LA GRANDE FINALE/ Su La7 il film con il narratore Pierce Brosnan. Le curiosità sulla pellicola (oggi, 18 luglio 2016)

- La Redazione

La grande finale, il film in onda su La7 oggi, lunedì 18 luglio 2016. Nel cast: il narratore Pierce Brosnan, alla regia Pat O’Connor e Michael Apted. La trama del film nel dettaglio.

la7_logo_R439
film prima serata

La grande finale, è il film che andrà in onda su La7 oggi, lunedì 18 luglio 2016. Il narratore originale in lingua inglese è l’attore americano di origine irlandese Pierce Brosnan, famoso soprattutto per aver interpretato l’Agente 007 James Bond in diverse occasioni. Tra i suoi film di maggiore successo, vanno menzionati Il taglia erbe, Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre, Love Affair – Un grande amore, Dante’s Peak – La furia della montagna, Robinson Crusoe, Laws of Attraction – Matrimonio in appello, The Matador, Mamma Mia!, Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini, The November Man e Survivor. È anche un noto produttore. Nella versione originale il doppiatore italiano è Michele Gambino, famoso come interprete in Detenuto in attesa di giudizio, Taxi Girl, Pierino contro tutti, Mollo tutto e Un’estate al mare. La versione televisiva si avvale invece della voce di Luca Zingaretti, conosciuto da tutti grazie alla serie Il commissario Montalbano e alle altre fiction La piovra 8 – Lo scandalo, Operazione Odissea, Perlasca – Un eroe italiano, Incompreso, Cefalonia, Paolo Borsellino – I 57 giorni, Adriano Olivetti – La forza di un sogno e Il giudice meschino.

, è il film in onda su La7 oggi, lunedì 18 luglio 2016 alle ore 21:10. Una pellicola che dedica la serata al grande calcio, un documentario che ci porta ai Mondiali del 2006 che hanno visto l’Italia battere in finale la Francia. Realizzata in Gran Bretagna nel 2006, in pratica subito dopo la Coppa del Mondo FIFA, il documentario dura 108 minuti e nasce da un soggetto di Peter Hargitay. La fotografia è gestita da Martin Kenzie, mentre delle musiche ufficiali si sono occupati Richard Blackford, Robin Barter e Richard Boal. Due sono i registi di questa pellicola tanto amata dagli sportivi. Il primo è l’irlandese Pat O’Connor, che nel corso della sua carriera ha diretto anche Cal, Un mese in campagna, Un detective… particolare, Amiche, Innocenza infranta, Sweet November – Dolce novembre e Private Peaceful. Il secondo è il britannico Michael Apted, apprezzato dal pubblico grazie alle pellicole Il segreto di Agatha Christie, Chiamami aquila, Gorky Park, Gorilla nella nebbia, Occhi nelle tenebre, Extreme Measures – Soluzioni estreme, Via dall’incubo e Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

La grande finale racconta le partite considerate più importanti della diciottesima edizione dei mondiali di calcio, tenutasi in Germania. Dopo le partite della fase a gironi, vengono mostrati gli ottavi di finale Portogallo-Olanda (finita 1-0) e Brasile-Ghana (3-0). I quarti di finale vedono i successi di Germania e Portogallo ai rigori rispettivamente contro Argentina ed Inghilterra. Nel frattempo, la Francia riesce ad eliminare i favoritissimi brasiliani. Nella prima semifinale, l’Italia riesce a battere i tedeschi padroni di casa con due reti alla fine del secondo tempo supplementare, firmate da Grosso e Del Piero. Dall’altra parte, la Francia raggiunge la finale battendo il Portogallo grazie ad un rigore trasformato da Zinedine Zidane. La partita conclusiva è davvero al cardiopalma, con un botta e risposta nel primo tempo tra Zidane (su rigore) e Materazzi (con un colpo di testa). Nei supplementari, Zidane colpisce con una testata Materazzi e si fa espellere. Ai calci di rigore, Trezeguet sbaglia il penalty decisivo e Fabio Grosso fa in modo che la Coppa del Mondo prenda la strada dell’Italia per la quarta volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori