VACANZE IN AMERICA/ Le curiosità del film con Jerry Calà e Christian De Sica in onda su Iris

- La Redazione

Vacanze in America, il film in onda su Iris oggi, sabato 10 settembre 2016. Nel cast: Jerry Calà e Christian De Sica, alla regia Carlo Vanzina. La trama del film nel dettaglio.

iris_logo
film prima serata

Vacanze in America, è il film che andrà in onda su Iris oggi, sabato 10 settembre 2016. Un’altra commedia diretta da Carlo Vanzina che insieme al fratello Enrico ne ha scritto sia il soggetto che la sceneggiatura. Il film è stato prodotto da Mario e Vittorio Cecchi Gori con il sostegno della casa cinematografica della CG Silver Film e distribuito dalla Columbia Tristar Home Video. Le musiche sono state composte da Manuel De Sica, e il montaggio è stato effettuato da Raimondo Crociani, la scenografia è stata realizzata da Paola Comencini e la durata del film ha una durata di circa 1 ora e 30 minuti. Molti nel guardare il film si saranno resi conto di un errore di natura calcistica in quanto in una scena viene fatto presente come la Roma vinca la Coppa Italia edizione 1983 – 84 ai danni del Verona ai calci di rigore. In realtà non andò così in quanto i giallo rossi si imposero nella gara di ritorno con il punteggio di 1-0 dopo aver pareggiato all’andata per 1-1. In questo film ci sono diversi personaggi che diventeranno dei veri e propri idolo dei ragazzi dell’epoca grazie alla serie televisiva I ragazzi della Terza C, un grande classico del mondo televisivo italiano a cavallo tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta.

Il film in onda su Iris oggi, sabato 10 settembre 2016 alle ore 21.00. Una bellissima e divertente pellicola del 1984 diretta da Carlo Vanzina con un cast pieno zeppo di comici attori italiani molto conosciuti come Jerry Calà, Christian De Sica, Claudio Amendola, Antonella Interlenghi, Edwige Fenech, Gianmarco Tognazzi e tanti altri ancora. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Il film racconta di un compagnia di amici facenti parte del collegio San Crispino di Roma che è gestito da sacerdoti. Questi ragazzi insieme a ex alunni della scuola religiosa ed ad alcuni genitori degli studenti decidono di organizzare un viaggio di ben due settimane negli Stati Uniti. Insieme a loro però ci sono anche alcuni sacerdoti che gestiscono il collegio San Crispino. Il viaggio sta per cominciare, l’idea di visitare e godere della meraviglia delle più belle città degli Stati Uniti mette molto entusiasmo negli studenti che sono molto eccitati di compiere questo avventuroso viaggio. Non meno euforici sono i professori che dovranno guidarli alla volta degli Stati Uniti, primo fra tutti, Don Rodolfo da Ceprano, che insegna geografia e storia e che i suoi alunni chiamano Don Buro (Christian De Sica). Ad accompagnare i ragazzi però c’è anche un sacerdote molto più grande di età di Don Buro, Don Serafino (Renato Moretti) che è oggetto di scherzi e burle da parte dei ragazzi. Arrivati negli Stati Uniti, per ognuno dei partecipanti il viaggio si rivelerà una vera e propria avventura. Ad esempio, De Blasio definito Marchese del Grullo (Fabio Camilli) e Furio Quintiliani detto Pappola (Fabio Ferrari) si ritroveranno nei guai a causa dei consigli sbagliati dell’ex alunno del San Crispino, Peo Colombo (Jerry Calà) che gli promette di farli tornare ricchi a casa, in realtà fa perdere loto tutto il denaro nei vari casinò di Las Vegas. Filippo De Romanis (Gianmarco Tognazzi) invece si innamora e riesce a vivere pienamente questa sua storia d’amore, a differenza degli altri suoi amici e compagni del collegio San Crispino che proveranno un’avventura dietro l’altra con belle ragazze del posto con il solo scopo di divertirsi. Anche Don Buro dovrà vedersela con l’amore vivendo una vera e propria crisi sacerdotale a causa degli approcci della signora De Romanis (Edwige Fenech), mamma di Filippo e organizzatrice della gita, che cercherà invano di sedurre il povero Don Buro. Per tutti i componenti del gruppo una serie di imprevisti avventurosi e divertenti che faranno in modo di rendere quella vacanza indimenticabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori