fiume e nella lotta Wyatt uccide Curly Bill, lasciando come unico capo della banda Johnny Ringo; nel frattempo la malattia di Doc degenera e, sulla via del ritorno Earp è costretto a rifugiarsi in una fattoria per far recuperare le forze al suo amico. Lì riceve un messaggio di Ringo che lo invita a risolvere una volta per tutte la questione fra loro due e chiudere definitivamente questa guerra in un duello segreto, senza nessun altro. Wyatt accetta pur sapendo di avere pochissime speranze di battere un cowboy veloce come Johnny, ma Doc non è d’accordo e decide di salvare la vita del suo amico uscendo furtivamente dalla fattoria e presentandosi al suo posto all’incontro con Ringo. Dopo un attimo di esitazione il cowboy psicopatico sceglie di combattere il duello contro Doc, un errore che gli costerà la vita. Quando Wyatt Earp si presenta per il duello trova Johnny Ringo morto sotto un albero; dopo la dipartita del leader dei banditi la guerra finisce in breve tempo e Doc, le cui condizioni peggiorano visibilmente, viene ricoverato in ospedale dove morirà poco dopo con il suo amico Wyatt al suo fianco. Wyatt a questo punto non ha più niente che lo leghi a Tombstone, neanche sua moglie, che ormai è dipendente dal laudano, e decide di abbandonare la città con Josephine Marcus, un’attrice di cui si è innamorato nel corso della storia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori