Ma chi ti ha dato la patente?/ Su Rete 4 il film con Franco e Ciccio. Curiosità sul regista Nando Cicero

- La Redazione

Ma chi ti ha dato la patente? Il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 4 luglio 2016. Nel cast: Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, alla regia Nando Cicero. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Ma chi ti ha dato la patente?” è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, lunedì 4 luglio 2016. Una pellicola diretta dal regista Nando Cicero che peraltro ha collaborato alla stesura del soggetto e della sceneggiatura insieme ad altri nomi noti del cinema nostrano degli anni sessanta e settanta come Mario Amendola, Mario Di Nardo e Bruno Corbucci, quest’ultimo, regista di una lunga serie di film di successo come “Squadra antiscippo”, “Miami Supercops” e tanti altri ancora. Un film prodotto e distribuito dalla Goriz Film in collaborazione con Luigi Rovere, con la fotografia di Aldo Giordani e le musiche del maestro Carlo Rustichelli. La pellicola ha una durata di circa 1 ora e 25 minuti.

Ma chi ti ha dato la patente è il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 4 luglio 2016 alle ore 16.50. Un ghiotto appuntamento per gli appassionati del genere comico all’italiana ed in particolare per i tanti fans della storica coppia comica siciliana composta da Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, con la messa in onda del film Ma chi ti ha dato la patente? La pellicola è stata realizzata nel 1970 e pietra miliare del genere, che è stata diretta da Nando Cicero. Nel cast oltre ai due principali protagonisti Franco Franchi e Ciccio Ingrassia ci sono molti altri attori molto noti al tempo e ancora tutt’oggi come Renato Baldini, Eugene Walter, Angela Luce, Aldo Bufi Landi, Nino Terzo e tanti altri ancora. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Ci troviamo nella Roma degli anni Settanta. Città che raccoglie un gran numero di cittadini, molti dei quali arrivano dal Sud del Paese ed in particolar modo dalla bella Sicilia. Tra di questi ci sono due amici di vecchia data di nome Franco (Franco Franchi) e Ciccio (Ciccio Ingrassia). I due hanno lasciato la loro amata terra nativa per venire in ‘Continente’ alla ricerca di fortuna. Una fortuna che i due amici cercano di raggiungere gestendo una scuola di guida automobilistica a cui hanno dato nome Trinacria, per rimarca la loro provenienze. Purtroppo per loro gli affari non vanno nel migliore dei modi, in quanto i pochi clienti che si rivolgono a loro per ottenere la patente, sono costantemente arrabbiati giacchè non riescono a centrare l’obiettivo. Non c’è dubbio i due istruttori non sono bravissimi nel loro lavoro causando una serie infinita di guai, ma allo stesso tempo le difficoltà per ottenere la patente sono anche relativi alla decisione imposta dal morigerato Ciccio, di non dare delle mazzette agli ingegneri della motorizzazione civile per ottenerla, prassi piuttosto consueta tra le altre scuole guida. La situazione da un punto di vista economico si fa sempre più difficile allorchè dei ladri gli portano via l’auto necessaria per effettuare le esercitazioni così si ritrovano a dover acquistare una nuova vettura. In ragione delle ristrettezze economiche, Ciccio e Franco si rivolgono ad una vedova che a distanza di anni ha deciso di vendere un’auto piuttosto vecchia del proprio marito. I due sono praticamente obbligati ad acquistarla in quanto l’unica disponibile sul mercato in relazione al budget di cui dispongono. Tuttavia l’auto si rivelerà essere la loro salvezza in quanto una spia della CIA vi nasconde al suo interno un dispositivo di intelligenza artificiale che di fatto è di notevole aiuto per tutti i candidati ad ottenere la patente che di colpo diventano dei veri e propri assi del volante. Purtroppo per Franco e Ciccio i guai sono sempre all’orizzonte in quanto i loro neo patenti una volta che si mettono al volante delle proprie auto causano un gran numero di incidenti e feriti che finiscono all’ospedale innescando delle ispezioni nei loro riguardi. Come se la caveranno i due amici?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori