NON È MAI TROPPO TARDI/ Su Rete 4 il film con Jack Nicholson e Morgan Freeman, diretta streaming su Mediaset.it

- La Redazione

Non è mai troppo tardi, il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 30 agosto 2016. Nel cast: Jack Nicholson e Morgan Freeman alla regia Rob Reiner. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset_new
film

?Non è mai troppo tardi? è un film drammatico del 2007 a cui prendono parte due vere proprie leggende del cinema come Jack Nicholson e Morgan Freeman. Tale pellicola verrà trasmessa su Rete 4 oggi, martedì 30 Agosto alle ore 21:15. Il trailer (che potete vedere cliccando qui) ci porta all’interno di un reparto ospedaliero dedicato a malati terminali di cancro: fatalità tra i pazienti c’è proprio il proprietario della struttura, colui che ha deciso che le camere dovessero per forza essere condivise da più ospiti e che ora sopporta a stento l’idea di avere un compagno di stanza. In realtà assieme al suo nuovo amico, vivrà l’ultima delle avventure: i due malati decidono di stilare una lista di tutte le cose che desiderano compiere prima di lasciare la vita terrena e di realizzarle prima che sia troppo tardi. La sua diretta streaming, invece, sarà fruibile sul sito cliccando qui.

Non è mai troppo tardi è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, martedì 30 agosto 2016, in prima serata. All’inizio del film, Morgan Freeman dice: ?Quella è stata la prima volta che ho posato gli occhi su Edward Cole?. È una citazione tratta da ?Le ali della libertà?: anche in quel film il grande attore pronuncia questa suggestiva frase. Il film del 2007 e della durata di 97 minuti è firmata alla regia da Rob Reiner, alla sceneggiatura da Justin Zackham e al montaggio da Robert Leighton. La casa di produzione è la Warner Bros, mentre la fotografia è firmata da John Schwartzman e, infine, le musiche sono di Marc Shaiman. 

Non è mai troppo tardi è il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 30 agosto 2016 alle ore 21.15. Dietro la macchina da presa di tale pellicola possiamo trovare Rob Reiner, regista newyorchese di grande prestigio, tra le sue opere più celebri ricordiamo Stand by Me – Ricordo di un’estate, La storia fantastica, Harry ti presento Sally, Misery non deve morire, Codice d’onore, Il presidente – Una storia d’amore e Alex & Emma. Anche il cast che caratterizza Non è mai troppo tardi è di ottimo livello: i suoi protagonisti sono stati interpretati da Jack Nicholson e da Morgan Freeman, due vere proprie leggende del cinema hollywoodiano. Al loro fianco sarà possibile apprezzare altri ottimi interpreti come, per esempio, Sean Hayes, Alfonso Freeman, Rob Morrow, Beverly Todd, Rowena King, Anton Berry Jr, Ian Anthony Dale e Destiny Brownridge. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Carter Chambers (Morgan Freeman) è un meccanico afroamericano che nella propria vita ha dovuto lavorare duramente senza mai diventare ricco. A 66 anni gli viene diagnosticato un tumore terminale ai polmoni e, di conseguenza, viene ricoverato in ospedale. Qui incontra Edward Cole (Jack Nicholson), affetto dalla stessa terribile patologia. I due uomini non potrebbero però essere più diversi, Cole nella sua vita è riuscito ad avere grande fortuna ed è un ricchissimo milionario. I due si trovano a dover dividere la stessa stanza, nonostante il ricco magnate sia riluttante perché ritiene che Chambers abbia già un piede nella fossa. La loro vita è stata molto diversa, Carter avrebbe voluto diventare un professore di storia ma ha dovuto adattarsi a lavorare come meccanico per mantenere la sua numerosa famiglia. Lo studio del passato, però, è rimasto per lui una vera e propria passione e l’uomo segue costantemente la trasmissione di Jeopardy!, noto quiz televisivo statunitense. Cole, invece, nonostante il suo immenso patrimonio non ha avuto un’esistenza felice, nel corso della sua vita ha divorziato ben quattro volte ed ora il suo massimo godimento consiste nel tormentare Thomas (Sean Hayes), il suo segretario particolare. Con grande stupore Carter scoprirà che, in realtà, il vero nome dell’uomo è Matthew, Cole trova troppo biblico il reale nome del suo dipendente per chiamarlo così. Il meccanico da quando è ricoverato ha iniziato a stilare una lista di cose che sarebbe bello fare prima di lasciare questo mondo. Purtroppo per lui, però, il tempo che gli resta è davvero più limitato di quello che aveva pensato, i medici gli comunicano che le loro ultime analisi hanno determinato che non gli resterà più di un anno da vivere. Quando lo scopre, l’uomo straccia il suo gioioso elenco in preda allo sconforto. Fortunatamente, però, Cole trova il documento il mattino successivo e decide di fare al suo compagno di sventura una proposta che non potrà rifiutare, se le cure ospedaliere non li possono salvare, sicuramente per loro due sarà meglio dedicarsi a realizzare questo meraviglioso sogno in extremis. Nonostante le proteste di sua moglie Virginia (Beverly Todd), Carter accetta e i due malati terminali partono per vivere l’ultima grande avventura della loro esistenza. Il loro viaggio li porterà dal Polo Nord al Taj Mahal, dalla Tanzania al Monte Everest.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori