FRANCESCO MANDELLI / Il ritorno nei panni di presentatore dopo cinque anni d’assenza. Sarà una maratona, foto (MTV Awards 2016, 19 giugno)

- La Redazione

Francesco Mandelli, news di domenica 19 giugno 2016. Sarà presentatore agli MTV Awards 2016, palco che lo ha lanciato nel successo 18 anni fa: come si comporterà questa sera? 

mtv8-canale-Sky
Il film è in onda su Mtv8 in prima serata

Torna a condurre gli Mtv Awards 2016 dopo cinque anni di assenza. Il ragazzo è davvero molto amato dal pubblico per la sua simpatia che ha guadagnato altri consensi dopo la splendida invenzione de I Soliti Idioti. Mandelli su Instagram si è presentato in completo da maratoneta con il logo degli Mtv Awards pronto per l’evento. Nel commento ha poi scritto: “Io sono pronto. E voi? Ci vediamo al Parco delle Cascine a Firenze per gli Mtv Awards 2016. #fisicobestiale #samba #olympics #fun #run #adidas #sky”, clicca qui per la foto e i commenti dei follower.

Mentre nei paesi di origine anglosassone si celebra la festa del papà, Francesco Mandelli ha voluto dedicare al suo un post speciale su Instagram. Questa sera vedremo Mandelli presentare gli Mtv Awards 2016 in scena al Parco delle Cascine di Firenze, ma prima di salire sul palco il conduttore e attore ha voluto prendersi un momento per celebrare il proprio padre con una foto che li ritrae insieme ad altre persone quando lui era solo un bimbo: “In braccio a mio papà nel 1983, con noi il grande Michele Alboreto. Maglione rosso ferrari, pantaloni neri a costine, superga. Tutto lo stile in un uomo semplice e giagante allo stesso tempo. Grazie per le passioni che mi hai trasmesso, Grazie per tutto l’amore incondizionato di cui sei capace, Grazie delle sberle che mi hai dato. E scusa per quei colloqui imbarazzanti con i professori. Adesso sei un #nonno stupendo”. Clicca qui per vedere la foto.

Manca ancora poco all’inizio degli MTV Awards 2016 che vedremo oggi, domenica 19 giugno, al Parco delle Cascine di Firenze per questa loro quarta edizione. Un evento così intenso per il mondo della musica non poteva che essere presentato da un big del palcoscenico di MTV: host per l’occasione sarà infatti Francesco Mandelli. Sarà lui a prendere in consegna il testimone dopo il social party ed a presentare i diversi artisti, divisi per le varie categorie. Forte di un’ironia del tutto particolare, Mandelli conquisterà di certo il pubblico presente, così come quello a casa, promuovendo lo show all’insegna della buona musica. Lo showman era tra l’altro assente dal palco degli MTV Awards da cinque anni e per questa serata ha già le idee molto chiare. In un’intervista a YouTech, Francesco Mandelli rivela infatti che non prevede di fare parti comiche, preferendo lasciare lo spazio alla musica ed assumendo piuttosto il ruolo di vigile urbano. Prima di scoprire come gestirà il palco questa sera, diamo uno sguardo ai tratti salienti della sua vita e carriera. 

Francesco Mandelli nasce il 3 aprile 1979 ad Erba ed è conduttore televisivo e radiofonico, oltre che sceneggiatore, attore e persino cantante. Il suo debutto avviene proprio sul palco di MTV Italia nel 1998, grazie al programma Tokusho, in cui lo vediamo già nei panni di conduttore al fianco di Andrea Pezzi. È qui che nasce il suo primo tormentone del “nongiovane”, un vero cult per il pubblico di MTV che lo osannerà come istrionico. È su questa scia che debutta appena un anno dopo in Tutti gli uomini del deficiente nelle vesti di attore, a cui si aggiungono altri titoli, fra cui Manuale d’amore. Non è l’unica occasione in cui lo si vedrà sul piccolo schermo, ma sarà solo un’anticipazione di tanti personaggi demenziali che culmineranno nella sit-com di maggior successo I soliti idioti. È infatti nelle vesti di Ruggero De Ceglie che partecipa al Festival di Sanremo 2012 assieme al compagno di sempre e spalla Fabrizio Biggio e che gli permettono, nello stesso anno, di approdare al cinema con il film I 2 soliti idioti. La coppia si è presentata inoltre nel recente Festival di Sanremo 2015, ma come partecipanti allo spettacolo canoro, con il brano Vita d’inferno che tuttavia viene escluso in finale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori