I MIGLIORI ANNI / Ultima puntata: il programma chiude con ottimi ascolti

- La Redazione

I migliori Anni, anticipazioni e ospiti dell’ultima puntata di venerdì 27 maggio 2016 in onda su Rai 1: Carlo Conti ospita Gianna Nannini, Orietta Berti, Michele Zarrillo e molti altri.

carlo_conti_2
Carlo Conti

Il programma di Carlo Conti ‘I migliori anni‘ si è concluso ieri sera con ascolti più che soddisfacenti. L’epilogo che ha sancito la vittoria degli anni ’80 ha registrato il 24,83% di share pari a 5.098.000 persone davanti ai teleschermi. Tale risultato migliora la prestazione della scorsa settimana quando lo show di Rai 1 si era fermato al 23% di share pari a 4.883.000 appassionati, un dato che non era sembrato troppo entusiasmante, soprattutto considerando l’assenza di trasmissioni all’altezza sia sui canali Rai che Mediaset. Il pubblico approva e non rinuncia ad esprimere pareri positivi verso un programma che ha riportato alla memoria i bei tempi passati. Con questi presupposti, il rinnovo per il prossimo anno può dirsi assicurato?

Si è conclusa ieri la nuova edizione de ‘I migliori anni’, il programma di Rai 1 condotto dall’insuperabile Paolo Conti. Con un po’ di dispiacere i telespettatori hanno dato l’addio alla trasmissione che li ha fatti divertire, ricordando con piacere la musica, i film e gli oggetti dei tempi passati. Sui social network sono, infatti, in molti a sottolineare come le cose belle siano quelle che durano poco: ‘Peccato che sia già finito, i bei programmi hanno vita breve’ , ‘ Fantastico ma breve. Complimenti a tutti per la bellissima trasmissione curatissima nel dettaglio’ , ‘ Peccato che ci siano state solo cinque puntate! Grazie comunque per averci dato la possibilità di cantare a squarciagola le canzoni dei nostri migliori anni’.

Termina anche l’ultima puntata de ‘I Migliori Anni’, lo show condotto da Carlo Conti e Anna Tatangelo che fa leva sul sentimento collettivo e nostalgico degli italiani nei confronti degli anni passati sia da un punto di vista musicale che storico e del costume. Difficile trovare dei flop a questo programma che comunque rappresenta uno dei punti fermi del palinsesto della Rai e capace di riscuotere sempre grandi consensi, sia via social che di telespettatori. Flop per Ubaldo Pantani, il comico che si è cimentato nelle imitazioni di Roberto D’Agostino e di Giovanni Allevi e che sembra stonare con il clima che si respira in studio. Piccolo flop anche per Anna Tatangelo, bellissima come sempre ma che non sembra aver dato il meglio di sé nell’omaggiare un talento musicale del calibro di Annie Lennox. Anche il pubblico di Twitter non è stato molto generoso nell’apprezzare la performance della signora D’Alessio. Un utente di Twitter, impietosamente, scrive: “#imigliorianni Anna Tatangelo che canta i successi di Annie Lennox… Speriamo che Annie Lennox la quereli. Che vergogna!”. Di certo Carlo Conti è il top della trasmissione, capace di condurre sempre in maniera impeccabile lo show. Top per Michele Zarrillo, il cantautore che ha davvero emozionato il pubblico in studio cantando dal vivo, e perfettamente, alcuni dei suoi più grandi successi degli ultimi anni e che ne fanno uno degli artisti più in gamba del panorama musicale italiano. Top anche per Gianna Nannini, grintosa ed energica, capace di coinvolgere il pubblico cantando alcuni suoi brani storici che hanno fatto la storia della musica italiana. Top per gli anni’80, decennio vincente della serata, che questa sera sono stati degnamente rappresentati a livello internazionale dai Modern Talking che hanno cantato un successo storico come ‘Cheri Cheri Lady’. 

A ‘I migliori anni’ Paola Pitagora e Ugo Pagliai ripercorrono la loro grande carriera nel mondo degli sceneggiati italiani con dei filmati che ricordano momenti importanti dei loro lavori. Dalla Germania arrivano i Modern Talking che cantano alcuni loro grandi successi come ‘You’re my heart, you’re my soul’ e ‘CherI, cherI lady’, quest’ultimo un brano che davvero ha fatto la storia della musica e fatto ballare milioni di persone negli anni’80 e non solo. Ritorna in scena Fausto Leali che canta la canzone vincitrice del Festival di Sanremo del 1989, la bellissima ‘Ti lascerò’ cantanta insieme ad Anna Oxa. La parte vocale della Oxa viene qui ripresa dalla talentuosa Anna Tatangelo che se la cava egregiamente.Siamo nel 1971 con I migliori Anni ed arriva Rosanna Fratello che canta ‘Sono una donna, non sono una santa’, grande successo di quell’anno. Siamo ora nel 2001 con un tormentone musicale di sole ‘Tre parole’, brano portato al successo da Valeria Rossi. Ubaldo Pantani torna poi in studio con l’imitazione del grande musicista italiano Giovanni Allevi. Siamo nel 1977 e i Panda cantano ‘Voglia di morire’, un brano molto intenso che probabilmente sarà però sconosciuto ai più giovani. I giovani devono ora decretare il decennio vincente e alla fine decidono che a vincere sono gli anni ’80, prevedibilmente. 

Continua ‘I migliori anni’ con Carlo Conti con lo show che ci catapulta nel 1961, anno di nascita del secondo canale della Rai. Il 1961 è anche l’anno in cui Edoardo Vianello comincia la sua carriera nel mondo della musica. Il cantante entra in studio e canta ‘Il capello’ ed altri suoi grandi successi come ‘Guarda come dondolo’, ‘Con le pinne, fucile ed occhiali’ oppure ‘Sul cucuzzulo della montagna’ ed anche la mitica ‘Abbronzatissima’. ll 1976 è l’anno di Al Stewart che canta, negli studi Rai oggi, un brano storico di allora: ‘The Year of the cat. Arriva poi Michele Zarrillo che canta ‘Una rosa blu’, suo grande successo. Il cantautore si mette poi al piano e canta alcuni dei suoi più grandi successi. Michele Zarrillo, a I migliori anni, si sta esibendo sulle note dei suoi più grandi successi, tra cui l’Acrobata e Cinque giorni, una pietra miliare della musica italiana. Il pubblico è entusiasta per questo cantautore che ha scritto dei pezzi di storia della musica rimasti nel cuore di tutti gli italiani. Arriva il momento di Anna Tatangelo che stasera omaggia Annie Lennox ed i suoi più grandi successi internazionali come ‘Sweet Dreams’, ‘There must be an angel’ e ‘Why’. Dopo questo sentito omaggio alla grande cantante, entrano in studio Paola Pitagora e Ugo Pagliai, due grandi esponenti del cinema italiano. 

A I migliori Anni, dopo la presentazione di Carlo Conti, ecco che entra in scena Gianna Nannini che con grande grinta ed energia canta ‘Fotoromanza’, uno dei suoi più grandi successi. Dopo la pausa pubblicitaria, la cantautrice si cimenta con un altro bellissimo brano: ‘I maschi’. La cantautrice racconta come è cominciata la sua carriera musicale, mentre parte un bellissimo video che testimonia alcune sue grandi esibizione. Dopo una breve intervista con Carlo Conti, la Nannini ci ripropone un brano stupendo: Meravigliosa Creatura, osannata dal pubblico in studio. Passiamo ora al 1988…  A I migliori anni siamo nel 1988 entra in scena Fausto Leali canta ‘Mi manchi’, un brano bellissimo e molto intenso. Passiamo poi nel 1967, con Gianni Morandi che non può partecipare al Cantagiro perché non ottiene la licenza e soprattutto è l’anno della morte di Totò. Dopo un sentito applauso entra in studio Orietta Berti che, nel 1967, a Sanremo, cantava ‘Io, tu e le rose’. La cantante propone poi un midley dei suoi più grandi successi mentre Ubaldo Pantani entra in poi in scena con la sua imitazione di Roberto D’Agostino. Passiamo ora nel 1969, l’anno di Belfagor e Mal che canta ‘Pensiero D’Amore’. Andiamo ora nel 1995 con il cinema che compie 100 anni. Non solo. Il 1995 è anche l’anno della macarena! Nel 1995 una regina della disco music diventa una star della musica italiana. Entra in studio a ‘I migliori anni’ Ivana Spagna che canta il suo grande successo ‘Gente come noi’. La bionda cantante ripercorre idealmente alcuni dei suoi grandi successi tra cui ‘Easy Lady’, festeggiando i 30 anni di carriera. Il momento del Chi è vede la presenza di Giancarlo Zarfati, ex bambino prodigio del cinema italiano che ha recitato in diversi film di successo con Aldo Fabrizi e Totò. Andiamo ora nel 1974 ed entra in studio George McCrae per cantare ‘Rock you baby’, un grande successo di quegli anni che ha fatto ballare migliaia di persone.

Termina stasera ‘I migliori anni’, lo show nostalgico fondato sul sentimento collettivo e sulla memoria degli italiani nei confronti degli anni addietro che si sono caratterizzati per eventi importanti dal punto di vista storico, dello spettacolo e del costume italiano, oltre che della musica. Tra gli ospiti più importanti di questa ultima serata avremo la cantante Gianna Nannini, che si esibirà cantando i suoi più grandi successi, Orietta Berti, Al Stewart, George McCrae, Edoardo Vianello, che proporrrà un midley delle sue più grandi canzoni.Non mancheranno anche Valeria Rossi, che ci proporrà la sua hit di successoTre parole, Fausto Leali, Ivana Spagna. Presenti in studio anche i ModernTalking e Michele Zarrillo. Tra gli attori, presenti Paola Pitagora e Ugo Pagliai. Anna Tatangelo, invece, si esibirà sulle note dei più grandi successi di Annie Lennox, per una performance che si annuncia davvero molto emozionante. 

Questa sera, venerdì 27 maggio 2016, alle 21.20 su Rai 1 va in onda l’ultima puntata de I migliori anni, il varietà ideato e condotto da Carlo Conti. Al fianco del padrone di casa, ci sarà Anna Tatangelo, che questa sera omaggerà Annie Lennox, e Ubaldo Pantani, vero “mago” delle imitazioni. Tanti gli ospiti che si alterneranno sul palco per la corsa finale nei decenni italiani dagli anni ’60  agli anni ’90. In studio arriverà Gianna Nannini, la rocker senese, che porterà le sue canzoni più importanti. Ci sarà anche la simpatica Orietta Berti. Spazio  a Edoardo Vianello con un medley dei suoi più grandi successi degli anni ’60. Ci saranno anche Mal e Rosanna Fratello, mentre gli anni ’80 saranno rappresentati dal timbro potente e inconfondibile di Fausto Leali. Per gli anni ’80-’90 ci sarà la poesia di Michele Zarrillo e del suo pianoforte. In arrivo anche Ivana Spagna, volto degli anni ’90, e gli italianissimi Panda, che interpreteranno “Voglia di morire”. Un tuffo negli anni 2000 con Valeria Rossi e il tormentone “Tre parole”. Infine sul palco anche due attori di enorme talento: Paola Pitagora e Ugo Pagliai, che racconteranno gli indimenticabili capolavori della tv di ieri.

Non mancheranno rappresentanti della musica internazionale: per gli anni ’70 saliranno sul palco Al Stewart con “Year of the cat” e George McCrae con “Rock your baby”. Ritmo anni ’80 con il duo tedesco dei Modern Talking e la loro “You’re my heart, you’re my soul”.

Come sempre sarà la giuria dei 100 ragazzi dai 18 ai 20 anni a eleggere il decennio migliore.Non mancherà nemmeno la rubrica “Noi che”: i telespettatori potranno inviare i loro ricordi dei momenti da non dimenticare direttamente sulla pagina Facebook e sul profilo Twitter (@RaiMiglioriAnni) con gli hashtag ufficiali #imigliorianni e #noiche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori