Simon Bolivar/ Su Rete 4 il film con Maximilian Schell. Curiosità sulla pellicola

- La Redazione

Simon Bolivar, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 28 luglio 2016. Nel cast: Maximilian Schell e Rosanna Schiaffino, alla regia Alessandro Blasetti. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

È il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, giovedì 28 luglio 2016. La pellicola fu presentata in anteprima al prestigioso Festival del Cinema di Mosca e realizzata tra Italia, Spagna e Venezuela nell’ormai lontano 1969. Dura 106 minuti ed è di genere biografico-drammatico. La produzione è stata curata da Finarco, Productores Exhibidores Films e Pefsa, mentre della sua distribuzione si è occupata l’azienda I.F.C. Il titolo è diretto dal regista romano Alessandro Blasetti, definito dagli addetti ai lavori come il vero fondatore del moderno cinema italiano. Tra le sue opere, vanno menzionate: Il caso Haller, L’impiegata di papà, Ettore Fieramosca, La cena delle beffe, Peccato che sia una canaglia, Amore e chiacchiere e La ragazza del bersagliere. È stato anche un apprezzato montatore, sceneggiatore e attore.

Simon Bolivar è il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 28 luglio 2016 alle ore 16.25. Una pellicola dedicata alla biografia di uno statista sudamericano tra i più noti in assoluto, incentrato sull’ex presidente della Bolivia vissuto a cavallo tra il Settecento e l’Ottocento. Gli interpreti principali di questo film sono di primissima categoria, e il ruolo di Bolivar è stato attribuito all’austriaco Maximilian Schell, vincitore di un Premio Oscar nel 1962 grazie alla sua performance in Vincitori e vinti. Tra i suoi film più celebri, All’est si muore, I giovani leoni, Playhouse 90, Sunday Showcase, I sequestrati di Altona, Polvere di stelle, Primo amore, La papessa Giovanna, La croce di ferro, The Black Hole – Il buco nero, Pietro il Grande, Sulle orme del vento, Deep Impact, Giovanna d’Arco e Il principe e la fanciulla. Con lui ha lavorato la collega Rosanna Schiaffino, famosa per Totò lascia o raddoppia?, La notte brava, L’onorata società, Due settimane in un’altra città, La strega in amore, Scacco alla regina, Il magnate, Gli eroi e Commissariato di notturna. Presente anche l’interprete spagnolo Francisco Rabal, visto in Don Chisciotte della Mancia, Il bacio di Giuda, Marisa la civetta, I tromboni di Frà Diavolo, Bella di giorno, La battaglia d’Inghilterra, Goya, Il sorriso del grande tentatore, Il deserto dei Tartari, Corleone e Alla rivoluzione sulla due cavalli. Nel cast ci sono anche Barta Barri, Elisa Cegani, Angel del Pozo, Luis Davila e Manuel Gil. Ecco in breve la trama del film.

Come si può benissimo intuire dal titolo, Simon Bolivar narra la vita dell’omonimo politico venezuelano. Siamo nella fase iniziale dell’Ottocento e la popolazione locale ha intrapreso una rivolta contro gli invasori provenienti dalla Spagna. I tumulti sono guidati da Simon Bolivar, autentico leader che riesce a creare un esercito forte e coeso. L’obiettivo principale è quello di creare un nuovo grande stato capace di rappresentare l’intera America Latina, ma la missione incontra numerose difficoltà. Bolivar ha numerosi contrasti con i politici del luogo e intraprende una nuova impresa, nella quale conduce le sue truppe verso il Perù. I politici sono convinti della sua sconfitta, ma Simon riesce a dargli un altro schiaffo morale vincendo l’ennesima battaglia e conquistando anche gli statisti venezuelani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori