SUPERGIRL / Anticipazioni del 16 settembre 2016: video promo, Kara si scontra con Astra

- La Redazione

Supergirl, anticipazioni di venerdì 16 settembre 2016 su Italia 1 in prima Tv. Winn viene rapito dal padre; Kara perde i suoi poteri; Alex affronta Hank sulla morte di Jeremy.

super_girl1
Supergirl, in prima Tv su Italia 1

L’ottavo episodio di Supergirl, in onda stasera su Italia 1, s’intitola “Scalata ostile” e vedrà Kara scontrarsi con sua zia Astra, che è tornata e ha qualcosa in mente. Il video promo ci mostra una parte della battaglia tra le due: Astra le proporrà un scontro alla pari tra solo loro due ma Supergirl le risponderà con un inaspesttato “sono stanca di giocare alla pari”. La supereroina scoprirà inoltre una verità sconvolgente su sua madre. Nel frattempo un hacker attaccherà la CatCo. Clicca qui per vedere il video promo di Supergirl 1×08.

Stasera ci attende un nuovo appuntamento con Supergirl su Italia 1 e il primo degli episodi che vedremo è il settimo, dal titolo “Umana per un giorno”. Senza i suoi superpoteri a causa del duello con Red Tornado, Kara dovrà trovare un nuovo modo per salvare la città. L’unica speranza di National City, colpita da un terremoto, è ormai racchiusa nelle capacità umane della ragazza, come ci viene raccontato nel video promo. Supergirl sembrerà essere sparita ma farà il suo ritorno anche senza poteri. Nemmeno davanti a una pistola che potrebbe ucciderla, Kara rinuncerà a provare ad aiutare i suoi concittadini. Clicca qui per vedere il video promo di Supergirl 1×07.

Nella prima serata di oggi, venerdì 16 settembre 2016, Italia 1 trasmetterà tre nuovi episodi di Supergirl, in prima tv. Saranno la settima, ottava e nona puntata, dal titolo “Umana per un giorno“, “Scalata ostile” e “Legami di sangue“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Kara (Melissa Benoist) deve convivere con i sospetti che Hank (David Harewod) nasconda qualcosa e non riesce a fidarsi, soprattutto quando scopre che un drone la sta seguendo. Al lavoro invece si offre come baby sitter del figlio di Cat (Calista Flockhart) per darle modo di ritirare un premio, ma poco dopo si accorge che nell’edificio di fronte è preente una bomba. Il materiale usato è identico a quello del drone e le fa capire che Maxwell (Peter Facinelli) potrebbe essere coinvolto. Tutto ciò le fa dimenticare che si stava occupando di Carter (Levi Miller), ma quando cerca di raggiungerlo scopre che è scomparso. Il ragazzino in quel momento si trova infatti alla stazione per assistere al lancio del Supertreno creato dall’azienda di Lord. Kara ed Alex (Chryler Leigh) scoprono però che sul nuovo mezzo e in un altro edificio sono state piazzate altre due bombe che esploderanno nel medesimo istante. Kara decide di pensare prima al Supertreno, lasciando che Hank ed Alex si occupino dell’altro. Con un inganno Hank però si allontana e disattiva l’ordigno con le sue sole mani, fingendo che si trattasse di un falso. Kara invece riesce a parlare con il criminale, ma alla fine l’uomo si fa esplodere su un vagone sganciato. A National City sta per arrivare Eliza Denvers (Helen Slater) ed Alex teme che la madre sarà molto arrabbiata quando verrà a sapere di Supergirl. La reazione invece della donna si rivela contraria e dimostra entusiasmo per la decisione della figlia. Le tensioni però continuano ad essere presenti perché Ale crede che Eliza stia fingendo. Non appena rimangono da sole scopre infatti che i suoi sospetti sono reali perché la madre crede che non abbia protetto Kara come avrebbe dovuto. La sorella invece crede che Alex dovrebbe rivelare alla madre che lavora anche alla DEO, ma i superpoteri avvisano l’eroina che l’elicottero di Cat sta precipitando. A bordo si trova la conduttrice Leslie (Brit Morgan) che è stata punita in precedenza da Cat per aver parlato male di Supergirl. Non appena Kata si avvicina al velivolo, viene tuttavia colpita da un fulmine, proprio mentre si trova a contatto con Leslie. La ragazza viene ricoverata ed al suo risveglio scopre di aver ricevuto dei poteri. Si autonomina quindi Livewire e decide di vendicarsi di Cat. Mentre Kara cerca di catturarla, Eliza rivela ad Alex che Hank potrebbe essere coinvolto con la morte del padre. Il padre di Lucy (Jenna Dewan Tatum), il Generale Lane (Glenn Morshower) e richiede al DEO di poter fare una dimostrazione di un androide costruito dal dottor Morrow (Iddo Goldberg). Il militare vuole inoltre che combatta contro Supergirl per dimostrare la sua forza, ma durante il match Red Tornado attacca duramente l’eroina ed in seguito fugge. Lo scienziato non ha più il controllo dell’androide e c’è il forte rischio che attacchi la città. Lane però è furioso e decide di concludere il loro accordo, tanto che Morrow decide di vendicarsi e sfruttare Red Tornado per creae scompiglio. Intanto, Alex chiede a Maxwell per capire di che materiale sia fatto l’androide e scoprono che in realtà è un drone. Questo vuol dire che Morrow in realtà lo manovra ed anche se Alex sfrutta un tranello per attirarlo, l’intervento di Supergirl dà ancora più potere alla macchina. Mentre cercano un modo per disattivarlo, Alex e Kara continuano ad indagare su Hank e chiedono a Winn (Jeremy Jordan) di entrare nei sistemi informatici della DEO. Catturato Red Tornado, vengono informate che in realtà il padre potrebbe essere ancora vivo e che è scomparso durante una missione da cui è tornato indietro solo Hank.

Kara rimane senza poteri ed inizia ad ammalarsi, dimostrando di essere umana. Intanto, dal DEO fugge un pericoloso alieno catturato in precedenza. I suoi poteri psichici sono infatti in grado di manipolare le menti altrui e con Supergirl fuori gioco ci sono poche probabilità di acciuffarlo. Alex invece deve occuparsi della base e di riprendere l’alieno, oltre che a cercare delle risposte sul padre. Hank le rivela quindi di appartenere ad una specie aliena e che quel giorno Jeremiah lo ha salvato prima che il vero Henkshaw lo uccidesse.

Kara si ritrova faccia a faccia con la zia Astra che le racconta una verità diversa sulla propria cattura rispetto a quanto la madre le avesse mai detto. Rimane quindi confusa su quale delle due versioni possa essere corretta. Nel frattempo, un hacker viola i sistemi della CatCo e diffonde alcuni particolari della vita della manager. In modo fortuito, Kara capisce che dietro l’attacco c’è Dirk Armstrong, il Presidente del Consiglio di Amministrazione, ma riesce a smascherarlo. Più tardi, Astra e suo marito Non attaccano la Lord.

Il padre di Win fugge dalla prigione della città ed uccide diverse persone. Invia anche un messaggio al figlio per poterlo vedere, ma Win tiene la cosa nascosta all’FBI. Decide invece di incontrarlo, ma Winslow lo rapisce. Intanto, Cat decide di assumere Lucy come avvocato della società, ma questo provoca delle forti tensioni fra la ragazza e Jimmy perchè il giornalista si sente a disagio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori