MAD MAX: FURY ROAD/ Su Premium Cinema il film con Tom Hardy e Charlize Theron

- La Redazione

Mad Max: Fury Road è il film che verrà trasmesso stasera, giovedì 9 giugno 2016, sul piccolo schermo di Premium Cinema: una pellicola con Tom Hardy e Charlize Theron, ecco la trama

mad-max-fury-roadR439
Mad Max: Fury Road

Oggi, 9 giovedì 9 giugno 2016, Premium Cinema offre la visione del film Mad Max: Fury Road; il film rappresenta l’unione perfetta di tre generi cinematografici molto amati dal pubblico che sono azione, fantascienza e thriller. La pellicola è molto recente, realizzata nel 2015 con Tom Hardy, nel ruolo di Max Rockatansky, Charlize Theron nel ruolo dell’Imperatrice Furiosa e Nicholas Hoult nel ruolo di Nux.

Il film è ambientato dell’Australia di un disastroso futuro, causato da eventi catastrofici che hanno portato al crollo della civiltà umana. È proprio in questo contesto che vive Max, un poliziotto ormai esonerato che vive la sua esistenza ossessionato dalla perdita della sua famiglia, causata proprio da questo nuovo tempo disastroso. Mentre il protagonista è nel deserto, viene catturato da un’armata di guerrieri che si fanno chiamare Figli della Guerra Max viene quindi portato nella fortezza del Signore e viene proclamato ‘donatore di sangue universale’: avere il suo sangue serve infatti a rinvigorire i combattenti, specialmente quello debilitati o ammalati. Nel frattempo, l’Imperatrice Furiosa – una Figlia della Guerra dell’armata dell’Immortal Joe – decide di utilizzare la scusa di recuperare il carburante nella città vicina per scappare insieme alle cinque mogli del Signore della Guerra, chiamate poiché queste sono destinate a procreare per dare origine a una nuova stirpe guerriera, senza alcun difetto derivante dalla genetica. Accortosi di quanto accaduto Joe decide di mandare i suoi adepti, incluso Nux, a cercare le donne. Il combattente, dopo aver trovato Furiosa, resta ferito in una tempesta di sabbia e Max, nel frattempo – svegliatosi vicino al corpo ormai stanco di Nux – cerca di scappare con la blindocisterna. Il protagonista, però, è costretto a portare con sè Furiosa e le altre donne, le uniche che possono fornirgli il codice per far partire il mezzo che ha recuperato. Insieme arrivano in un canyon dove ad aspettarli c’è un gruppo di motociclisti con cui Furiosa stessa aveva stretto un accordo: questi ultimi dovevano bloccare la strada dopo il loro passaggio. I motociclisti, però, attaccano Furiosa costringendo alla fuga e poi fanno esplodere il passaggio del camion, ma nonostante ciò Joe riesce a oltrepassare l’ostacolo. Furiosa quindi invece di spiegare a Max che vuole portare le donne nel luogo in cui è cresciuta da bambina prima di essere rapita, il luogo verde delle Molte Madri. Nux, sentendosi in colpa per la morte di una delle donne che portava in grembo un bambino, decide di farsi vedere e viene quindi accettato dal gruppo. Verso sera la blindocisterna resta però bloccata in una palude di fango, e Max decide di chiedere aiuto a un fattore lì vicino: il protagonista finisce per scontrarsi con lui e ne esce vincitore. La mattina seguente il gruppo di fuggiaschi trova in cima ad un palo una donna nuda che chiede aiuto. Max crede che sia una trappola, ma la curiosità prevale: si avvicina e capisce che questa è una donna che fa parte del clan delle Molte Madri. Proprio da quest’ultima, Furiosa scopre che il luogo in cui voleva portare le donne è ormai reso inabitabile: è ridotto infatti ad una palude che hanno appena attraversato. Il gruppo delle molte madri quindi continua il loro percorso in cerca di un luogo dove vivere ma max le abbandona perché preferisco andare per la loro strada. Max decide di abbondonare il gruppo: quando ci ripensa li convince a combattere contro Immortal Joe per far diventare la Cittadella il nuovo luogo verde.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori