LUCIANA LITTIZZETTO/ Che tempo che fa, intervento puntata 3 aprile 2016: come vederlo in video streaming

- La Redazione

Luciana Littizzetto a Che tempo che fa di Fabio Fazio: l’intervento della comica torinese durante la puntata di domenica 3 aprile 2016: come vederlo in video streaming.

chetempochefa_littizzetto_R439
Luciana Littizzetto

Torna nel suo consueto spazio settimanale nel programma di Rai 3 Che Tempo Che Fa, pronta a raccontare i principali fatti della settimana con la sua spigliatezza ed esuberanza. Il primo argomento trattato nella puntata di domenica 3 aprile non può non riguardare l’ospite che l’ha preceduta sulla poltrona del talk show di Fabio Fazio, l’attrice hollywoodiana Charlize Theron. La comica torinese rivolge un appello al conduttore, basta invitare belle donne, dopo Belen Rodriguez e la bellissima diva americana è il turno di una donna diversa, magari meno avvenente. Charlize Theron si è rivelata una donna spigliata e simpatica, brava a raccontare barzellette e fare incetta di applausi. La Littizzetto però non può non ricordare gli esordi dell’attrice nello spot di un noto alcolico italiano. Arriva così il momento del tanto temuto paragone, se da una parte c’è Filippa Lagerback, testimonial di una birra e dall’altra Charlize Theron e la sua pubblicità cult, per la Littizzetto è arrivato il momento di fare qualcosa di audace. La comica continua il suo intervento parlando del rapporto che la diva ha con la madre. Due donne forti e indipendenti, molto “rock”, nel 2002 dopo essersi ubriacate a Los Angeles hanno fatto insieme un tatuaggio sulla caviglia. L’avventura più temeraria fatta dalla Littizzetto insieme alla madre è stato salire su una gondola a Venezia senza foulard, mettendo a rischi la propria salute con un malanno. 

Arriva il momento di raccontare i principali fatti della scena politica italiana di questa settimana. A tenere banco sulle principali testate giornalistiche è stato il caso delle dimissioni della ministra Giusti, dopo l’intercettazione di una sua telefonata con il compagno, l’imprenditore Gianluca Gemelli. La Littizzetto ipotizza varie teorie sull’emendamento, che avrebbe favorito il lavoro di Gemelli. L’ipotesi più inverosimile e simpatica è che si è trattato di un regalo d’amore. Al posto della solita cravatta la Giusti avrebbe regalato un emendamento, segno anche di una forte emancipazione femminile. Per la prima volta c’è una donna che aiuta il proprio partner e non viceversa. Il momento più ironico del monologo arriva con un consiglio rivolto a tutti i politici italiani. Viste le vicende del passato che hanno coinvolto indistintamente esponenti di entrambi i principali schieramenti politici, da figlio di Lupi fino ad arrivare al padre della Boschi, per essere un buon politico in Italia oggi è necessario essere orfani e senza parenti prossimi. Del resto la famiglia crea non pochi problemi anche ai finti attentatori, come il caso dell’uomo che ha dirottato un aereo egiziano a Cipro pare per consegnare una lettera all’ex moglie. Una storia estrema che visti i trascorsi di alcuni personaggi politici italiani avrebbe avuto contorni ben diversi nel nostro paese. 

Passando a tutt’altro argomento la Littizzetto racconta di una storia con lieto fine, quella di Stefano Rho. Il professore bergamasco era stato licenziato a inizio anno scolastico per aver omesso un precedente penale, aver fatto pipì su un cespuglio 11 anni prima. Dopo la mobilitazione dell’opinione pubblica e dei suoi studenti il docente è stato reintegrato ma pare che il preside abbia deciso di tagliare tutte le siepi intorno alla scuola. La storia di Rho è un pretesto anche per parlare delle differenze tra uomini e donne in fatto di bisogni fisiologici. Le donne sono lungimiranti e previdenti e sanno bene cosa fare prima di uscire di casa, gli uomini no preferiscono correre rischi. Se poi c’è n problema di timidezza e imbarazzo a fare pipì negli orinatoi pubblici la soluzione potrebbe arrivare dall’Inghilterra. Un’azienda inglese ha inventato un mantello con delle ventose laterali da fissare alla ceramica dei bagni pubblici. In questo modo anche chi è affetto dalla sindrome della vescica timida, avrà tutta la privacy di cui ha bisogno. Il mantello potrebbe non essere la soluzione definitiva al problema ma di certo sarebbe un approccio unico e originale all’imbarazzo di fare pipì negli orinatoi pubblici. Dopo la foto del suddetto mantello arriva il momento dei saluti finali. Fazio insieme alla comica fanno rientrare in studio Francesco Gabbani, per l’artista c’è il disco d’oro per il suo ultimo album. A consegnarlo tra applausi e congratulazioni di rito è proprio Luciana Littizzetto.

Replica Luciana Littizzetto, Che tempo che fa: intervento puntata 3 aprile 2016 – È possibile vedere o rivedere l’intervento di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa del 3 aprile grazie al servizio di video streaming offerto da Rai.tv, cliccando qui



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori