Così è la vita/ Su Italia 1 il film con Aldo, Giovanni e Giacomo: le musiche dei Negrita

- La Redazione

Così è la vita, il film in onda su Italia 1 oggi, lunedì 13 giugno 2016. Nel cast: Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti alla regia  Massimo Venier. La trama nel dettaglio

Foto-Mediaset
Mediaset

Così è la vita è il film che andrà in onda su Italia 1 oggi, lunedì 13 giugno 2016. Il soggetto della pellicola è stato scritto così come pure la sceneggiatura dallo stesso Massimo Venier. Nel cast, invece, troviamo: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Giorgio Gherarducci della Gialappa’s Band, Gino, Michele e Graziano Ferrari. Il film è stato prodotto dalla casa cinematografica della A.Gi.Di in collaborazione con la Kubla Khan, Paolo Guerra e Valerio Bariletti e Umberto Massa sono stati i produttori esecutivi, mentre la distribuzione nei principali cinema e nel settore dell’Home Video è stata assicurata dalla Medusa Distribuzione. La fotografia è stata realizzata da Giovanni Fiore Coltellacci, mentre il montaggio è stato eseguito da Marco Spoletini, gli effetti speciali sono stati creati da Carlo Alfano, Tiberio Angeloni e Franco Galiano, le musiche della colonna sonora sono state scritte ed eseguite dalla band dei Negrita, e la scenografia è stata realizzata da Eleonora Ponzoni, mentre i costumi di scena sono stati confezionati da Elisabetta Gabbioneta. La durata del film è pari ad 1 ora e 48 minuti.

Così è la vita è il film in onda su Italia 1 oggi, 13 giugno 2016 alle ore 21.10. La pellicola di genere commedia è stata prodotta e realizzata nel 1998 in Italia, per la regia di Massimo Venier in collaborazione con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo, i comici sono anche i principali protagonisti. Nel cast del comico film sono presenti Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Marina Massironi, Antonio Catania, Giovanni Cacioppo, Big Jimmy, Francesco Pannofino e Elena Giusti. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Ci troviamo nella città di Milano, dove un criminale di nome Aldo (Aldo Baglio) sta scontando una pena per un tentativo di rapina, l’uomo deve essere portato dal penitenziario fino al tribunale per via del processo a proprio carico. Il trasferimento prevede l’utilizzo di una volante della polizia con due agenti, Giacomo (Giacomo Poretti) e Catania (Antonio Catania). Trattandosi di una questione apparentemente di poco conto, Catania chiede al collega Giacomo di potersi assentare per via di un appuntamento piuttosto importante. Il collega acconsente, per cui scorta da solo il detenuto verso il tribunale. Purtroppo per lui, Aldo con un abile mossa riesce a liberarsi e a prendere possesso della pistola, per cui è in atto una fuga a bordo di una volante con il poliziotto come ostaggio, ma la volante viene fermata da Giovanni (Giovanni Storti), intenzionato a denunciare il furto di un’auto, così anche lui viene fatto ostaggio del criminale. Durante la marcia Giacomo con un abile stratagemma riesce a segnalare al comando quanto sta accadendo e così ne viene a conoscenza anche il collega Catania che per incorrere in sanzioni, finge di essere stato aggredito e buttato giù dalla volante. Ha inizio così una incredibile fuga con i tre protagonisti che alla fine diventano dei cari amici tant’è che Giovanni e Giacomo provano ad aiutare Aldo nel rifarsi una vita e conquistare una donna conosciuta in maniera del tutto casuale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori