AQUARIUS 2 / Anticipazioni del 15 agosto 2016: Ralph è ancora vivo!

- La Redazione

Aquarius 2, anticipazioni di lunedì 15 agosto 2016, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic. Sadie scopre di essere incinta; Emma rapita dai genitori; Kristin valuta di lasciare le pantere.

aquarius_2_2_sitoufficiale
Aquarius 2, in prima Tv assoluta su Sky Atlantic

Nella seconda serata di oggi, lunedì 15 agosto 2016, Sky Atlantic trasmetterà un nuovo episodio di Aquarius 2, in prima Tv assoluta. La puntata è la settima, dal titolo “Piggie“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco cosa è successo la settimana scorsa: nel 1969, la domestica di colore di Dennis (Andy Favreau) trova la scritta “maiale” sulla porta di casa, mentre all’esterno è ancora parcheggiata l’auto in cui Tex e Sadie (Ambyr Childers) hanno ucciso un ragazzo. Nel passato, Ken (Brían F. O’Byrne) continua a guardare ogni servizio su Robert Kennedy, affascinato dal suo sorriso. Charlie (Gethin Anthony) invece si trova con le ragazze della comune ad una festa di Terry (Chase Coleman) e nota la presenza di Gregg Jackobson (Zachary Mooren), un giovane produttore. Spinge le ragazze a sedurlo, per poi chiedergli di ascoltare le sue canzoni proprio durante il rapporto. Nel frattempo, nei boschi, un ragazzino trova lo scheletro di una donna che si rivela poi essere Tina Greenwood. Il principale sospettato è Ben Healy (Morgan McClellan), ma né Brian (Grey Damon) né Sam (David Duchovny) riescono ad estorcergli una confessione. Più tardi, Sean Boyle (Peter Mackenzie) chiede a Sam di rintracciare una prostituta che lo sta minacciando di dire tutto alla moglie delle sue avventure e gli fornisce due nomi. In Centrale, le condizioni di salute di Brian sono vistosamente allarmanti, ma Sam crede che sia una forte influenza e non sospetta che si tratti in realtà di crisi d’astinenza. In quel momento, Grace (Michaela McManus) sta continuando a lavorare per la campagna di Nixon e le viene chiesto di presentare la moglie Pat in pubblico. La donna però inizia a farle alcune domande su Emma ed è costretta a mentire. Tornato a casa, Brian riprende a bucarsi, mentre l’avvocato di Ben si presenta in Centrale con un trucco e mette sotto torchio Sam. Brian finge di stare male anche con la moglie che tuttavia inizia a sospettare che ci sia qualcosa di strano in lui. Aprendo la borsa, trova il kit con la siringa e scopre la verità. Facendo una breve indagine, Sam scopre che le due prostitute sospettate da Sean fanno capo allo stesso pappone e crede che sia lui a ricattarlo. Poco dopo, Bobby Kennedy entra in Centrale e fa qualche domanda a Sam su come migliorare la comunità, trovando un punto d’accordo con gli afroamericani. Intanto, Dennis ascolta una canzone di Charlie e ne rimane entusiasta, tanto da spingerlo a suonare di fronte a McCarthy, con la convinzione che sia il deputato preferito da Terry. Arrivati lì, Charlie scopre però che McCarthy ha perso e che Terry ha lasciato la città. Allo stesso evento si presenta anche Ken, con l’intenzione di vedere da vicino Bobby Kennedy ed anche Sam, intenzionato a chiarire le cose con Sean. Martin O’Reilly (Ryan Caldwell), il pappone che credeva ricattasse l’amico, è infatti scomparso in seguito ad una chiacchierata con Hodiak e questo porta il detective a capire che Sean l’ha in realtà fatto uccidere. Dopo qualche insistenza, Sean ammette di aver ordinato ai suoi uomini di fare fuori O’Reilly, ma chiede anche a Sam di scortare Kennedy al di fuori dell’hotel, temendo il peggio. Quando ormai l’uscita sembra conquistata, uno squilibrato punta la pistola contro la nuca di Bobby Kennedy e lo uccide.

Tex viene contattato da uno spacciatore, ma scopre che si tratta di Ralph Church, ancora vivo. Charlie vorrebbe che lo uccidesse, ma Emma lo convince che solo la prigione potrà salvarli da Ralph ed incontra Sam per convincerlo ad arrestarlo. Nel frattempo, Sadie scopre di essere incinta, mentre Grace capisce che deve riportare Emma a casa per evitare chiacchiere sul conto della sua famiglia e la fa prelevare con l’inganno. Charmain si trova sempre più dentro l’SSD, ma il disinnesco di una bomba provoca l’ira del Capitano che le impone di provocare il gruppo di dimostranti. Sam fa passi a rilento nella risoluzione del caso delle ragazze uccise, ma provoca appositamente il killer perché lo contatti. Quando riceve la sua telefonata, Sam capisce di conoscere la sua voce. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori