Shenandoah – La valle dell’onore / Diretta streaming del film western con James Stewart, il trailer (Oggi, 17 maggio 2016)

- La Redazione

Shenandoah – La valle dell’onore, su Iris in onda stasera il film western con James Stewart del 1965. La trama, il cast, le curiosità e gli errori del film

Iris_Logo_2013_439
Il film in onda su Iris

‘Shenandoah – La valle dell’onore’ è un western del 1965 che sarà trasmesso su Iris stasera, martedì 17 Maggio 2016, alle 21.00. Chi desidera seguire il film in streaming lo può fare collegandosi al sito di Mediaset ed effettuando il log in qui. Il trailer apre mostrando allo spettatore le eroiche immagini della Guerra di Secessione Americana. Shenandoah era prima una verde località della Virginia: qui vive Charlie Anderson con la sua famiglia. L’uomo si rifiuta di permettere ai suoi figli di partire per la guerra. Purtroppo, volente o nolente, non potrà semplicemente restare a guardare: il conflitto tra Nordisti e Sudisti coinvolgerà tutto ciò che l’uomo ha costruito con una vita di lavoro. Ecco il trailer della pellicola.

, in onda stasera su Iris, ha ricevuto diverse nomination, tra cui quella riconosciuta a Waldon O.Watson al premio Oscar edizione 1966 nella categoria “Miglior sonoro” e quella assegnata a Rosemary Forsyth al Golden Globe nella categoria “Migliore nuova attrice”. L’attrice Katharine Ross ha iniziato la sua carriera proprio lavorando in questo film. Il vero successo lo raggiungerà due anni dopo, con la sua interpretazione nel film “Il laureato” del 1967. Nel 1965, anno in cui ha recitato nel ruolo del protagonista nel film Shenandoah-La valle dell’onore, l’attore americano James Stewart ha vinto il “Golden Globe” alla carriera. Ne seguiranno molti altri. Nel film Shenandoah – La valle dell’onore compaiono dei ragazzi neri con la divisa dei nordisti, nelle squadre misti ai bianchi: questo è un errore, in quanto sia gli uomini liberi che gli schiavi fuggiti furono organizzati in guarnigioni di soli uomini di colore.

Va in onda stasera su Iris Shenandoah – La valle dell’onore, una pellicola di genere western realizzata negli Stati Uniti d’America nel 1965, per la regia del britannico Andrew V. McLaglen. Tra gli attori che formano il cast di Shenandoah – La valle dell’onore si ricordano James Stewart, Doug McClure, Glenn Corbett e Patrick Wayne. Tra le interpreti femminili del film spiccano Rosemary Forsyth e Katharine Ross. In Shenandoah – La valle dell’onore le scene iniziali della battaglia nel film sono già state utilizzate in altre due pellicole: La conquista del West del 1962 e L’albero della vita del 1957.

La vicenda si svolge in Virginia nel periodo della guerra di Secessione. In una graziosa fattoria della valle di Shenandoah, vive Charlie Anderson (James Stewart) con i suoi figli e la nuora. Charlie si è sempre battuto per convincere ed evitare che i suoi figli maschi prendessero parte ad una guerra che, secondo lui, non li riguardava. Gli Anderson non hanno mai avuto schiavi, hanno sempre faticato per portare avanti il lavoro nei campi e non hanno mai avuto bisogno di aiuto. Inoltre, Charlie e la sua famiglia non hanno mai ricevuto appoggi o assistenza da parte dello stato federato. L’unico modo per preservare quel poco che la famiglia Anderson possiede è quello di restar fuori da una guerra che non interessa. Accade che il figlio minore di Charlie viene fatto prigioniero dai soldati nordisti, l’unica leggerezza commessa dal ragazzo è stata quella di indossare un cappello trovato per caso, appartenuto ad un militare sudista. Nel tentativo di ritrovare il figlio, Charlie ferma un convoglio di prigionieri di guerra e, tra loro, trova il marito di Jennie (Rosemary Forsyth), la sua unica figlia. Intanto, il piccolo Anderson si trova coinvolto in una battaglia ma viene portato in salvo da Gabriel (Gene Jackson), un suo amico nero. I due finalmente possono fare ritorno a casa. Nel frattempo, il primogenito di Charlie muore e subito dopo l’uomo viene a conoscenza che anche la nuora e suo marito sono rimasti uccisi, l’unica superstite è la nipote nata da poco. Charlie è distrutto dal dolore ed è convinto di aver perso anche il figlio più piccolo. Inaspettatamente, il giovane Anderson fa ritorno a casa. L’uomo è felice ma deve ammettere che quando c’è una guerra, anche se non si combatte in prima linea, difficilmente si resta illesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori