I fantastici 4 e Silver Surfer/ Su Italia 1 il film con Jessica Alba e Chris Evans, gli errori della pellicola

- La Redazione

I fantastici 4 e silver surfer, in onda oggi 13 aprile 2016 su Italia 1, a partire dalle ore 21.10. Andiamo a scoprire la trama di questo film, il cast e tutti i dati salienti

Foto-Mediaset
Mediaset

Scopriamo qualche notizia in più sulla pellicola in onda oggi su Italia 1 alle ore 21.10, I Fantastici 4 e Silver Surfer. Ben 17 gli errori e le incogruenze nel film che vengono segnalate nel film presso il sito specializzato bloopers.it. Vediamone subito un paio: in una scena si vede chiaramente il Divora Mondi sfrecciare nello spazio e sfiorare il pianeta Saturno. In quel momento di vede anche la Terra, che appare come un grossa palla, quando invece – considerano le distanze – dovrebbe in realtà assomigliare più che altro ad un puntino nel cielo. Nelle inquadrature in cui Sue si trova a combattere con Dr.Destino, invece, viene ferita al sopracciglio sinistro. Nel corso delle scene il rossore e il sangue presenti sulla ferita variano notevolmente.

La pellicola in onda oggi su Italia 1 alle 21.10 è un film del 2007, diretto da Tim Story: I Fantastici 4 e Silver Surfer (titolo originale “Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer”). La pellicola ha un prequel I Fantastici 4, uscito appena due anni prima. Il cast – una parte del quale compare anche nel prequel – è formato da Jessica Alba, Ioan Groffud, Chris Evans, Michael Chiklis, Doug Jones e Julian McMahon. 

Susan Storm (la Donna Invisibile) che ha il potere di svanire nel nulla e Reed Richards (Mister Fantastic) che riesce ad allungare ogni parte del suo corpo sono in procinto di sposarsi, ma durante i giorni precedenti al matrimonio in ogni angolo del pianeta si verificano dei fatti misteriosi, come un enorme blackout e la comparsa di immensi crateri sul suolo terrestre. Preoccupato dalle eventuali conseguenze che possono derivarne, il generale Hager chiama a raccolta i Fantastici Quattro, richiedendo il loro aiuto, in modo particolare quello di Reed che già aveva cominciato ad indagare per conto proprio. Il gruppo riesce a capire in anticipo che un nuovo cratere si formerà a Londra e riesce ad individuare l’entità misteriosa che è causa di questi strani fenomeni. Johnny, la Torcia Umana, l’unico dei quattro in grado di volare, si lancia all’inseguimento di questa entità che si scopre che si tratta di una sorta di surfista volante dal corpo argentato che ha intenzione di annientare l’intero pianeta. Lo scontro fra i due ha importanti effetti su Johnny e sui suoi poteri sovrannaturali che possono ora essere scambiati con quelli degli altri componenti del suo team semplicemente per mezzo del contatto fisico. Nel frattempo, a beneficiare della comparsa di Silver Surfer è Victor Von Doom, ossia il Dottor Destino, che si risveglia dallo stato di immobilità in cui era stato precedentemente costretto dai Fantastici Quattro. Anche lui si scontra con Silver Surfer, rimanendo sconfitto, ma quando scopre che l’essere misterioso lo ha guarito dalle ferite che lo obbligavano a nascondere il viso dietro una maschera, decide di contattare Hager e di fingere di collaborare con lui, in realtà con l’ intento di sfruttarlo per il proprio interesse. I Fantastici Quattro, intanto, hanno organizzato un piano per separare Silver Surfer dalla sua tavola, che Reed ha capito essere la fonte dei suoi poteri, e lo attuano nella Foresta Nera, il luogo in cui si prevede la creazione di un ennesimo cratere. Privato della sua tavola, Silver Surfer precipita a terra e viene catturato e rinchiuso in Siberia, all’interno di una base militare; qui viene anche torturato ma nessuna tortura lo induce a parlare e a rivelare la propria identità. Susan però ha intuito qualcosa su di lui ed utilizzando i propri poteri scopre che l’essere non è malvagio, ma che è al servizio di Galactus (per il quale sonda ed esplora i pianeti dell’universo) solamente per proteggere la Terra e la sua donna. Collaborando con il gruppo, Victor può entrare ora in possesso della tavola di Silver Surfer e, fondendosi con essa per mezzo di un apposito congegno da lui ideato, anche dei suoi poteri. Silver Surfer, il cui vero nome è Norrin Radd, si lancia all’inseguimento di Victor insieme al gruppo e si scontra con lui a Shangai. Victor sembra vincere e Susan si trova addirittura in grande pericolo, ma quando il gruppo unisce le forze infondendole tutte alla Torcia Umana Victor viene separato dalla tavola e precipita in pieno oceano. Victor, in apparenza, è annegato e Susan purtroppo è morta. Silver Surfer si riunisce così alla sua tavola, riacquistandone i poteri, e riesce a riportare in vita Susan e a far implodere Galactus mentre sta assorbendo l’energia del pianeta. Grazie al sacrificio di Silver Surfer, la Terra è nuovamente al sicuro, mentre Susan e Reed possono finalmente sposarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori