SUPERGIRL / Anticipazioni del 28 maggio 2017: Non cattura Hank!

- La Redazione

Supergirl, anticipazioni di sabato 28 maggio 2016 su Premium Action in prima Tv. Kara si dispera, sconfitta da Non. Smentisce i sospetti di Cat: Hank avrà le sembianze di Supergirl.

supergirl_benoist
Supergirl va in onda in prima Tv su Premium Action

Nella prima serata di oggi, sabato 28 maggio 2016, Premium Action trasmetterà in prima Tv assoluta un nuovo episodio di Supergirl. La puntata che andrà in onda è la nona dal titolo “Legami di sangue“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Astra (Laura Benanti) rivela a Kara (Melissa Benoist) di non volerle fare del male, ma le chiede di sostenerla nella lotta. Supergirl si rifiuta e la zia semplicemente si allontana. Più tardi, Kara ne parla con Alex (Chyler Leigh) che le rivela di contro che Hank (David Harewood) non è responsabile della morte del padre e la mette anche in guardia sulle vere intenzioni di Astra. In quel momento, un hacker attacca i sistemi della CatCo ed alcuni dettagli privati su Cat (Calista Flockhart) vengono resi pubblici. L’amministrazione le consiglia di dimettersi pro tempore per evitare guai, ma Cat incarica in segreto Kara di scoprire quali dati sono stati violati, assieme a Jimmy (Mehcad Brooks) e Winn (Jeremy Jordan). Ore dopo, Kara inizia ad avere dei ricordi sulla zia, ma in tutti si è sempre mostrata molto affabile e gentile. Anzi, le era molto legata e la cosa non può che mandarla in confusione. Con una nuova riunione, Cat riesce a dimostrare che la stampa non ha in mano nulla su di lei e viene supportata anche da Dirk Armstrong (Peter Mackenzie). Cat però non si fida ed infatti il superudito di Kara le rivela che è stato proprio lui a richiedere l’intervento dell’hacker e che vuole estromettere la manager dall’azienda. Kara chiede consiglio a Lucy (Jenna Dewan Tatum) e scopre che deve solo ottenere le prove per incastrarlo. In quel momento, Astra vola sopra la città e Kara decide di accettare lo scontro. La zia vorrebbe solo parlare, ma Kara la attacca per prima. Tuttavia, decide di non finirla e di portarla alla base del DEO. Intanto, Winn idea una cimice da mettere nel computer di Armstrong e scaricare le sue email. Astra invece si sveglia nella cella in cui è rinchiusa e chiede di parlare con la nipote, rivelandole che in realtà la madre Alura non è così innocente come crede. Le riferisce che sia lei che suo marito cercavano in realtà di risanare il progetto energetico, mentre Alura decise di sfruttare la figlia per arrestarla. Non era negli interessi della madre salvare Kripton dalla distruzione. Winn scopre che Cat paga diverse somme costanti ad uno sconosciuto e Kara riesce a toccare i tasti giusti per farla parlare. Scopre così che Adam Foster è in realtà il primo figlio di Cat e la manager, pur di non darlo in pasto alla stampa, decide di dimettersi. Tuttavia, Jimmy e Winn trovano l’email con cui incastrare Armstrong ed evitare la distruzione dell’azienda. Nel frattempo, Jimmy rivela a Winn di aver capito che prova un interesse amoroso verso Kara e lo spinge a dirle i propri sentimenti. Alex scopre invece che Astra ha perso di propria volontà nella lotta contro la nipote, ma l’aliena le rivela che ormai è troppo tardi. Più tardi, Cat rivela a Kara di aver capito che c’è lei dietro il mantello di Supergirl, mentre Alex ed Hank contrastano gli alieni che hanno preso d’assalto la Lord Tech. Kara inizia una dura lotta contro Non (Chris Vance), il marito di Astra.

Non sconfigge Supergirl e scappa con Hank per poterlo poi scambiare con Astra. Nel frattempo il Generale Lane prende il posto di Hank al comando del DEO e si rifiuta di rilasciare la kriptoniana. Anzi, la tortura perché gli riveli dove si trova Non, ma cade in una delle sue trappole. Kara è distrutta da questa nuova sconfitta e decide di parlare ancora una volta con Astra per conoscere la verità sulla madre. La zia le rivela che Alura l’ha condannata per via dei suoi metodi illegali, ma che era convinta che la causa per cui lottava fosse valida. Alex e Kara vanno contro gli ordini del Generale. Più tardi, Hank muta la propria forma per far vacillare la convinzione di Cat circa la vera identità di Kara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori