Borotalco/ Su Canale 5 il film con Carlo Verdone, le musiche di Lucio Dalla e l luoghi della pellicola

- La Redazione

Borotalco, il film in onda su Canale 5 oggi, 31 luglio 2016. Nel cast: Carlo Verdone che ne ha anche diretto la regia ed Eleonora Giorgi. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Borotalco è il film che andrà in onda su Canale 5 oggi, domenica 31 luglio 2016. La pellicola è stata diretta da un giovane Carlo Verdone nel 1982 ed è sto il suo terzo lavoro da regista che ne ha anche scritto il soggetto e la sceneggiatura affiancato da Enrico Oldoini. I produttori della divertente pellicola sono Mario e Vittorio Cecchi Gori, mentre il montaggio è stato effettuato da Antonio Siciliano e la fotografia è stata realizzata da Ennio Guarnieri, le musiche che accompagnano il film  e la colonna sonora sono state opera di un grande Lucio Dalla con Fabio Liberatori e gli Stadio con tema musicale (L’ultima luna di Lucio Dalla). Le riprese del film sono state effettuate interamente in Italia e la durata si aggira attorno ai 97 minuti, la scenografia è stata curata da Gian Maria Avetta. A differenza degli altri film Carlo Verdone che entra nel ruolo del protagonista interpreta un solo personaggio.

Borotalco è il film in onda su Canale 5 oggi, domenica 31 luglio 2016 alle ore 14.00. La pellicola proposta per questo pomeriggio, è il terzo film della carriera da regista di Carlo Verdone: ha ormai 34 anni e vede protagonista lo stesso regista romano, oltre che Eleonora Giorgi. Il film si caratterizza non solo per aver vinto svariati premi, ma anche per il fatto che è stato il primo in cui Verdone si è cimentato nell’interpretare un unico personaggio e non diversi nello stesso film. Ma ecco nel dettaglio la trama della pellicola.

Sergio è un giovane nato e cresciuto nella capitale, che per vivere fa il venditore porta a porta. Il ragazzo ha un carattere tranquillo, modi poco spigliati e vive in condivisione con un artista partenopeo di nome Marcello. La sua vita va avanti con soddisfazioni inesistenti sul lavoro, un rapporto altrettanto insoddisfacente con Rossella, la sua fidanzata. Come se non bastasse ci si mette anche il padre di lei, Augusto e che lo tratta malissimo. Dall’altro lato abbiamo Nadia, che così come Sergio vive in condivisone, ma che al contrario di lui vive una relazione appagante con un meccanico ed è estroversa, oltre che grande amante di Lucio Dalla. Sergio, venuto a conoscenza dei successi lavorativi della ragazza, si mette in contatto con lei e le chiede di lavorare assieme. Per discutere della sua proposta decidono di trovarsi nei pressi dell’abitazione di Manuel Fantoni, una persona dalla forte personalità, la quale si presenta a tutti come architetto. Nadia arriva in ritardo perchè ha perso del tempo per fare propri dei biglietti per un live di Lucio Dalla. Nel frattempo Sergio si sta intrattenendo con l’architetto, con quest’ultimo che gli racconta un sacco di cose sulla sua vita. Tuttavia l’uomo, spinto probabilmente dalla simpatia che nutre per il ragazzo, ad un certo punto gli fa capire che molto di quel che racconta e che si dice su di lui non sia vero. E proprio in quel momento fanno irruzione i Carabinieri, che arrestano l’archietetto. Scopriamo così che Fantoni in realtà è un truffatore e che all’anagrafe è registrato come Cesare Cuticchia. A questo punto l’uomo consegna a Sergio le chiavi di casa, chiedendogli di curarla nel corso della sua, probabilmente prolungata, assenza. Nadia è arrivata all’appuntamento e Sergio con stupore,  subito il classico colpo di fulmine, si presenta utilizzando la falsa identità di Cesare Cuticchia. Per la ragazza lui è quindi Manuel Fantoni e tra le tante falsità che lei si sente raccontare vi è anche quella dell’amicizia di lui con…Lucio Dalla. Insomma, alla fine Sergio si trova a fare i conti con una situazione che gli è letteralmente sfuggita di mano. Nel frattempo, la fidanzata di Sergio e il padre di lei cominciano a farsi alcune domande sul perchè il ragazzo è sempre meno presente. Contemporaneamente Sergio ha ormai iniziato una relazione clandestina con Nadia. Ma alla fine la verità viene a conoscenza della fidanzata del ragazzo e del padre di lei, i quali minacciando il coinquilino napoletano di Sergio si fanno raccontare tutto quello che sta accadendo. Il padre di Rossella si reca quindi da Sergio e lo malmena. A questo punto Nadia capisce l’inganno di cui è stata vittima e se ne va con il cuore infranto. Subito dopo rimane vittima di un brutto incidente stradale. Passa un po’di tempo e i due ragazzi hanno ripreso le rispettive esistenze e finiscono per convolare a nozze con i rispettivi fidanzati storici, ovvero Rossella per Sergio e il meccanico per Nadia. Dopo qualche mese Sergio viene chiamato da una donna, la quale vuole incontrarlo per comprare dei libri. Una volta arrivato all’indirizzo scopre che la donna è Nadia. La ragazza vuole rivederlo e parlare con lui. Capiamo che nessuno dei due conduce una vita appagante. Alla fine Sergio se ne va, dopo averla salutata, ma è a questo punto che la ragazza lo rincorre e si scambia con lui un dolce e appassionato bacio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori