FALLING SKIES 5 / Anticipazioni del 28 luglio 2016: Tom, Ben e Hal condannati a morte!

- La Redazione

Falling Skies 5, anticipazioni puntata di giovedì 28 luglio 2016, su Fox in prima Tv. La 2nda Mass incontra un altro battaglione, ma Tom, Ben e Hal vengono arrestati. Weaver fa una scoperta.

falling_skies_facebook
Falling Skies 5, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, giovedì 28 luglio 2016, Fox trasmetterà i primi due episodi della serie Falling Skies 5, in prima Tv assoluta. Le puntate che andranno in onda sono la settima e l’ottava, dal titolo “Dubbi e sospetti” e “Il burattinaio“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Tom (Noah Wyle) continua a seguire le tracce del figlio, attirato in diversi luoghi da Pope (Colin Cunningham). Scopre però che in nessuno di questi è davvero presente Hal (Drew Roy) e capisce che Pope sta cercando di tutto per tendergli una trappola. Intanto, la 2nda Mass si sposta al di fuori del perimetro di Chinatown per continuare la battaglia contro gli Esfeni e Weaver (Will Patton) scopre l’esistenza di un nucleo che serve per le comunicazioni. Una volta toccato il dispositivo, il Colonnello ha una visione su un foltito gruppo di Esfeni intenti a pianificare un attacco. Il gruppo di Pope invece cresce nelle sue fila e ne entra a far parte anche Isabella (Catalina Sandino Moreno), una ragazza che dice di essere un’infermiera. Hal però capisce subito che ha mentito e cerca di convincerla a fuggire con lui. Tom riesce a scoprire dove si trova il figlio ed inizia una lunga trattativa con Pope, ma viene catturato e sviene. Nel frattempo, la 2nda Mass viene presa di mira da un gruppo di civili e Weaver viene ferito, ma si scopre che Marty (Todd Weeks) sta solo cercando di proteggere i corpi della sua famiglia, sterminata dagli Esfeni. Tom si risveglia all’interno di una fattoria, dove vi abita un’intera famiglia che sembra non aver subito alcuna conseguenza dalla guerra. Nota la presenza anche di Kyle (Brendan Meyer), il figlio di Alicia (Chelah Horsdal), un ragazzo che ha la stessa età di Matt (Maxim Knight) e che è del tutto all’oscuro di come agire in un momento così delicato. Cerca quindi di convincere Alicia a farlo unire alla 2nda Mass, convinto che debba crescere più in fretta del necessario. La donna invece crede che l’obiettivo della guerra con gli Esfeni sia proprio ricostruire un mondo di pace, ma le cose si complicano quando Kyle fugge per arruolarsi nelle fila militari. Tom lo recupera facilmente ed accetta di portarlo con sé al campo. Nel frattempo, Maggie (Sarah Carter) decide di togliersi gli spuntoni perché crede di non poter avere più padronanza di se stessa in quel modo. Va contro al parere di Anne (Moon Bloodgood) e convince Cochise (Doug Jones) ad operarla, nonostante rischi la vita. Hal e Isabella finalmente fuggono e raggiungono Tom, ma l’ex Presidente fa capire a Kyle che il suo posto è in realtà con la famiglia e partono da soli.

La 2nda Mass si unisce ad una divisione della Virginia, con cui Weaver è entrato in contatto in una guerra precedente. Tom inizia però ad insospettirsi quando vede che alcuni soldati sono più interessati ad individuare collaboratori degli alieni piuttosto che alla lotta contro gli Esfeni. Ben viene ovviamente preso di mira ed uno dei suoi spuntoni viene estirpato a forza. Sia Ben che il padre ed Hal vengono arrestati dai soldati ed infine condannati a morte.

Marshall è pronto per dare il via all’esecuzione, ma Tom è l’unico a riuscire a fuggire. Il Capitano si incontra poi con un Supremo, ma viene ucciso da Weaver. La situazione viene risolta grazie all’aiuto di Cochise, riuscendo a far arrendere il 14esimo Virginia. Più tardi, il gruppo scopre che Marshall era in realtà un clone creato dagli Esfeni per eliminare i loro nemici. Ben scopre invece che i Supremi fanno capo ad un’entità superiore, una creatura che per i Volm era solo una leggenda. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori