MARI DEL SUD / Il trailer, su Rete 4 il film con Diego Abatantuono e Victoria Abril, i luoghi della pellicola

- La Redazione

Mari del Sud, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 15 agosto 2016. Nel cast: Diego Abatantuono, Victoria Abril e Giulia Steigerwalt, alla regia Marcello Cesena. Il dettaglio della trama

Foto-Mediaset_new
film

?Mari del Sud? è una commedia italiana che verrà trasmessa su Rete 4 oggi, lunedì 15 Agosto alle 23:45. Il trailer (che potete vedere cliccando qui) ci mostra un intraprendente imprenditore italiano che decide di partire per una lunga vacanza assieme alla sua famiglia. Lo vediamo mentre si dichiara irreperibile per tutta la durata del viaggio. Purtroppo per lui, però, le cose non vanno come sperava: un improvviso tracollo finanziario lo riduce alla canna del gas. L’uomo d’affari ed i suoi congiunti non possono, quindi, permettersi di partire come programmato. Ovviamente, ammettere di fronte al vicinato di essere in cattive acque è un qualcosa di altamente disonorevole: la famiglia si risolve a passare le due settimane successive rinchiusa in cantina per evitare l’umiliazione della povertà. Se la fortuna è cieca, la sfortuna ci vede benissimo: i nostri protagonisti dovranno affrontare ogni sorta di disgrazia tra cui l’allagamento del vano interrato. Uscirne indenni non sarà per niente semplice. Se preferite seguire la sua diretta streaming, sappiate che essa sarà fruibile sul sito ufficilale del canale, clicca qui

Mari del sud è il film che va in onda su Rete 4 oggi, lunedì 15 agosto 2016. Una pellicola italiana del 2001 che è stata diretta da Marcello Cesena su un soggetto di Thomas Bahmann, con la sceneggiature gestita dallo stesso Cesena. Il montaggio del film è stato effettuato sotto la tutela di Florio Sampieri e la fotografia è stata gestita invece da Regis Blondeau. Gli effetti speciali sono stati realizzati da Digitalia Graphics e le musiche che compongono la colonna sonora sono state scritte da Bernardo Bonzei e Paolo Silvestri, la scenografia è stata ideata da Gianni Giovagnoni e i costumi di scena portano la firma di Valeria Campo. La durata del film è pari a 100 minuti e la distribuzione nel nostro paese è stata gestita dalla Medusa Film. La pellicola si basa su un similare lavoro tedesco intitolato Suedsee, eigene Insel, uscito nelle sale teutoniche nel 2009. Le location di ripresa sono state interamente italiane, con gli esterni che vedono la città di Roma, e gli interni che vedono la rielaborazione della casa di Alberto presso i famosi studi di Cinecittà. Il film è stato distribuito oltre che nel nostro paese, anche in Spagna e Gran Bretagna, esso non ha avuto moltissima fortuna al botteghino, riguadagnando appena le spese sopportate per la produzione.

Mari del Sud è il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 15 agosto 2016 alle ore 23.45. Una commedia italiana, prodotta nel 2001 dalla Cattleya e distribuita dall’agenzia Medusa Film. Il lavoro cinematografico è stato diretto da Marcello Cesena, professionista che cura altresì finanche la sceneggiatura, e prodotto su soggetto di Thomas Bahmann. Musiche del film affidate a Bernardo Bonezzi e Paolo Silvestri. Nel cast gli attori che prendono parte principale sono: Diego Abatantuono, Victoria Abril e Giulia Steigerwalt. Il film non rientra in quelli classificabili come prime televisive, essendo stato molte volte programmato sul piccolo schermo dei canali italiani. Ecco nel dettaglio la trama del film.

La storia ruota attorno alla vita di Alberto (interpretato da Diego Abatantuono) manager di una grande società di comunicazione. La vita della famiglia di Alberto scorre agiata, grazie ai lauti guadagni racimolati con il suo importante lavoro, vita che contempla nel periodo estivo delle vacanze quasi sempre entusiasmanti. Alberto in questo contesto programma una costosa gita ai Caraibi, insieme con la moglie Sabina e la figlia Sandra. Nell’imminenza della partenza la famiglia si rende conto di aver perso tutti i risparmi, per colpa di una banda di truffatori, risparmi che servivano per pagare la vacanza tanto desiderata. La famiglia si ritrova ad un bivio, confessare la propria inettitudine e annullare pubblicamente la vacanza, o sopportare l’umiliazione in silenzio e fare finta di partire. Alberto punto sul proprio amor proprio, sceglie la seconda soluzione e decide di costringere la sua famiglia a nascondersi ai vicini, sfruttando la cantina della propria casa all’uopo predisposta, e dare cosi l’impressione di essere partiti. La decisione si rivela inizialmente infausta, non solo per la promiscuità in cui è costretta a vivere il nucleo familiare, ma anche e soprattutto perché ingenera una serie di situazioni al limite del normale. Alberto di nascosto si accorge delle trame che venivano ordite alle sue spalle, dal vicino di casa, collega e presunto “amico” Giacomo. Quest’ultimo stante l’assenza di Alberto, riesce a soffiargli grazie alla compiacenza del direttore generale della ditta nella quale lavora la promozione promessa ad Alberto, non contento prova inoltre a scassinare la casa (che crede temporaneamente disabitata) per rubare un supporto informatico sul quale c’era il discorso per la promozione, che Alberto aveva già preparato e che conservava gelosamente. Finalmente la sorte sembra cambiare perché la famiglia si accorge del tentativo di intrusione, e chiama la polizia. L’intervento non solo porta alla conoscenza dell’inghippo architettato da Alberto, ma fa letteralmente saltare per aria la casa. Quando tutto sembrava perso interviene l’assicurazione che ripaga l’abitazione, e permette di mettere da parte i soldi non solo per il licenziamento di Alberto, ma anche per fare quella vacanza il cui annullamento aveva portato tanti guai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori