La battaglia di Midway / Su Rete 4 il film storico con Henry Fonda e Robert Mitchum. Curiosità

- La Redazione

La Battaglia di Midway, su Rete 4 il film storico e sulla guerra con Henry Fonda e Robert Mitchum: una storia vera ambientata nel Pacifico durante la Seconda Guerra mondiale. Trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Al netto di una grande produzione in pieno stile hollywoodiano e con attori di calibro eccezionale come Henry Fonda e Robert Mitchum, La Battaglia di Midway racconta un fatto storico effettivamente accaduto nel corso della seconda guerra mondiale, al largo delle Isole Midway nell’ambito di una battaglia navale che vide le forze armate americane scontrarsi con quelle giapponese. Una battaglia decisiva per l’esito del conflitto in quanto di fatto essa ha segnato la fine dell’espansione nell’Oceano Pacifico da parte del Giappone e l’inizio della controffensiva americana. Il regista si è messo a lavorare sulla pellicola dopo il successo raccolto dal film Airport ’75. Effetti speciali per l’epoca eccezionali e un cast solido conduce un film che si può definire avvero intrigante e che potrà darvi sollievo in questa probabilmente uggiosa giornata pomeridiana del venerdì.

Per un pomeriggio di storia, con La Battaglia di Midway in onda alle 15.45 su Rete 4: il film di genere avventura – guerra La battaglia di Midway (titolo originale Midway), prodotto e realizzato nell’anno 1976 negli Stati Uniti d’America per la regia di Jack Smight su un soggetto e sceneggiature che venne elaborata all’epoca da Donald S. Sanford. Un film che è stato prodotto da Walter Mirisch mentre le musiche che compongono la colonna sonora sono state composte da John Williams. La durata delle pellicola nella sua versione originale ed escludendo ovviamente le interruzioni dovute ai passaggi pubblicitari televisivi è pari all’incirca a due ore e 12 minuti mentre nel cast sono presenti Henry Fonda, Robert Mitchum, Glenn Ford, Cliff Robertson, Robert Webber, Toshiro Mifune, James Coburn, Hal Holbrook, Robert Wagner, Charlton Heston, Edward Albert, Tom Selleck, Erik Estrada, Robert Ito e James Shigeta.

Una trama interessante, un film di grande pathos: per La Battaglia di Midway ci troviamo nello sconfinato Oceano Pacifico nel mese di giugno 1942. Un periodo piuttosto difficile per tutto il Mondo per via della terribile seconda guerra mondiale che vedeva le forze degli Stati Uniti d’America su due fronti a contrastare le avanzate di forze che bramavano conquistare l’intero mondo. Gli Usa insieme a tutti gli Alleati oltre a battagliare sul fronte europeo contro i tedeschi si sono ritrovati a dover arginare l’avanzata da parte del Giappone. Il film racconta quello che è avvenuto in una leggendaria battaglia aeronavale tra le forze americane e quelle giapponesi al largo delle Isole Midway, politicamente sotto il controllo degli Stati Uniti d’America ma che di fatto si trovano praticamente a metà strada tra il Giappone e gli stessi Stati Uniti. Viene raccontata come nel più classico dei diari di bordi, tutte le fase della battaglia con tutte le decisioni che vennero prese dai vertici americani e come esse vennero eseguite. Un momento storico che ha rappresentato un primo mattone per la nascita di quella che è l’attuale società civile americana e del mondo. Naturalmente il racconto è indirizzato sia alle forze americane e sia alle forze giapponesi con le prime che in quel momento si trovavano in grande difficoltà soprattutto da un punto di vista psicologico in quanto avevano appena dovuto fare i conti con il terribile attacco da parte dei nemici nell’ormai leggendario battaglia di Pearl Harbour. Infine, nella pellicola vengono proposti anche degli interessanti stralci di materiali e documenti reali di quelle frenetiche ore che cambiarono il destino del mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori