RITA PAVONE/ Ospite da Fabio Fazio: la cantante pubblica un libro sulla sua vita (Che fuori tempo che fa, puntata 30 aprile 2016)

- La Redazione

Rita Pavone: la cantante sarà ospite da Fabio Fazio per discutere anche dell’ultimo successo a Ballando con le stelle 2016 (Che fuori tempo che fa, puntata 30 aprile 2016)

fabio_fazio
Fabio Fazio

Rita Pavone, ospite della puntata di oggi di Che fuori tempo che fa con Fabio Fazio, con l’esperienza a Ballando con le Stelle è riuscita a farsi apprezzare anche da quel pubblico più giovane che non aveva avuto modo di apprezzarne le mille qualità. Per l’interprete di Gianburrasca del resto l’età non sembra rappresentare un fattore determinante: la Pavone lo scorso agosto ha compiuto infatti 70 anni (l’avreste detto vista la sua energia?), un traguardo sicuramente importante ma non paragonabile al record di 50 milioni di vendite di dischi in 50 anni di carriera nel mondo della musica. Per celebrare questa vita straordinaria, la Pavone ha pubblicato un libro, “Tutti pazzi per Rita – La mia vita, i miei sogni, la mia voglia di cantare”, che questa sera avrà una vetrina importante grazie alla trasmissione di Rai 3 condotta da Fabio Fazio.

Durante l’ospitata a Domenica In, complice anche il co-concorrente e conduttore Salvo Sottile, Rita Pavone, che oggi sarà a Che fuori tempo che fa, ha mostrato il lato più tenero della propria personalità. Durante la messa in onda del filmato di Cronache Italiane 1966, la cantante è scoppiata in un pianto commosso nel rivedere papà Giovanni, operaio Fiat, e mamma Maria. Nel filmato, i due genitori si mostravano felici di aver appena ricevuto la casa che la figlioletta Rita aveva regalato loro grazie ai guadagni dei suoi successi. La madre rivelò anche al giornalista di sedersi per la prima volta su un divano. Subito dopo la visione, Rita Pavone confessa che l’arrivo dei soldi in famiglia creò una specie di vulcano. Il padre infatti guadagnava all’epoca 120mila lire al mese e non riuscì a gestire l’entrata ingente. Consapevole di questo neo nella personalità del genitore, Rita Pavone guardava e guarda tutt’oggi verso di lui con grande affetto e riconoscenza: “mi diceva che canticchiavo già a due anni e a 9 capì che avevo carattere. Avevo la capacità di dividere il pubblico: o mi si amava o mi si odiava”. 

Questa sera, sabato 30 aprile 2016, Rita Pavone sarà ospite a Che fuori tempo che fa, nota trasmissione di Rai 3 condotta da Fabio Fazio. La cantante ha appena terminato con grande successo la sua esperienza nel talent Ballando con le stelle 2016, mettendo a dura prova gli altri concorrenti. Nonostante le abilità della Pavone siano emerse fin da subito, la finale del talent è stata vinta da Iago Garcia dopo aver sconfitto il temuto Michele Morrone. Un duro colpo per i fans che fin dalla prima puntata avevano dato quasi per scontata la vittoria di Rita Pavone. Tuttavia, alla vigilia della gara finale, le probabilità che fosse proprio lei a vincere erano tutt’altro che scontate. Il merito della cantante e provetta ballerina si deve anche sicuramente al ballerino che l’ha guidata in quest’avventura, Simone Di Pasquale. Rita Pavone ha vinto invece contro Asia Argento, da sempre al centro di polemiche con la giudice e giornalista Selvaggia Lucarelli, e Margareth Madè. L’interprete di ‘Viva la pappa col pomodoro’, ha superato in classifica anche la concorrente che forse portava sul palco la storia più bella, Nicole Orlando. Alla fine della gara di ballo, Rita Pavone conquista il terzo posto, condividendo il podio con Luca Sguazzini. Tutti i concorrenti hanno fatto enormi passi avanti, ma più di tutti va un plauso alla Pavone che è stata una vera e propria rivelazione.

Di recente la Pavone è stata anche ospite alla trasmissione Domenica In, dove è stata intervistata da Salvo Sottile, suo compagno di avventura a Ballando, riuscendo ad emozionarsi guardando un filmato tratto da Cronache Italiane del 1966 con protagonisti i suoi genitori. La Pavone ha svelato che il primo a scoprire il suo talento fu proprio il padre, quando non aveva ancora compiuto 9 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori