Arrow 4 / Anticipazioni ultima puntata: Oliver diventa sindaco (finale di stagione 4×23, 10 giugno 2016)

- La Redazione

Arrow 4, anticipazioni di venerdì 10 giugno 2016, su Italia 1, in prima visione Tv. Darhk viene sconfitto e la pace regna in città. Oliver diventa Sindaco, gli amici si dividono. Per sempre?

ARROW_4
Arrow 4 in onda su Italia 1

Un finale che saprà certamente di vittoria quello di Arrow 4: l’ultimo episodio, il 23esimo dal titolo “Scissione”, verrà infatti trasmesso oggi – venerdì 10 giugno 2016 – sul piccolo schermo di Italia 1, e i telespettatori assisteranno allo scontro diretto da Darhk e il vigilante di Star City. Alla fine, sarà proprio quest’ultimo ad avere la meglio e ad ucciderlo: Oliver, invece, prenderà il ruolo di sindaco della città. Proprio in questa stagione, Queen aveva portato avanti la campagna elettorale come candidato al posto da primo cittadino, per poi essere costretto – da una minaccia – a ritirare il suo nome dalla corsa. Ora, tolti di mezzo coloro che stavano tramando per far diventare Star City il proprio campo di battaglia e guadagno, Oliver ha finalmente la posizione per garantire giustizia e sicurezza ai cittadini. Come se la caverà?

Sarà la resa dei conti finale con Damien Darhk, nel 23esimo e ultimo episodio di Arrow 4 previsto per oggi, venerdì 10 giugno 2016, sul piccolo schermo di Italia 1: il criminale è riuscito a mettere nuovamente le mani sul Rubicon, controllandolo e scagliando diversi missili che si abbatteranno sul suolo terrestre in meno di due ore. Il canale YouTube ufficiale di The CW ha reso disponibile la scena in cui Oliver, Diggle e Thea – guidati da Felicity e Lyla – scoprono qual è il vero piano di Darhk e capiscono di avere meno di due ore per riuscire a fermare tutto ed impedire che moltissime persone perdano la vita. RIusciranno ad intervenire in tempo? Le anticipazioni rivelano che, alla fine, Oliver batterà Damien Darhk: ma quale sarà il prezzo? Clicca qui per vedere il video della scena di “Scissione”, l’episodio di Arrow 4×23.

Questa sera, venerdì 10 giugno 2016, Italia 1 trasmetterà in seconda serata un nuovo episodio di Arrow 4, in prima visione Tv. La puntata che andrà in onda è la ventitreesima, dal titolo “Scissione“. Darhk riprende il controllo di Rubicon e lancia migliaia di missili che si schianteranno in tutto il mondo nel giro di due ore. Star City è invasa dai disordini dovuti agli ultimi eventi, ma Oliver riesce a fare un accorato appello pubblico. Felicity e Curtis riescono a deviare il razzo diretto sulla città ed anche a convincere Cooper di cessare il supporto a Darhk. Oliver cerca invece di annullare i poteri di Darhk grazie alla speranza infusa in tutti i cittadini. I due si scontrano in un corpo a corpo ed alla fine Oliver riesce ad uccidere Darhk. Più tardi, il gruppo si scioglie per iniziare una nuova vita ed Oliver ottiene il posto di Sindaco. Nel passato, Taiana contrasta Reiter e permette ad Oliver di ucciderlo, ma gli chiede anche di porre fine alla propria vita per sfuggire alla sua stessa oscurità.

E dopo aver letto le anticipazioni della puntata di Arrow 4 di oggi, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Oliver (Stephen Amell) e John (David Ramsey) falliscono nel tentativo di colpire Damien (Neal McDonough), grazie alla nuova potenza dei suoi poteri. In più riesce a fuggire, mentre Machin (Alexander Calvert) riesce a fuggire dall’Arca. Thea (Willa Holland) invece viene costretta dal padre ad assumere delle pillole per il controllo mentale. Grazie al segnale cellulare di Thea, Oliver e John riescono a trovare l’accesso alla città sotterranea e Ruvé Adams (Janet Kidder) impone a Malcolm (John Barrowman) di risolvere la cosa, visto che la responsabilità è sua. Intanto, Felicity (Emily Bett Rickards) si vede costretta a rivelare alla madre la verità sulla propria identità pur di avere la collaborazione del padre. Oliver riesce a trovare Thea, ma la sorella è ormai sotto il controllo di Malcolm e spara contro gli amici prima di fuggire. Nel passato, Taiana (Elysia Rotaru) è sempre più succube dell’idolo e crede di poter usare i poteri per liberare il suo Paese natale. Nel presente, Ruvé Adams chiede alla popolazione di Genesis di uccidere Arrow e Spartan, mentre Felicity e Noah (Tom Amandes) collaborano per violare il sistema di Darhk. Curtis però ha l’idea di sovraccaricare Rubicon per impedire che colpisca ancora. L’ex di Felicity, Cooper, contrasta però la loro mossa su ordine di Darhk, infettando il sistema del team per prenderne il possesso. Curtis riesce a creare un esecutivo in pochi secondi e Felicity estromette Cooper dal sistema, prendendo il controllo di Rubicon. Donna (Charlotte Ross) nota che padre e figlia hanno ritrovato la loro complicità ed inizia a temere di poter essere estromessa. Per questo confessa alla figlia di aver allontanto lei Noah in precedenza per evitare che facesse del male ad entrambe. Intanto, Oliver e John scoprono che i cittadini di Genesis sono volontari e che affermano di aver trovato grazie a Darhk l’unico modo per vivere in un mondo pacifico. Poco dopo, Thea affronta il fratello, ma Oliver riesce a farla ritornare alla normalità. Machin invece rapisce Ruvé Adams e la figlia, lasciando a Darhk la possibilità di salvarle prima di far esplodere Genesis. Arrow si lancia a salvarle, ma la Adams muore sotto le macerie poco prima che l’esplosione distrugga l’Arca. Nel passato, Reiter (Jimmy Akingbola) raggiunge Oliver, ma Taiana attiva i propri poteri. Nel presente, Donna impone a Noah di lasciare la città per evitare che la figlia si illuda ancora. Damien giura di distruggere a Terra ed irrompe a casa di Felicity, catturando anche Curtis e Noah.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori