CONTAINMENT / In partenza la serie mistery di Julie Plec. Anticipazioni e video promo puntata 15 settembre: esiste una cura per il virus letale?

Contaniment, anticipazioni del 15 settembre 2016, in prima Tv assoluta su Premium Action. Un misterioso virus contamina Atlanta: gli agenti Lex e Jake dovranno salvare la popolazione. 

15.09.2016 - La Redazione
containment_facebook
Containment, in prima Tv assoluta su Premium Action

Alta tensione è quella che ci attende in Containment, la serie CW che debbutta questo sera su Premium Action. Il promo ci racconta la storia che intreccia le vite dei diversi protagonisti: un virus mai visto prima inizia a diffondersi tra la gente e mentre il governo cerca di arrivare al paziente zero per studiarlo e trovare una cura, la polizia deve fare del suo meglio per isolare le zone esposte al contagio e evitare che il virus si diffonda. Il panico però porterà velocemente a scene di guerriglia urbana e sarà dificile per i protagonisti salvare coloro che amano. Clicca qui per vedere il video promo di Containment.

Al via nella prima serata di Premium Action di oggi, giovedì 15 settembre 2016, il drama mistery Containment, in prima Tv assoluta. Andrà in onda la premiere ed il secondo episodio, dal titolo “Io vivo, tu muori“. Lo show è stato scritto da Julie Plec, la stessa autrice conosciuta per The Originals e The Vampire Diaries, ed è il remake del programma televisivo belga Cordon di Carl Joos. La prima stagione purtroppo non ha soddisfatto l’emittente madre The CW che dopo la messa in onda del maggio scorso ha deciso per la cancellazione. Al centro della trama ci sarà l’attore David Gyasi che impersonerà l’agente Alex Carnahan, detto Lex, ed il collega Jake Riley che avrà invece il volto di Chris Wood, comparso anche nella serie vampiresa The Vampire Diaries. I due amici e colleghi dovranno arginare una grande epidemia che coinvolge la città di Atlanta e la conseguente spaccatura del territorio in due zone. Un’area viene infatti destinata alla quarantena, mentre l’altra viene dichiarata libera. Lex e Jake inoltre si ritroveranno divisi ed all’interno di una delle due parti: entrambi dovranno aiutare la popolazione non solo a mantenere i nervi saldi ma anche a sopravvivere sia all’epidemia che alla criminalità emergente. L’insorgere del virus sconosciuto ed il panico di una morte imminente, provocherà infatti lo scoppio di diversi disordini in entrambe le aree cittadine. I due poliziotti verranno aiutati dal ricercatore Victor Carrnets, alla ricerca di una posibile cura, mentre il governo collabora con Sabine Lommers, interpretata da Claudia Black, una donna ambigua che decide di appoggiarsi a Lex per sedare la minaccia.

Una misteriosa epidemia mortale scoppia ad Atlanta e viene applicata in modo rapido una quarantena che costringe alcuni cittadini a lottare per la propria vita. I funzionari federali e locali cercano invece disperatamente di ottenere una cura, che tuttavia sembra non esistere. Lex cerca di mantenere la pace lungo le strade, ma il suo lavoro diventa ancora più difficile quando scopre che la sua storica fidanzata Jana ed il suo migliore amico Jake sono rimasti intrappolati all’interno dell’area off limits. In quarantena si trova anche la 17enne Teresa, incinta di otto mesi ed ora separata dal fidanzato che si trova sul versante opposto dlla città; l’insegnante Katie Frank con tutta la classe elementare, fra cui il figlio più piccolo, ed il ricercatore Cannerts, il medico che inizialmente ha allarmato le autorità. La dottoressa Sabine Lommers chiede l’aiuto di Lex per far rispettare il perimetro transennato, ma la fiducia della popolazione nelle forze di Polizia inizia a vacillare sempre di più. Hanno motivo di diffidare infatti dell’azione intrapresa, soprattutto il giornalista Leo che inizia a temere di essere coinvolto in una cospirazione. I sopravvissuti intanto si battono non solo contro il virus ma anche contro l’isolamento a cui sono stati costretti, la paura e la disintegrazione della società conosciuta fino a quel momento.

Mentre la popolazione inizia lentamente a riacquistare fiducia nel prossimo, Lex cerca di mantenere il controllo al di fuori del cordone militare. Scopre però che una giovane donna è stata abbandonata a sé stessa dopo essere entrata in contatto con un paziente infetto. L’agente inizia a chiedersi se quella quarantena non nasconda in realtà un piano militare per far morire i pazienti colpiti prima che la malattia si diffonda a tutta la città. Le risorse a sua disposizione sono inoltre limitate e Lex è costretto a chiedere l’aiuto di Jake, nonostante l’amico nutra un forte risentimento nei suoi confronti per averlo lasciato intrappolato nell’area in quarantena. Nel frattempo, Katie continua a mantenere un occhio vigile su tutti i suoi studenti e sulla possibile comparsa dei sintomi dell’epidemia. Teresa invece scopre che tutti i suoi amici potrebbero essere morti, perché esposti al virus fatale. Anche Jana è stata informata che la sua migliore amica Suzy è rimasta intrappolata all’interno della zona transennata e cerca di dividere in razioni uguali le provviste che rimangono a tutti loro, seppur limitate. Ma la quarantena durerà davvero 48 ore come promesso?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori