STALKER / Oggi, 25 agosto 2016, non va in onda: ecco perché

- La Redazione

Stalker, anticipazioni di giovedì 25 agosto 2016, in prima Tv su Rete 4. Perry si libera e propone a Ray di colpire Beth; fino a che punto la detective riuscirà a non dire la verità?

stalker_1_press
Stalker

Il terribile sisma che ha distrutto intere città nelle province di Rieti e Ascoli Piceno continua a stravolgere i palinsesti e anche stasera Rete 4 cambia la sua programmazione non mandando in onda Stalker per dare spazio all’informazione e agli aggiornamenti sulla situazione nelle zone dei paesi più colpiti, come Amatrice e Arquata del Tronto, con uno speciale di Dalla Vostra Parte condotto da Maurizio Belpietro. A cominicare il cambio di palinsesto un tweet apparso poche ore fa sulla pagina Twitter della rete Mediaset: “#Terremoto Centro Italia. Stasera a partire dalle 20.30 su #Rete4 andrà in onda lo speciale di #DallaVostraParte condotto da @BelpietroTweet”. Proprio come ieri sera, anche oggi i telespettatori di Rete 4 potranno quindi ricevere aggiornamenti in tempo reale su quanto sta accadendo nei luoghi colpiti e sulle storie dei superstiti e delle vittime. Clicca qui per vedere il tweet di Rete 4.

Nella prima serata di oggi, giovedì 25 agosto 2016, Rete 4 trasmetterà due nuovi episodi di Stalker, in prima Tv. Le puntate sono l’undicesima e la dodicesima, dal titolo “Vuotare il sacco” e “Segreti e bugie“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Beth (Maggie Q) è sconvolta per l’effrazione avvenuta nella sua stessa casa ed è quasi certa che il famoso Brody di Tracy (Tara Summers) possa essere implicato. Intanto, Janice (Mariana Klaveno) indaga su uno stalking che perseguita Adam Lewis (Jay Karnes), uno psichiatra che afferma di essere oggetto da tempo di strani regali. Sospetta anche che si tratti di una paziente che ha curato in passato, perché alcuni mesi prima Claudia Burke (Madeline Brewer) aveva iniziato a seguirlo, trovandolo anche mentre si trovava in vacanza con la moglie. Nel frattempo, il Comandante Diane Kindrick (Lee Garlington), che si occupa del suo caso, la spinge ad informare la squadra perché siano proprio loro a svolgere le indagini. Jack e Janice trovano invece Claudia all’interno di un’auto, mentre cerca di uccidersi con i gas di scarico. Non appena si risveglia la ragazza però afferma di non aver cercato il suicidio, ma di essere stata aggredita da qualcuno. Jack è convinto che dica la verità e che lo stalker di Lewis sia un altro. Grazie ad un sito collegato con lo specialista, la squadra risale a Shelly Walker (Vedette Lim) e successivamente all’ex marito Jason (Wes Ramsey), il reale stalker. L’uomo viene bloccato in seguito prima che uccida Lewis. Più tardi, Beth scopre che Brody non è altri che Perry (Erik Stocklin). Henry Whyte (Jeff Howard), un autista di autobus, viene aggredito da una ragazza e rivela di essere perseguitato ormai da mesi da Garcia (Marieh Delfino), una dei suoi passeggeri abituali. Intanto, Beth informa Tracy che quello che crede il suo fidanzato è in realtà il suo stalker. Più tardi, una cliente aggredisce Sophia Logan, la proprietaria di una parrucchieria. L’identikit che farà la donna corrisponderà poi a Garcia, ma Ben (Victor Rasuk) scopre che in realtà si chiama Cori James (A. Leslie Kies), una donna scomparsa tempo prima. La madre riferisce al TAU che la figlia era diventata strana in seguito alla scomparsa della sua carissima amica Meg, morta a causa di un’overdose. La squadra cerca quindi dei collegamenti fra i due casi di aggressione, scoprendo che l’overdose era stata provocata dal marito di Sophia, Scott. Per poterlo arrestare, Beth deve però incastrarlo per un altro caso analogo. Quella sera, Perry si avvicina alla detective e continua a tormentarla su ciò che le è accaduto in passato. A quel punto Beth rivela tutto a Janice.

La scrittrice Stella Wade si rivolge al TAU perché crede di essere perseguitata dal’ex marito, Tom, un giocatore di hockey. Jack è convinto che in realtà lo stalker sia un altro, riuscendo a scoprire che il caso è collegato in realtà ad un racconto scritto proprio da Stella. Tutte le persone additate dalla scrittrice nella sua autobiografia, iniziano infatti a sparire seguendo l’ordine preciso in cui si trovavano nel raccconto. All’ennesima scomparsa, Ben capisce che l’uomo che stanno cercano è uno dei ghostwriter che la Wade aveva ingaggiato per scrivere il suo libro.

Il sindaco Hayes inizia a ricevere diversi pacchi regalo con all’interno un clown a molla. Indagando nella sua cerchia di conoscenze, la squadra individua due sospettati: un’escort ed un suo cliente possessivo. Nel frattempo, Perry riesce ad ottenere l’aiuto del padre e ad uscire dalla cella dietro pagamento di cauzione. Subito dopo scompare e preleva Ray, l’uomo che in passato ha sterminato la famiglia di Beth ed ora rinchiuso in un reparto psichiatrico. Perry gli riferisce che unendo le forze, entrambi potranno avere ciò che desiderano: Beth.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori