TU, IO E DUPREE / Su Italia 1 il film con Owen Wilson e Kate Hudson, alla regia Russo (oggi, 29 maggio 2016)

- La Redazione

Tu, io e Dupree, il film in onda su Italia 1 oggi, domenica 29 maggio 2016. Nel cast: Owen Wilson e Kate Hudson, alla regia Russo. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset
Mediaset

Tu, io e Dupree, è il film che andrà in onda oggi, domenica 29 maggio 2016 su Italia 1 alle ore 19:00. La pellicola è una commedia sentimentale dai risvolti comici, prodotta in America nel 2006. Il lavoro vede la partecipazione nei ruoli di protagonisti di Owen Wilson, Kate Hudson e Matt Dillon. Importante anche il ruolo del grande Michael Douglas che interpreta Bob Thompson. Il film è stato prodotto da uno degli attori protagonisti Owen Wilson, diretto dai fratelli Russo e la musica è stata curata da Theodore Shapiro. La commedia ha visto innumerevoli passaggi sui piccoli schermi italiani, ed è un film adatto per tutta la famiglia. Ecco nel dettaglio la trama del film.

La storia ruota sull’ospitalità forzata che una giovane coppia fornisce al miglior amico del marito. I due infatti Carl e Molly (interpretati rispettivamente da Matt Dillon e Kate Hudson) per festeggiare il loro matrimonio alle Hawaii avevano invitato l’amico di infanzia, l’invito mette però in crisi Dupree, che pur di non mancare alla cerimonia rischia il licenziamento dal luogo di lavoro, cosa che effettivamente avviene. Come se non bastasse inoltre Dupree viene anche sfrattato per morosità, e di fatto si ritrova in una situazione veramente al limite che lo costringe a chiedere aiuto all’amico. Carl sentendosi in colpa e potendo avere, grazie al ricchissimo suocero, un immensa casa a disposizione offre ospitalità all’amico. La circostanza non riscuote però il favore né della giovane moglie che non era stata interpellata preventivamente, né tanto meno del suocero che non vede di buon occhio l’amico. L’ospitalità viene resa ancora più difficoltosa dal fatto che Dupree non sembra voler mettere fine alla situazione, situazione che letteralmente si “incendia” quando l’ospite inavvertitamente brucia il salotto della coppia. L’incendio se da una parte esaspera gli animi di tutti, particolarmente dell’arrogante suocero, dall’altra convince Dupreee a cercare di rendersi utile, ma la sua utilità si limita ad aumentare la sua intimità con la sposa del suo amico. Roso dalla gelosia ed esasperato dal suocero, Carl abbandona la casa, non prima di aver fatto una scenata di gelosia all’amico e alla giovane moglie. Il film vira su un lieto fine quando Dupree mettendo da parte l’orgoglio va alla ricerca dell’amico, lo ritrova ubriaco in un bar di terza categoria, e dopo averlo riportato a casa lo convince ad interrompere il legame lavorativo con l’odiato suocero. Alla fine dopo aver ritrovato la libertà Carl, grazie sempre all’aiuto del suo amico d’infanzia, riesce anche a riconquistare Molly, che era fuggita spaventata dalla scenata di gelosia del marito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori