BOBBY SOLO / La figlia Veronica replica all’avvocato Bocciolini: “Dovrebbe stare nelle aule e non a fare i talk show” (Domenica Live, oggi 17 aprile)

- La Redazione

Bobby Solo è sotto processo per non aver pagato 80mila euro alla figlia e oggi Veronica Satti sarà ospite di Barbara D’Urso per dire la sua sulla vicenda (Domenica Live, 17 aprile 2016)

Barbara_DUrso
Barbara D'Urso (Infophoto)

La figlia di Bobby Solo, Veronica Satti, dopo aver parlato del suo rapporto con il padre e raccontato la sua verità nel salotto di Domenica Live, ha accettato di ascoltare le parole dell’avvocato Daniele Bocciolini, difensore del celebre cantante, intervenuto telefonicamente in diretta tv. “Non si va in televisione a parlare dei propri fatti”, ha rimproverato l’avvocato, specificando come il suo assistito non abbia reso dichiarazioni ai giornali bensì in aula (in presenza di giornalisti). “Il consiglio che le do è che se vuole costruire un rapporto con il padre, dovrebbe chiamare e chiedere come sta, può farlo anche lei non deve andare in televisione a farlo. E’ solo un consiglio”, ha aggiunto l’avvocato Bocciolini. A sua detta, Bobby Solo non avrebbe nulla da replicare, specificando: “Il suo mestiere è cantare”. Prima di congedarsi, il legale del cantante, intervenuto più per dare un consiglio sul rapporto tra figlia e padre che non dal punto di vista legale, ha aggiunto: “Non è questo il modo di recuperare il rapporto”. Veronica, stizzita per l’intervento dell’avvocato ha quindi replicato: “L’avvocato Bocciolini dovrebbe stare nelle aule e non a fare i talk show”. Poi, ha chiosato lanciando ancora un appello al padre Bobby Solo: “Non dire più bugie e spero, se lui vorrà, di farmi conoscere Ryan che è la cosa che mi interessa di più”.

– Veronica Satti parla per la prima volta a Domenica Live per raccontare a Barbara D’Urso la sua verità sulla disputa con il padre Bobby Solo, al momento sotto processo per non averle passato gli alimenti negli ultimi anni. Secondo Veronica non è vero che lei ha cercato di mettersi in contatto con lui solo per avere il denaro: “Io non lo vedo da quando avevi 13 anni e l’ho sempre cercato. Il giorno del suo compleanno, il 18 marzo, gli facevo sempre gli auguri e anche se il mio era solo due giorni prima lui non me li faceva nemmeno in ritardo. Quando lo chiamavo lui non mi rispondeva, di solito parlavo con la sua compagna Tracy”. Veronica ricorda così l’ultima volta in cui l’ha incontrato: “Io avevo 13 anni, stavo male e facevo un po’ i capricci. Lui a un certo punto si è arrabbiato e mi ha riportato a Genova dai miei nonni”. La giovane si commuove poi parlando dell’incontro con la sorella Chantal e aggiunge: “Lui mi ha detto che i soldi preferiva darli agli avvocati piuttosto che a me”.

Dopo aver trascinato suo padre Bobby Solo in tribunale, Veronica Satti sarà oggi ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live per raccontare perché, secondo lei, suo padre le deve ben 80mila euro di alimenti. La figlia della corista Mimma Foti a 25 anni e da anni attende che il padre saldi il debito accumulato non versando i 750 euro che dovrebbe passarle ogni mesi. Nel processo che si tiene a Civitavecchia, il cantante si è difeso dicendo che non pensava di dover pagare il mantenimento dopo che il compimento del diciottesimo anno d’età della ragazza e ha inoltre menzionato i problemi economici legati alla sua attività d’artista, che al momento non gli permetterebbero di poter pagare la cifra richiesta. A testimoniare a suo favore Solo aveva chiamato anche una dei figli avuti dal suo primo matrimonio, ma Veronica non sembra accettare la tesi delle ristrettezze economiche in cui verserebbe ora il cantante, che ha un bambino di appena 3 anni nato dalla sua relazione con l’attuale compagna:”Se non riuscivi a mantenere me, perché hai fatto un altro figlio?”. Anche Mimma Foti ha rincarato la dose: “Io ho lasciato la casa in cui vivevamo in modo che lui potesse affittarla e pagare così il mantenimento a sua figlia”. Clicca qui per scoprire tutto sul contenzioso tra Bobby Solo e la figlia Veronica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori