Tai-Pan/ Su Rete 4 il film di Daryl Duke. Curiosità ed errori sul set

- La Redazione

Tai-Pan, il film in onda su Rete 4 oggi, venerdì 19 agosto 2016. Nel cast: Bryan Brown, Joan Chen e John Stanton alla regia Daryl Duke. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset_new
film

È il film che verrà trasmesso su Rete 4 oggi, venerdì 19 agosto 2016. I diritti della novella di Clavell erano stati acquistati già negli anni sessanta dalla MGM. Il progetto per la realizzazione del film però si protrasse a lungo e alla fine, per la complessità della realizzazione, fu abbandonato. Lo riprese de Laurentiis, che investì una cifra ingente per la produzione ma al botteghino non ottenne i risultati sperati. In seguito il regista disse che probabilmente sarebbe stato meglio trasformare il romanzo di Clavell, vista la sua complessità, in una miniserie piuttosto che in un unico film Tai-Pan ebbe molti problemi con la censura comunista cinese, perché si riteneva che in molte parti esso mettesse in cattiva luce la Cina. Questo nonostante la produzione statunitense abbia lavorato a stretto contatto con le autorità cinesi durante le riprese. L’attrice Joan Chen ,che interpreta l’amante di Struan, May-May, ricevette due riconoscimenti per la sua pessima interpretazione, i Razzies ai Golden Raspberry Awards. Tai-Pan, il libro del 1966 di Clavell, faceva parte di una saga formata in tutto da sei libri. Di questi, solo quattro sono stati trasformati in film: Qualcuno da odiare (King Rat, 1965), Shogun (1980), Tai-Pan e Noble House (1988). Un errore di tipo storico. In una scena che dovrebbe essere ambientata nel 1841 si vedono alcune donne indossare abiti color malva. In realtà queste tinte all’epoca non esistevano; divennero di uso comune solo alcuni anni più tardi, con l’invenzione di una tintura poco costosa che la rese più facilmente accessibile da parte di tutti.

È il film in onda su Rete 4 oggi, venerdì 19 agosto 2016 alle ore 16.00. Una pellicola dal genere drammatico che diretta da Daryl Duke con la sceneggiatura che è stata tratta da un romanzo di James Clavell dallo stesso titolo. La casa di produzione è quella di Dino De Laurentiis, mentre il cast è composto da Bryan Brown (Dirk Struan), Joan Chen (May-May), John Stanton (Tyler Brock), Tim Guinee (Culum Struan), Bill Leadbitter (Gorth Brock), Russell Wong (Gordon Chen). Il film ha una durata di 2 ore e 7 minuti. Le riprese si sono svolte per la maggior parte in Cina, tra Hong Kong e Macau, il costo complessivo sostenuto per la realizzazione di Tai-Pan fu di oltre 20 milioni di dollari, ma ne incassò soltanto 4 milioni. Per interpretare il ruolo di Tai-Pan nel corso del tempo sono stati fatti molti nomi tra cui Roger Moore, Steve McQueen, Sean Connery e Patrick McGoohan. Alla fine fu scelto l’australiano Bryan Brown, l’attore Bryan Brown e il regista Daryl Duke avevano già collaborato in precedenza, lavorando entrambe alla celebre miniserie Uccelli di Rovo. Ecco in breve la trama del film.

Tai-Pan è il termine cinese che si usa per indicare un capo carismatico, ed è quello che viene usato per indicare Dirk Struan, un occidentale che vive a Canton gestendo una compagnia commerciale che si chiama la Nobile Casa. Siamo nella prima metà dell’Ottocento, Tai-Pan è un uomo senza scrupoli nè morale, che scambia le sue merci con la droga e che è disposto a tutto pur di raggiungere i suoi scopi. Ad un certo punto però le autorità locali, intenzionate a ripulire il territorio dalla criminalità, cacciano lui e la sua banda. Tai-Pan si rifugia su un’isoletta sperduta, di cui però intuisce il grande potenziale. Infatti sarà qui che sorgerà un giorno Hong Kong. La vita dell’uomo è allietata dalla sua relazione con May-May, ma funestata dai continui screzi con suo figlio. Ma Dirk continuerà a fare la vita a modo proprio, sempre sprezzante delle opinioni altrui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori