STOLEN / Le curiosità del film con Simon West con Nicolas Cage e Josh Lucas

- La Redazione

Stolen su Rai 4, il film di Simon West per la prima serata alle ore 21.15: cast con Nicolas Cage e Josh Lucas, regia, trama e curiosità del thriller d’azione. Attori e scenografia

logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

Per la realizzazione di Stolen, in onda alle 21.15 in prima serata su Rai 4: si sono resi necessari circa 35 milioni di dollari che è stato girato completamente a New Orleans. Inizialmente erano stati scelti come principali attori protagonisti Clive Owen e Jason Statham. Da segnalare inoltre come il film sia stato vietato ai minori per l’eccessiva violenza del linguaggio e nelle scene. La scenografia è stata ideata e sviluppata da Jaymes Hinkle, le musiche della colonna sonora sono state scritte da Mark Isham,la fotografia è stata curata da Jim Whitaker, il montaggio è stato realizzato da Glen Scantlebury, gli effetti speciali sono stati pensati ed implementati da Peter Damien insieme a Jeremy Johnson,i costumi utilizzati durante le riprese di scena sono di Christopher Lawrence mentre l’aspetto concernente il trucco è stato preso in carico da Kimberly Amacker.

Prima serata di buona azione con Stolen il film su Rai Quattro di questo sabato 16 luglio 2016: l’ottima produzione presenta un buona alternativa ai canali generalisti per questo sabato sera che magari vorrete trascorrere in tranquillità sul vostro divano. Per la regia di Simon West su soggetto cinematografico scritto da David Guggenheim che ha anche provveduto a sviluppare la sceneggiatura. La pellicola è stata prodotta dalla casa cinematografica della Nu Image in collaborazione con la Saturn Films, la Millenium Films, la SC Films International, la Nu Boyana Film Studios, la Simon West Production e la Wonderland Sound and Vision. La durata della pellicola al netto dei passaggi pubblicitari televisivi è pari a circa 1 ora e 36 minuti mentre nel cast sono presenti tra gli altri Nicolas Cage, Malin Akerman, Josh Lucas, Danny Huston, Mark Valley, Sami Gayle, M.C. Gainey, J.D. Evermore, Edrick Browne, Barryu Shabaka Henley e Garrett Hines.

Ma cosa ci aspetta nella visione di Stolen? Vediamo insieme la trama, brevemente: Will Montgomery (Nicolas Cage) è un rapinatore che nel corso della propria vita in varie città degli Stati Uniti d’America, ha messo in essere un gran numero di colpi. Tuttavia l’ultima rapina presso la filiale di una importante banca si rivela un grosso fallimento. Infatti, Will si fa cogliere con le mani nel sacco facendosi arrestare. Per lui vi è un processo che si svolge in tempi brevissimi con condanna a ben otto anni di carcere. Il periodo passato all’interno del penitenziario fa capire molte cose a Will, sfaccettandone alcuni aspetti del carattere ma purtroppo per lui i guai sono tutt’altro che finiti. Non appena mette i piedi fuori dal carcere ritornando in libertà viene contatto da un suo vecchio complice di nome Vincent (Josh Lucas). Tra i due c’è un vecchio contenzioso in ballo con Vincent che non ha mai ricevuto la propria parte di portino per l’ultima rapina messa a segno. Una parte piuttosto ingente visto che si parla di circa dieci milioni di dollari. Presupponendo che Will facesse finta di nulla e nello specifico si definisse assolutamente estraneo ai fatti in quanto non in possesso della cifra richiesta, Vincent ha preso una sorta di contromisura. Nello specifico ha fatto rapire la figlia dello stesso Will, Allison (Sami Gayle) che ora si trova nascosta nel bagagliaio di uno dei migliaia di taxi presenti nella città di New Orleans. Si tratta di un vero ricatto con Vincent che assicura a Will che gli ridarà la figlia non appena lui gli avrà consegnato i suoi dieci milioni di dollari. Non essendo in possesso della cifra richiesta dal vecchio complice, Will prende in considerazione una soluzione alternativa ed ossia quella di rimettersi all’opera progettando una nuova rapina presso un’altra banca. Rapina per la quale si vede costretto a chiedere l’aiuto di una sua complice di nome Riley (Malin Akerman) con la quale peraltro c’è anche una certa sintonia di natura fisica e sentimentale. L’impresa non sarà delle più semplice ma per il povero Will non ci sono alternative: gli errori commessi nel suo passato devono essere saldati una volta per tutte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori