STALKER / Anticipazioni del 28 luglio 2016: Beth non è il suo vero nome?

- La Redazione

Stalker, anticipazioni di giovedì 28 luglio 2016, in prima Tv su Rete 4. Perry seduce Tracy per arrivare a Beth; Jack si scontra con Trent, il nuovo compagno di Amanda, ma è lei il problema.

stalker_press
Stalker, in prima Tv su Rete 4

Nella prima serata di oggi, giovedì 28 luglio 2016, Rete 4 trasmetterà due nuovi episodi di Stalker, in prima Tv. Le puntate sono la terza e la quarta, dal titolo “Caccia all’uomo” e “Fobia“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Kate Edwards (Torrey DeVitto) viene uccisa in modo barbaro da uno stalker, bruciata all’interno della propria auto. Il caso viene passato al Tenente Beth Davis (Maggie Q) che il giorno dopo può contare anche su una new entry nel team. Jack Larsen (Dylan McDermott) è stato infatti appena trasferito al TAU dal distretto di New York ed è specializzato nel profilo dei criminali. Beth lo mette subito alla prova e Jack nota che lo stalker perseguitava la vittima da diverso tempo. I primi sospetti si concentrano sul vicino di casa Troy Gunn (Alano Miller) e l’ex fidanzato Larry (Eric Lange), ma entrambi hanno un alibi. Quella stessa notte lo stalker cerca di uccidere Lori Carter (Melanie Liburd) che tuttavia riesce a salvarsi. Intanto, il giovane Eric Bates (Daren Kagasoff) richiede l’aiuto di Beth perché il suo coinquilino Perry Whitley (Erik Stocklin) sta oltrepassando i limiti. Il Tenente lo mette in riga senza mezzi termini, ma questo provoca a Perry un forte interesse per lei. Jack risolve invece il caso, scoprendo che Lori viveva nell’ex appartamento della prima vittima e che il suo stalker è Larry. Scopre così che esistono due stalker e che la mente è Kurt Wild (Michael Terry), un istruttore di palestra che si uccide durante la cattura. Beth non è del tutto entusiasta di Jack, ma il detective cerca di rimediare, finendo in un altro buco nell’acqua. Janice Lawrence (Mariana Klaveno), la psicologa del TAU, dimostra invece di apprezzarlo. Poco dopo, la squadra viene chiamata per indagare su un’aggressione ai danni della sedicenne Hannah McCoy (Sammi Hanratty), fermata mentre si trovava in cortile con il fratello minore Thomas (Jadon Wells). Jack trova delle tracce nel giardino che fanno pensare ad un predatore sessuale, mentre Beth riceve la segnalazione su un pedofilo che vive nelle vicinanze, ma la pista si rivela scorretta. Il Tenente però si accorge che Hannah nasconde qualcosa ed infatti scopre che è fidanzata all’insaputa della madre, oltre al fatto che era il ragazzo ad appostarsi all’esterno. Jack capisce però che non è il vero stalker e che l’obbiettivo era in realtà Thomas. Il bambino nel frattempo scompare, ma grazie ad alcune ricerche scoprono che la sorella della madre, Judith (Sage Kirkpatrick), lo ha rapito in una sorta di delirio perché crede che sia suo figlio, morto tragicamente anni prima. Risolto il caso, Jack si imbatte di nuovo su Amanda, Procuratrice e sua ex moglie, che gli impone di lasciare la città entro 14 giorni. Intanto, Perry fa una mossa per avvicinarsi a Beth e seduce la sua migliore amica.

Jack cerca ancora di risolvere le cose con Amanda, ma il nuovo compagno del Procuratore, Trent, diventa un ostacolo. Intanto, la squadra indaga sulla morte di Cara, una giovane sposa freddata da un cecchino alla vigilia del suo matrimonio. I sospetti si dirigono verso l’ex maito, ma Jack scopre che il padre di Cara aveva dei nemici. Più tardi, Jack scopre in modo accidentale che il suo trasferimento al TAU è dovuto ad uno scambio di favori fra i due Capitani delle squadre di cui ha fatto parte.

Diverse persone vengono prese di mira ad uno stalker che fa leva sulle loro fobie per ucciderle. Il TAU individua un sito di incontri ed una pista che porta a Chris Powell, accusato in precedenza di violenza sessuale. Con il rapimento di un’altra vittima, Jack decide di usare lo stesso modus operandi dello stalker per riuscire a trovarla. Intanto, Tracy parla a Beth del nuovo ragazzo appena conosciuto, non sapendo che Perry le sta carpendo delle informazioni sul Tenente. Perry scopre inoltre che il nome di Beth non compare se non 4 anni prima, in occasione della sua entrata in Accademia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori