FEDEZ / News: Video, nuova scazzottata? Il rapper nega “Ho ricevuto insulti omofobi”

- La Redazione

Fedez, News al 9 giugno 2016: nuova lite con un Mc? Le parole del rapper, produttore e giudice di X Factor mettono la parola “fine” alla nuova polemica del web, ecco il video!

fedez2
Fedez in love con TigerLily?

, il rapper milanese che scala le classifiche ogni volta che pubblica un nuovo lavoro, per un motivo o per un altro si caccia (involontariamente) sempre nei “guai”. Probabilmente il successo e la popolarità del giovane, non sono “digeribili” da tutti e, un giorno sì e un altro pure, il giudice di X Factor finisce sempre su giornali e blog per presunti flirt e scazzottate. A quanto pare, secondo quanto emergeva sul web, Fedez avrebbe dato un pugno al rapper Mc Cece? “Ci ha provato in tutti i modi a rovinare il Nameless il “rapper” Fedez ! Tirarmi un pugno alla domanda ?#?seigay? e farsi difendere dal suo buttafuori non ti fa Uomo ! Non ti fa Artista ! Non ti fa nemmeno onore! Presento questo Festival da sempre e venire qui ad alzare i toni con Alesso e con me dovrebbe fari capire che hai bisogno di aiuto. ?#?difesodalleguardiedelcorpo?! Tu ne hai bisogno io no!”, questo lo stato del rapper (Cliccate qui per leggerlo). Nella giornata di ieri però è prontamente arrivata la replica di Fedez sul sito del Fatto Quotidiano insieme a J-Ax. A quanto pare la storia è andata diversamente e pare che Mc Cece abbia rivolto al collega pesanti insulti omofobi: “Ieri è uscito un articolo secondo cui io avrei dato un pugno durante un Festival con 10 mila persone. Nessuno ha visto un caxxo. Non c’è un video. Questa persona fa insulti omofobi davanti a 10 mila persone con un microfono, c’è il video. Ma preferiscono pubblicare che Fedez tira un pugno ad una persona”. Durante il corso dell’intervista Fedez ha spiegato il potere degli articoli su internet che, tramite titoli assolutamente fuorvianti all’interno scrivono (invece) tutt’altro. (Cliccate qui per visionare il video del Fatto Quotidiano).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori