I MIGLIORI ANNI/ Diretta e ospiti: Vincitori gli anni ’70! (Seconda puntata oggi, 6 maggio 2016)

- La Redazione

I migliori anni, seconda puntata dello show di Carlo Conti: diretta, anticipazioni e ospiti del 6 maggio 2016: Christian De Sica, Ron, Al Bano, Francesco Renga e i Ricchi e Poveri

carlo_conti_2
Carlo Conti

A I migliori anni, Carlo Conti ne approfitta per fare gli auguri a tutte le mamme, che proprio domenica festeggeranno assieme alle loro famiglie. I ragazzi, però, sono già pronti a votare e, nell’attesa di scoprire quale decennio vincerà la gara di Rai 1, il conduttore legge alcuni dei messaggi inviati dai telespettatori attraverso l’hashtag #noiche. La gara, quindi, si sposta sui social network e scopriamo che fra i ricordi degli italiani ci sono i gettoni per telefonare, il nonno che si leva il cappello per salutare, i balli stretti del sabato sera, i giradischi e la musica. Su queste noti nostalgiche il conduttore riceve il risultato, vincono gli anni ’70 che, fra balli e canzoni, sono riusciti a conquistare la giuria. 

I migliori anni, giungono al 1980, l’anno in cui il Fax entra nelle vite degli italiani. Per ricordare questo periodo fa il suo ingresso Lio, che canta la sua ‘Amoureux solitaires’. Poi arriva il momento di accogliere un ospite molto speciale, Flavio Insinna, quello vero, che deve fare i conti con il finto Massimo Giletti, interpretato da Ubaldo Pantani. Si capovolge quindi la scenetta della scorsa settimana, ma le risate non mancano di certo. Il 7 gennaio del 2000 Insinna compare nella prima puntata di don Matteo, poi il conduttore, confrontandosi con il finto Giletti, nota le similitudini fra i titoli dei loro programmi, I Fatti Vostri e L’Arena per Giletti, Affari Tuoi e La Corrida per Insinna. Il conduttore indossa una cravatta che era di suo padre, ‘È come una coperta di lino, mi protegge’, spiega al pubblico. Poi si rivolge a sua madre e le dice che quelli passati assieme sono stati i migliori anni, ma se continueranno a sorridere sarà bello anche il futuro. Si ritorna al 1979, i Delegation cantano ‘You and I’.

Anna Tatangelo omaggia I migliori anni di Tina Turner con un medley delle sue canzoni, accompagnata dal corpo di ballo. Si ritorna al gioco con il 1971, che viene ricordato da Ron con ‘Il gigante e la bambina’. Il cantante, poi, si esibisce in una serie di successi che hanno guidato la sua carriera e, assieme al conduttore, ricorda alcuni aneddoti su Lucio Dalla. Fra i capolavori che Ron ha scritto per Dalla vi è anche ‘Piazza grande’, un pezzo che è nato di getto su una nave. E riferendosi al suo impegno per un’associazione di ricerca sulla SLA dice: ‘Arriva un momento in cui capisci che la gente ti ha dato tanto e capisci che devi dare di più’. Poi si esibisce sulle note di ‘Una città per cantare’ e regala al tutto il pubblico un’esibizione da brividi. Poi arriva sul palco il signor Rossi, protagonista di uno spot negli anni ’60.

A I migliori anni fanno il loro ingresso i The Tramps per il loro celebre pezzo ‘Disco Inferno’, una canzone che ancora oggi riesce a far ballare anche i più restii. Subito dopo Carlo Conti apre il collegamento con Ubaldo Pantani per il Paolo Limiti Show fino a quando si ritorna alla gara per raccontare il 2005. In quest’anno, infatti, Francesco Renga vince il Festival di Sanremo con ‘Angelo’. E il cantante fa il suo ingresso sul palco per esibirsi proprio con il suo successo sanremese. Conti ne approfitta per dedicare la canzone a tutte le mamme, che festeggeranno proprio domenica la festa a loro dedicata, ma Renga ha un regalo per il conduttore: il suo disco in vinile autografato. Il cantante, prima di presentare il suo tour, canta il nuovo singolo ‘Guardami amore’.

Anche Christian De Sica è pronto a ricordare I migliori anni della sua carriera. Quando Carlo Conti parla dei suoi successi, cita anche i numerosi cinepanettoni. Ecco la risposta dell’attore: ‘Posso essere un mediocre attore, ma l’affetto dei giovani… È una cosa impagabile e questo lo devo ai film di Natale!’. De Sica racconta del rapporto con suo padre: ‘Avevo un padre anziano, che mi ha fatto a cinquant’anni e mi portava con lui’ ma Carlo Conti, diventato padre proprio a cinquant’anni, corregge subito il tiro! Poi parla del suo feeling con Sabrina Ferilli ‘È bellissima e intelligente’ mentre di Belen dice: ‘È un avvenimento meraviglioso, una delle donne più belle viste in giro’. E ha parole anche per Sofia Loren: ‘Rimane l’attrice più brava che abbiamo avuto nella storia del cinema’. Fra i suoi ricordi anche la sua storia d’amore con Silvia, sorella di Carlo Verdone. Su di lei dice: ‘L’amore di una donna ti fa fare delle cose che un uomo non avrebbe il coraggio di fare’

Su Rai 1 Carlo Conti sta ripercorrendo I migliori anni di Al Bano, decenni ricchi di successi e di affetto da parte del pubblico. L’artista, ricordando i vecchi tempi, si esibisce cantando ‘Nostalgia canaglia’ e ‘Felicità’ e il pubblico lo ringrazia con un caloroso applauso. Ma Al Bano, prima di andare via, riesce a fare anche qualche flessione. Si riparte dal 1983, l’anno di pronto Raffaella e per ricordare questo periodo entra in studio Maggie Reilly che canta ‘Moonlight shadow’. Carlo Conti raggiunge il parterre del pubblico per convincere i ragazzi a ballare un lento molto speciale, ‘Senza luce’, capolavoro portato in Italia dai Dik Dik. Intanto in sala è tutto pronto per accogliere un ospite molto speciale: fra gli applausi del pubblico fa il suo ingresso Cristian De Sica.

A I migliori anni corre il 1966 e si procede ‘sognando la California’ con i Dik Dik. Nel medley spicca anche ‘L’isola di Wight’, un altro successo della band che tornerà più tardi per raccontare la storia del suo successo. Si riparte dal 1974, gli italiani votano il referendum sul divorzio, Lazio vince il primo scudetto della sua storia e il tanga giunge sulle spiagge della nostra penisola. Tornerò, dei Santo California, è il brano che ricorda questo periodo. Subito dopo fa il suo ingresso Al Bano, pronto a cantare la sua celebre ‘Mattino’. Carlo Conti porta sul palco il primo album del cantante, dove una nota lo definiva una voce nuova. Al Bano è uno dei protagonisti che ha raccontato la storia della musica italiana, ma ha dovuto fare i conti con una timidezza che, dice, ‘gli consentiva di parlare solo con se stesso e di cantare per gli altri’. In studio si ripercorre tutta la carriera dell’artista, dagli anni ’60 in poi.

Sul palco de I migliori anni fa il suo ingresso Carlo Conti, pronto a presentare Anna Tatangelo, che indossa un vestito pieno di paillettes che lasciano gambe e busto in trasparenza. Si entra subito nella gara e arrivano in studio I Ricchi e Poveri per la loro prima esibizione ufficiale senza Franco Gatti. Subito dopo arriva sul palco Roberto D’Agostino, magistralmente interpretato da Ubaldo Pantani, pronto a criticare il programma che, a suo dire, sa di ‘naftalina’. Si comincia la sfida dal 1970 e I Ricchi e Poveri tornano sul palco per cantare ‘La prima cosa bella’. ‘Franco ha fatto una scelta di vita, noi abbiamo capito e va bene così’, dice Angela Brambati. E paragona sé stessa e il suo partner agli ultimi due pezzi di un prezioso servizio di piatti. In studio parte un applauso per Franco, poi si ricomincia con ‘Sarà perché ti amo’ e ‘Mamma Maria’. Si riparte dal 1977, l’anno dei nuovi limiti di velocità e del tv color. Entrano sul palco le Baccara con ‘Yes I can boogie’.

Il secondo appuntamento de I migliori anni sta per iniziare proprio in questi istanti su Rai 1. Carlo Conti e Anna Tatangelo saranno alle prese con la gara di musica e ricordi più attesa della tv, pronti a incoronare il decennio che riuscirà a conquistare maggiormente i giudici della serata. In questo appuntamento ritroveremo I Ricchi e Poveri, pronti a festeggiare cinquant’anni di carriera a pochi giorni dall’addio di Franco Gatti alla band. Ma sui social network, tutti si domandano se il cantante accompagnerà il gruppo per un ultimo saluto al pubblico: “Si che ci sarà”, scrive Maria, “anche se si ritira dalle scene è sempre ‘I Ricchi e Poveri’, relax e goditi un po’ la vita adesso”, ma sono in molti a non pensarla come lei. E poi faranno il loro ingresso anche Francesco Renga, Ron e Al Bano, pronti a condividere i migliori anni e i loro successi musicali con il pubblico di Rai 1.

La prima serata di Rai Uno ci offre un nuovo appuntamento con la grande musica de I migliori anni, lo show condotto da Carlo Conti e Anna Tatangelo. Torneremo ad ascoltare i grandi successi della musica italiana arrivati in vetta alle classifiche tra gli anno ’60 e i 2000: tra gli ospiti di stasera troviamo infatti artisti che hanno fatto sognare diverse generazioni, come Francesco Renga e i Dik Dik. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere I migliori anni sintonizzandovi su Rai Uno, potrete seguire il programma anche in diretta streaming sul sito di Rai.tv, cliccando qui. – Il piccolo schermo di Rai 1 manderà in onda oggi, venerdì 6 maggio, una nuova puntata de I migliori anni: tra gli ospiti attesi per la serata c’è anche Ron (Rosalino Cellamare), cantautore italiano originario di Dorno: nell’ultimo anno Ron ha pubblicato l’album “La forza di dire sì”, ricchissimo di duetti e collaborazioni. Per esempio, il brano “Un momento anche per te” porta anche il nome di Francesco Renga (per altro, sul palco con lui nello show di Carlo Conti), ma Ron ha lavorato anche con Mengoni, Lorenzo Fragola, Kekko dei Modà, Emma Marrone, lo scomparso Pino Daniele, Bianza Atzei, Biagio Antonacci, De Gregori e moltissimi altri. In totale sono stati 26 coloro che hanno partecipato al progetto (che contiene, tra l’altro, due inediti “Ascoltami” e “Arcobaleno”): l’album è stato realizzato per raccogliere fondi per l’associazione Aisla, per la ricerca contro la sclerosi laterale amiotrofica. Stasera, invece, l’artista sarà sul palco de I migliori anni e il profilo Facebook ufficiale ha pubblicato alcuni scatti che lo vedono impegnato con le prove: clicca qui per vederle direttamente dalla pagina social ufficiale. 

Stasera, venerdì 6 maggio 2016, andrà in onda sulla rete ammiraglia di Casa Rai, I Migliori Anni, show condotto da Carlo Conti con Anna Tatangelo che dovrà scontrarsi contro l’ultima attesissima puntata di Ciao Darwin 7, in onda su Canale 5 dalle 21.10 circa: chi avrà la meglio? Tanti gli ospiti che si avvicenderanno sul palco di Carlo Conti, dal cantautore bresciano Francesco Renga ai Ricchi e Poveri senza Franco Gatti, lo storico baffo che ha deciso di lasciare il gruppo. Stasera quindi, raggiungeranno Carlo Conti solo la brunetta e il biondo che, da terzetto sono diventati improvvisamente un duo. “Ho 74 anni, ho voglia di casa, di stare a casa con mia moglie e i miei animali”, ha raccontato Franco ai microfoni di “Un giorno da Pecora”, per poi aggiungere di volere bene ai suoi colleghi ed i fan: “Spero che abbiano altri 50 anni di successo anche senza di me . Mi dispiace per il pubblico, forse qualcuno aveva ancora voglia di vedere la mia brutta faccia. Vi voglio bene, ma è andata così”.

Questa sera, venerdì 6 maggio, su Rai 1 va in onda la seconda puntata de I Migliori Anni, lo show nostalgico condotto da Carlo Conti. In questa nuova edizione al fianco del conduttore c’è Anna Tatangelo che in ogni puntata rende omaggio a una grande star dei decenni trattati. Nella prima puntata la cantante ha fatto un tributo a Donna Summer, mentre stasera renderà omaggio a Tina Turner. “ Ci tengo a precisare, però, che non faccio delle imitazioni, sarebbe impossibile. Faccio un omaggio ‘alla Tatangelo’, è solo una mia interpretazione. Non mi voglio paragonare a queste grandi artiste”, ha detto la Tatangelo in una recente intervista a Blogo. Ieri sera Anna Tatangelo ha pubblicato su Twitter una foto dopo le prove dello show: “Fine prove… #studios @RaiMiglioriAnni @CarContiRai #domanisera”, ha scritto la cantante. Clicca qui per vedere il post.

Francesco Renga sarà uno degli ospiti del secondo appuntamento con I migliori anni, il varietà condotto da Carlo Conti sul piccolo schermo di Rai 1: anche la pagina Facebook ufficiale del cantante ha voluto ricordare, con un post, la sua presenza sul palcoscenico. È proprio di questi giorni la notizia che l’artista – oltre alla data al MediolanumForum di Assago prevista per il 15 ottobre prossima – si fermerà anche nella Capitale, presso il Palalottomatica di Roma esattamente una settimana dopo, il 22 ottobre 2016. Renga porterà in scena il suo nuovo album, dal titolo “Scriverò il tuo nome”: in attesa, per gli appassionati, di rivederlo live, quella di stasera è un’ottima occasione per passare nuovi momenti in compagnia dell’artista. Clicca qui per vedere il post condiviso sulla pagina Facebook del cantante dove si ricorda la sua presenza a I migliori anni.

Questa sera, venerdì 6 maggio 2016, alle 21.20 su Rai 1 va in onda la seconda puntata de I migliori anni, il programma condotto da Carlo Conti affiancato da Anna Tatangelo e Ubaldo Pantani. La nuova sfida a suon di musica, ricordi e personaggi metterà a confronto i decenni dagli anni ’60 ai ‘90. Tra gli ospiti di Carlo Conti ci sarà Christian De Sica: l’attore ripercorrerà la sua lunga carriera attraverso filmati e ricordi inediti. Ampio spazio alla musica: Ron proporrà una una carrellata musicale dagli anni ’70 agli anni ’90, Al Bano con due dei suoi maggiori successi, Francesco Renga e i Ricchi e Poveri. Il gruppo italiano salirà sul palco per la prima volta senza Franco Gatti, che mercoledì scorso ha annunciato il suo congedo, dopo quasi 50 anni insieme, da Angela Bramati e Angelo Sotgiu. Infine i Dik Dik racconteranno un pezzo di storia della musica italiana t cavallo tra i decenni 1960 e 1970.

Non mancherà uno spazio per la musica internazionale degli anni ’70: da “Disco Inferno” dei The Trammps, a “Yes Sir, I can boogie”, il singolo da 16 milioni di copie, delle Baccara, passando per i Santo California. Dagli anni ’80 arriveranno Maggie Reilly che ha reso celebre la hit “Moonlight Shadow” di Mike Oldfield e Liò con “Amoureux Solitaires”. 

Nello spazio “Noi che” il pubblico da casa potrà condividere i propri ricordi legati agli anni in gara utilizzando i profili social del programma: I Migliori Anni è su Facebook e su Twitter @RaiMiglioriAnni con l’hashtag ufficiale #imigliorianni e #noiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori