Air America/ Su Rete 4 in seconda serata il film con Mel Gibson e Robert Downey Jr., la decisione dell’attore

- La Redazione

Air America, il film in onda su Rete 4 oggi, venerdì 19 agosto 2016. Nel cast: Mel Gibson e Robert Downey Jr, alla regia Roger Spottiswoode. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset_new
film

Air America è il film che va in onda su Rete 4 oggi, venerdì 19 agosto 2016. Robert Downey Jr., quando gli hanno chiesto perché abbia deciso di partecipare ad Air America, ha risposto con candore di aver preso questa decisione per due motivi principali. In primo luogo, la produzione gli ha offerto un compenso di ottimo livello. In seconda istanza, invece, il celebre attore ha riferito di aver sempre desiderato recitare al fianco di Mel Gibson: sin da quando lo vide in ?Arma letale 2?, ha sognato di diventare il suo partner in un film. Il film uscito nel 1990 ha la durata di 112 minuti e porta la firma alla regia di Roger Spottiswoode, il soggetto, invece, è di Christopher Robbins e la sceneggiatura di John Eskov, Richard Rush. Fotografia e scenografia sono state affidate, rispettivamente, a Roger Deakins e Let Chaiyan Chunsuttiwat. 

È il iflm in onda su Rete 4 oggi, venerdì 19 agosto 2016 alle ore 23:40. Una pellicola dal genere commedia del 1990 è stata affidata alla regia del canadese Roger Spottiswoode, il grande pubblico lo conosce per diversi celebri film come Sulle tracce dell’assassino, Turner e il casinaro, Fermati o mamma spara, Il domani non muore mai e Il mio amico Nanuk. Anche il cast di questa produzione risulta essere di ottimo livello: i due protagonisti sono stati interpretati da Mel Gibson e da Robert Downey Jr.. Gli altri attori che hanno preso parte a questo lungometraggio sono Nancy Travis, Ken Jenkins, David Marshall Grant, Lane Smith, Art LaFleur, Marshall Bell, David Bowe e Harvey Jason. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Siamo nel 1969, Billy Covington (Robert Downey Jr.) pilota un elicottero che vuole rilevare il traffico automobilistico per una nota stazione radio di Los Angeles. Purtroppo, però, Billy viola diverse norme di sicurezza, portando il suo velivolo più in basso di quanto non sia consentito. Il suo comportamento non passa inosservato e l’Aviazione Federale degli Stati Uniti d’America gli sospende la licenza di volo. Le forze dell’ordine, però, non sono le sole ad aver messo gli occhi su di lui, il pilota viene contattato da un misterioso agente governativo che ha apprezzato il coraggio, l’audacia e l’abilità del giovane. Questo particolare talent scout desidera che Billy accetti di partecipare ad una missione segreta in Laos, lavorando per un’azienda chiamata Air America, in cambio il ragazzo potrà tornare in possesso della sua licenza di volo. Billy acconsente senza pensarci due volte, non sa però, come dietro tutta l’operazione si nasconda la C.I.A., l’agenzia spionistica americana. Una volta arrivato in Laos, il nostro protagonista viene preso sotto l’ala protettrice di Gene Ryack (Mel Gibson), pilota dai metodi poco ortodossi e dall’etica discutibile. Presto Billy verrà a scoprire come l’uomo sia solito acquistare armi al mercato nero per corroborare la sua già nutrita collezione privata. Con essa spera un giorno di riuscire a lasciare l’Air America per sempre, per tornare definitivamente negli Stati Uniti. Solo pochi giorni dopo l’arrivo di Billy nel sud-est asiatico, il senatore Davenport (Lane Smith) atterra nel Paese col preciso desiderio di verificare alcune voci che sono giunte al suo orecchio. Qualcuno insinua, infatti, che l’Air America sia solita trafficare sostanze stupefacenti in modo ufficioso. I principali dirigenti dell’agenzia, Lemond (Ken Jenkins) e Rob Diehl (David Marshall Grant), si occupano personalmente di accompagnare il politico in una visita guidata nei meandri dell’associazione, nel tentativo disperato di sviare i suoi sospetti. Purtroppo, infatti, essi corrispondono al vero. Nel frattempo Billy e Jack Neely (Art LaFleur) vengono abbattuti durante un’operazione di ricognizione e perdono il prezioso ed illecito carico che stavano trasportando. Riuscirà il giovane pilota a capire che in realtà, si sta prestando ad attività poco pulite?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori