ANDREA TERZAGHI/ Lo studente tra i protagonisti del programma della Barale (Flight 616, puntata 12 maggio)

- La Redazione

Andrea Terzaghi, il concorrente 23enne piemontese che partecipa nel programma condotto da Paola Barale su Italia Uno. La scheda di presentazione (Flight 616, puntata 12 maggio).

flight_616_barale1.jpg
Paola Barale conduce Flight 616

Sulle frequenze di Italia 1 questa sera viene proposto il primo appuntamento della nuova trasmissione Flight 616 condotta da Paola Barale. Un nuovo format che vede ai nastri di partenza sedici agguerriti concorrenti, pronti ad intraprendere una eccezionale avventura in giro per il mondo attraverso sei affascinanti tappe. Tra i concorrenti figura anche il 23enne Andrea Terzaghi. Conosciamolo meglio con un’apposita scheda.

Tra i concorrenti del programma The Flight 616, c’è Andrea, un ragazzo originario di Sondrio di 23 anni che si è appena laureato in Economia e Commercio. Tuttavia il sogno di Andrea fin da quando era un ragazzo, era quello di volare e nello specifico di fare il pilota di aerei. Un sogno che non ha trovato la benedizione dei genitori per cui Andrea a 16 anni, di nascosto ha incominciato a prendere lezioni di volo e dopo un anno è diventato pilota di aeroplani. Andrea è un ragazzo che nella vita cerca di fare tutto quello che gli piace: si lancia dall’aereo con il paracadute, ha il brevetto da sub,il brevetto da bagnino, porto d’armi e va in barca a vela. Andrea nell’intervista rilasciata prima di iniziare l’avventura del programma, si è definito un ragazzo molto estroverso, a volte un po’ invadente, fin troppo spontaneo: una ottima qualità ma allo stesso tempo anche un grande difetto. Il suo rapporto con l’amore e le donne è fatto di alti e bassi in quanto in passato ha avuto delle storie molto belle mentre ora sono due anni in cui è single peraltro cercando di trovare il tempo, tra una passione ed un’altra, da dedicare ad una possibile compagna che faccia al proprio caso. Tuttavia Andrea ha tutte l’intenzione di voler rimanere single fino ai 35 anni per poi sperare di trovare la donna della propria vita con cui magari costruire una famiglia con tanti bambini. Per Andrea le doti da ricercare in una donna oltre alla bellezza fisica sono quelle della simpatia e dell’intelligente aggiungendo l’aspettativa che possa essere una ragazza sprint, pronta a condividere tutte le sue passione come ad esempio buttarsi insieme a lui con il jumpy jumping piuttosto che attendere il suo ritorno a casa con le amiche. Per quanto concerne la sua avventura in questo programma, Andrea si augura di non avere come partner la classica “palla a piede” da trascinarsi durante le prove altrimenti potrebbe anche perdere le staffe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori